Viola mammola proprietà


Quali sono le proprietà fitoterapiche della Viola mammola? Quali sono i principi attivi dei suoi profumatissimi fiori? Come utilizzarli come rimedi naturali per la cura delle malattie da raffreddamento, per le irritazioni cutanee e per contrastare la cellulite? Quali sono le controindicazioni?

viola mammola-proprietà


Il fiore della viola mammola o Viola odorata, una piantina erbacea di facile coltivazione diffusa in tutta Italia, che, seppur minuscola, possiede molteplici proprietà e virtù fitoterapiche sfruttate come rimedi per la cura di varie malattie.

viola-mammola


Principi attivi e proprietà fitoterapiche dei fiori della viola odorata o viola mammola

Il fiore della viola odorata o violetta per l’elevato contenuto di mucillagini, saponine, carotenoidi, tannini e flavonoidi, viene impiegato come:

  • blando lassativo nella cura della stipsi intestinale per rendere le feci più morbide senza alcun effetto indesiderato;
  • antinfiammatorio;
  • depurativo per l’organismo infatti aiuta ad eliminare le tossine, favorisce il drenaggio dei liquidi, aiuta a combattere la cellulite, depura la pelle;
  • espettorante e antitosse in caso di raffreddore o tosse secca, aiuta a liberarsi dei muchi che ostruiscono le vie aeree superiori;
  • calmante efficace della tosse del fumatore;
  • curativo e lenitivo per lievi scottature e irritazioni cutanee.


Leggi anche: Viola del pensiero proprietà

I fiori essiccati della violetta vengono utilizzati sia per la preparazione di tisane ed infusi ad uso interno sia per impacchi ad uso esterno per la cura di ferite, abrasioni e ragadi.

I fiori freschi sono ottimi all’insalata misti ad altre verdure oppure canditi per decorare dolci e pasticcini.

viola-mammola-vaso

I fiori essiccati, facile da reperire anche in erboristeria, vengono maggiormente utilizzati per la preparazione di una efficace tisana di viola, indicata per alleviare i sintomi da raffreddamento.

L’assunzione della tisana è anche  un ottimo rimedio contro la tosse del fumatore.

Viola-fiori

Preparazione tisana di viola mammola

Prepararla è molto semplice ecco come fare: mettere in infusione per 10 minuti 1 cucchiaino di fiori essiccati di viola in una  tazza di acqua bollente, poi filtrare ed addolcire con miele. Lasciare intiepidire e bere a piccoli sorsi.

Controindicazioni

Nessuna alle dosi terapeutiche consigliate. L’uso eccessivo può provocare diarrea o vomito.

Galleria foto Viola mammola

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta