10 alimenti da non conservare in frigo


Il frigorifero è un alleato importante per la conservazione dei cibi che portiamo sulla nostra tavola. Anche se siamo abituati a riporre praticamente qualsiasi alimento al suo interno, dobbiamo fare attenzione perchè per alcuni prodotti è sconsigliato in quanto potrebbe causare un’alterazione degli stessi. Ecco 10 alimenti da non mettere in frigo.


cibi-da-non-conservare-in-frigo

Per abitudine o per comodità utilizziamo il nostro frigorifero come dispensa. In pratica nel frigo riponiamo la maggior parte degli alimenti della nostra spesa, ma siamo proprio sicuri che tutti i cibi possono essere conservati qui?

Ci sono diversi alimenti che riposti in frigo si deteriorano più velocemente oppure possono perdere parte dei loro proprietà nutritive. Pane, cipolle, pomodori e molti altri si conservano meglio in dispensa. Una corretta conservazione dei cibi aiuta a ridurre gli sprechi.

best-fridges-2019-1569421093


Leggi anche: Frigorifero profumato


1. Pane

Il pane è un ingrediente base della nostra alimentazione, ma conservarlo in frigo è un grandissimo errore, perché le basse temperature tendono a farlo seccare prima, rendendolo più duro e difficile da mangiare.

Il modo ideale per mantenere più a lungo la freschezza del pane è conservarlo in una sacca di cotone chiusa. In questo modo manterrà più a lungo il suo sapore e la sua fragranza. Se poi proprio non avete la possibilità di consumarlo subito, il pane può essere congelato.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-1

2. Cipolla

Un altro errore molto comune è quello di riporre la cipolla in frigo insieme alle altre verdure. Assolutamente da evitare. Il metodo di conservazione ideale per le cipolle è riporle in un luogo asciutto e al buio, per evitare che possano germogliare. Meglio conservarle lontano da altri cibi che potrebbe contaminare con il loro odore intenso. In questo modo si conserveranno in perfetto stato per molto tempo.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-2

3. Aglio

Per l’aglio vale lo stesso discorso delle cipolle. La conservazione a basse temperature come in frigo accelera il processo di germogliazione e rende l’aglio gommoso. L’ideale per conservare è in un luogo asciutto e al buio, lontano da altri cibi.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-3

4. Pomodoro

Il pomodoro per le sue proprietà nutritive, i suoi molteplici usi e la sua naturale bontà è tra gli ingredienti principe della nostra alimentazione. La corretta conservazione è fondamentale per mantenere intatte tutte le qualità del pomodoro che non va mai riposto in frigo.

Per una migliore conservazione la soluzione ideale è riporre i pomodori, di qualsiasi varietà in un cestino. La conservazione in frigo blocca la maturazione del pomodoro, ma allo stesso tempo lo rende molle e farinoso, perdendo così la sua naturale croccantezza che lo rende uno degli alimenti più amati delle nostre tavole.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-4

5. Caffè

Erroneamente si crede che riporre il caffè in frigo ne conservi il suo aroma. Anche in questo caso niente di più sbagliato. Il caffè sia che si tratti di chicchi o in polvere se riposto in frigo ne assorbe tutti gli odori, alterando così il suo gusto ed il suo sapore. Il caffè si conserva bene al buio, a temperatura ambiente e riposto in un contenitore ermetico.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-5

6. Mozzarella di bufala

È una vera e propria prelibatezza della cucina italiana, un prodotto che il mondo ci invidia, molto amata e apprezzata da tutti, la mozzarella di bufala non va mai conservata in frigo. Il modo migliore per mantenere intatte le sue caratteristiche e la sua bontà e lasciarla nel suo siero e conservarla a temperatura ambiente, in un luogo fresco.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-6

7. Meloni e angurie

Meloni e angurie sono frutti versatili, ipocalorici, gustosi e molto consumati nel periodo estivo. Ma come si conservano? Come per altri elementi è meglio evitare di conservarli in frigo, ma tenerli nel cestino della frutta o in luogo fresco e asciutto.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-7

8. Avocado

Questo frutto ha avuto negli ultimi anni una grande diffusione grazie alle sue proprietà e alla sua varietà di utilizzo in cucina e come rimedi di bellezza. L’avocado è un frutto tropicale facilmente deperibile, per questo viene raccolto ed esportato sul mercato ancora acerbo.

Per questo se si conserva in frigo, il freddo ne blocca la maturazione e si rischia di mangiare un frutto amaro. Una volta maturo se aperto si può conservare in frigo e consumarlo entro qualche giorno.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-9

9. Miele

Considerato un potente antibiotico naturale, il miele è un alimento molto importante della nostra alimentazione, oltre che un prodotto sano e genuino. Per conservare intatte le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antibiotiche non deve subire alterazioni. La conservazione ideale è in luogo fresco e asciutto, al buio e lontano da fonti di calore. Non va conservato in frigo perché il freddo accelera il processo di cristallizzazione e l’ossidazione.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-8

10. Basilico

Il basilico è una delle erbe aromatiche che non può mai mancare nella nostra cucina. Molteplici sono i suoi usi: come condimento, ingrediente base del pesto, o per aromatizzare le nostre insalate e le nostre salse.

Ma come si conserva il basilico? Assolutamente da evitare la conservazione in frigo perché si seccherebbe e diventerebbe nero. Il modo migliore per conservarlo una volta raccolto è in un vasetto di acqua fresca ed usare le sue foglie all’occorrenza. In questo modo manterrà intatto il suo profumo ed il suo gusto aromatico intenso.

cibi-da-non-conservare-in-frigo-10

Galleria foto: 10 cibi da non mettere in frigorifero

Marcella Piegari

Commenti: Vedi tutto