10 Consigli per pulire il forno in pochi minuti


Come pulire il forno in pochi minuti, 10 consigli per igienizzare e sgrassare uno degli elettrodomestici più usati in cucina.

10-consigli-per-pulire-il-forno-in-pochi-minuti


Il forno va pulito con regolarità per garantire la massima igiene ed evitare la formazione di incrostazioni più difficili da eliminare nel tempo. Purtroppo è un’attività che non piace perché alcune macchie sono davvero ostinate ad andare via.

È un’operazione però che si rivela indispensabile, in quanto gli avanzi di cibo possono diventare un pericolo per la salute a causa del moltiplicarsi di batteri.

Un forno pulito è il compagno perfetto per la preparazione di pizze salate o dolci, torte della nonna e tante altre gustose pietanze da servire in tavola.

Scopriamo 10 consigli per igienizzarlo e farlo tornare splendente in pochi minuti.


Leggi anche: Pulire il forno in modo naturale: 8 consigli efficaci


Come pulire il forno in modo naturale e veloce: cosa serve

Effettuare una pulizia ottimale del forno con prodotti naturali e un occhio di riguardo al portafogli, non dimenticando la giusta attenzione per l’ambiente. Acqua e limone, bicarbonato, sale e aceto, sapone di Marsiglia e perfino una Coca Cola sono alcuni degli “ingredienti” che vi potranno servire. Ecco i 10 metodi naturali consigliati.

1. Acqua e limone

10-consigli-per-pulire-il-forno-in-pochi-minuti-2

Eliminare i residui di sporco ed i cattivi odori con questo metodo naturale semplice ma efficace. I passaggi da compiere sono i seguenti:

  • Versate mezzo litro di acqua in un recipiente e il succo di 3 limoni.
  • Inseritelo nel forno e accendetelo ad una temperatura di 150°-180°C.
  • Aspettate circa 20 minuti prima di spegnerlo.
  • Umidificate un panno nel residuo della soluzione di acqua e limone.
  • Strofinatelo sulle pareti interne del forno.
  • Risciacquate abbondantemente.

Grazie all’evaporazione dell’acqua si scioglieranno più facilmente le incrostazioni e l’essenza del limone renderà il vostro elettrodomestico gradevolmente profumato.

2. Bicarbonato, acqua e sale

Il Bicarbonato, l’acqua e il sale sono tre ottimi ingredienti per disinfettare in maniera naturale il vostro forno. Riassumiamo la procedura da seguire:

  • Versate in un recipiente 250 ml di acqua, sale e bicarbonato.
  • Mescolate il composto.
  • Immergete una spugna e stendete la soluzione sulla superficie interna del forno.
  • Attendete circa 40 minuti.
  • Rimuovete i residui e risciacquate con un panno pulito.

3. Sale e aceto

10-consigli-per-pulire-il-forno-in-pochi-minuti-3

Il sale e l’aceto sono due sostanze molto valide per ridare nuovo splendore al vostro forno di casa, grazie alla duplice azione sgrassante e assorbente di cattivi odori. Gli step da completare sono i seguenti:

  • Mescolate 5 cucchiai di sale in 250 ml di aceto.
  • Versate il composto in un vaporizzatore dopo lo scioglimento del sale.
  • Spruzzatelo sulle pareti interne del forno.
  • Attendete 25 minuti.
  • Rimuovete i residui con un spugna.
  • Risciacquate con un panno pulito.

4. Bicarbonato e aceto

Un altro mix molto valido, tra i rimedi della nonna più diffusi, è basato su una reazione chimica tra i due ingredienti di bicarbonato e aceto.

  • Riscaldate il forno a basse temperature.
  • Spruzzate l’aceto al suo interno.
  • Passate il bicarbonato sulle pareti e le teglie.
  • Attendete 20 minuti.
  • Strofinate con una spugna e togliete i residui di sporco.
  • Risciacquate con uno strofinaccio pulito umidificato in una soluzione di acqua e bicarbonato.

5. Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia diluito nell’acqua è un altro sistema proficuo per pulire il forno con efficacia. Una semplice guida passo dopo passo:

  • Spruzzate il sapone sulle pareti ed il vetro del forno.
  • Lasciate agire per circa 20 minuti.
  • Usate una spatoletta per togliere le incrostazioni.
  • Risciacquate con un panno pulito.

6. Aceto, detersivo e bicarbonato

10-consigli-per-pulire-il-forno-in-pochi-minuti-4

Ecco un altro mix molto efficace per pulire in profondità il vostro elettrodomestico. La procedura da seguire non è affatto complicata:

  • Versate in una ciotola dell’aceto diluito nel detersivo per piatti.
  • Aggiungete tre cucchiai di bicarbonato.
  • Mescolate e immergete un panno.
  • Passatelo sulle parti più incrostate e attendete circa 25 minuti.
  • Risciacquate con uno straccio umido.

7. Amido di Mais e aceto

L’amido di mais è un ingrediente perfetto non soltanto per la preparazione di gustose ricette ma anche per la pulizia del vostro forno. Ecco come fare:

  • Versate un cucchiaio di amido di mais in un piccolo recipiente di aceto.
  • Mescolate e applicate il miscuglio su incrostazioni e residui.
  • Lasciate riposare per circa 20 minuti per ammorbidire le macchie.
  • Risciacquate con un panno pulito.

8. Sapone nero

Il sapone nero è un prodotto di origine vegetale, dunque naturale ed ecologico, l’ideale per rimuovere il grasso in modo veloce ed efficace. Per chi non fosse a conoscenza dei suoi impieghi, si tratta di un’esclusiva mistura di olive nere spremute nell’olio di oliva e idrossido di potassio. I passaggi da compiere sono i seguenti:

  • Comprate del sapone nero.
  • Applicatene un po’ su una spugna umida.
  • Passatela sulle pareti interne del forno.
  • Attendete pochi minuti e risciacquate con uno straccio umido pulito.

9. Acqua e sale

Tra i rimedi naturali per la pulizia del forno, uno tra i più semplici ed economici è il ricorso all’uso di acqua e sale. Un metodo che si rivela inoltre rapido ed efficace. Ecco come fare:

  • Versate 250 grammi di sale grosso in mezzo litro d’acqua.
  • Immergete una spugna nella soluzione.
  • Passatela su macchie e incrostazioni.
  • Attendete circa 20 minuti.
  • Risciacquate con un panno umido.

10. Coca Cola

10-consigli-per-pulire-il-forno-in-pochi-minuti-5-

Non tutti ne sono al corrente ma anche la Coca Cola è in grado di combattere lo sporco più ostinato. Un ottimo metodo per restituire brillantezza alle teglie del forno. Scopriamo tutti i passaggi da compiere:

  • Versate della Coca Cola sopra le teglie.
  • Accendete il forno a 180°C.
  • Attendete qualche minuto fino all’evaporazione completa della sostanza.
  • Spegnete il forno e lasciate raffreddare qualche minuto.
  • Strofinate le teglie con una spazzola a setole morbide.
  • Risciacquate con un panno inumidito.

Quando pulire il forno?

Il forno richiede la giusta manutenzione per un funzionamento efficace e duraturo nel tempo.

È importante non lasciare passare troppo tempo tra una pulizia e l’altra, per evitare il formarsi di incrostazioni e residui di sporco particolarmente difficili da eliminare. Ecco perché consigliamo di prendere l’abitudine di igienizzarlo almeno una volta a settimana.

Alessandro Mancuso

Commenti: Vedi tutto