4 consigli per illuminare un angolo ufficio

Serena Casaburi
  • Laureata in lettere classiche
  • Event & communication manager
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle

Siamo sempre più abituati a pensare che ogni posto possa diventare un luogo di lavoro. Ed effettivamente lo smart working, può intendersi come un nuovo approccio al lavoro e sembra essere la frontiera del prossimo futuro. Organizzare uno spazio di lavoro in casa, tuttavia, non è un’operazione così banale: concentrarsi, leggere, scrivere, tenere la contabilità o fare qualcosa di creativo richiede la giusta atmosfera.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio09

Una scarsa illuminazione può ridurre la tua energia, aumentare la sensazione di stanchezza, produrre affaticamento degli occhi e mal di testa e addirittura ridurre l’efficienza lavorativa. Nelle righe che seguono troverai quattro fondamentali consigli per costruire il layout del tuo angolo ufficio o studio, necessario per restare produttivi ed efficienti anche da casa.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio06


Leggi anche: Scrivanie IKEA e mobili ufficio: arredare casa con stile

1. La regina è la luce naturale

Sunshine is the Queen. Lavorare in un ambiente pieno di luce naturale ha tantissimi benefici: migliora l’approccio al lavoro, la produttività, l’umore e riduce stress e fatica. La luce naturale, inoltre, è molto più salubre anche per la vista. Se gli spazi dell’ambiente te lo consentono, valuta la possibilità di mettere la scrivania proprio sotto la finestra.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio10

D’altro canto, potrebbe essere necessario tenere conto della luce solare diretta che può creare bagliori e riflessi in alcune ore della giornata. In linea di principio la soluzione dispositiva migliore è avere la luce naturale davanti o a sinistra della postazione di lavoro o di studio, soprattutto se utilizzi il computer. In questo modo puoi evitare l’abbagliamento e massimizzare la visuale.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio02

Se l’obiettivo è sempre quello di sfruttare tutta la luce naturale, colloca la postazione di lavoro rivolta a nord o a sud, in modo che la luce del sole non crei ombra in nessun momento della giornata. Non sottovalutare questi consigli perché con pochi accorgimenti che ti aiutano a sfruttare la sola luce solare, potrai avere un risparmio energetico fino al 72%. Infine, per modulare diversi livelli di luminosità durante il giorno e regolare anche il livello di calore, usa tende solari leggere. Non comprometterai né la luce né la vista.

scrivanie-ikea-e-mobili-ufficio-arredare-casa-con-stile-18


Potrebbe interessarti: 10 Idee per arredare l’angolo studio con stili diversi

2. La posizione e la postazione

Se il primo passo per la configurazione di un angolo ufficio è dare precedenza alla luce naturale, subito dopo considera sempre la posizione delle fonti luminose. Una fonte di luce posizionata dietro di te, mentre lavori al computer, creerà quasi sicuramente un fastidioso bagliore sul monitor.

ikea-2021-ufficio-sedia-nera

Allo stesso modo, fai attenzione alle ombre indesiderate generate dalle fonti luminose, come lampade da tavolo o applique. Naturalmente questo vale anche per la disposizione degli allestimenti da scrivania: attenzione a non coprire i punti luce con faldoni da archivio e pile di libri.

Inoltre tieni presente che potrebbe essere necessario dover mostrare te stesso durante una video conferenza. In questo caso è opportuno non avvicinare troppo al volto lo schermo del computer, che già produce luce propria, e accertarsi di posizionare la fonte luminosa in modo che i tuoi interlocutori ti vedano chiaramente.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

scrivanie-ikea-e-mobili-ufficio-arredare-casa-con-stile-20

3. La luce indiretta

Un angolo ufficio o studio in casa può essere scomodo, poco invitante e fonte di distrazione, perciò un’ adeguata tipologia di illuminazione, nel tuo spazio di lavoro, può aiutarti ad aumentare la produttività.

Evita di lavorare sotto il riflesso diretto di fonti di luce provenienti dall’alto e trova modi per illuminare l’intero ambiente ufficio. I paralumi ammorbidiscono e diffondono la luce dura e diretta. Una lampada da terra, rivolta verso l’alto, invece, fa rimbalzare ed attenuare la luce su pareti e soffitti. L’obiettivo è illuminare l’intero spazio, senza creare abbagliamento e contrasti eccessivi, riducendo le ombre.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio01

Un altro modo per ammorbidire la luce che proviene dall’alto è utilizzare luci dimmerabili. I dimmer, anche detti varialuce, sono degli apparecchi che consentono di modulare l’intensità della luce emessa dagli apparecchi luminosi. In questo modo potrai facilmente regolare la luce anche in base alle altre fonti luminose, prima tra tutte la luce solare.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio04

4. La lampada da lavoro

Per il lavoro al computer, per la scrittura o per le attività che necessitano di una buona dose di attenzione scegli una sorgente di illuminazione dedicata appositamente all’attività che stai svolgendo.

Una lampada da scrivania a bracci regolabili può indirizzare la luce esattamente dove serve. Se il tuo ufficio a casa ha diverse postazioni di lavoro (per esempio una scrivania per il lavoro con computer e telefono, un’area di archiviazione e un tavolo da disegno) predisponi un’illuminazione dedicata a ogni postazione.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio05

Nel caso in cui lo spazio sulla scrivania sia molto risicato, puoi utilizzare anche lampade da lavoro da fissare alle pareti. Se poi sei un high-tech addicted, il mercato offre prodotti di ultima generazione con molteplici funzioni.

Alcune di queste lampade, oltre alle luci LED antiriflesso completamente dimmerabili, sono dotate di una serie di pannelli in tessuto fonoassorbenti, e di accessori che consentono di riporre e alimentare un laptop, un telefono o un tablet.

4-consigli-per-illuminare-un-angolo-ufficio03

Illuminare un angolo ufficio: immagini e foto

Se stai per allestire un angolo ufficio o studio in casa, sei nel posto giusto per raccogliere qualche spunto. Sfoglia la gallery e scegli quale potrebbe essere il layout di illuminazione più adatto ai tuoi spazi e alle tue necessità.