Sali del Mar Morto funzioni


sali-mar-morto-proprietà


Proprietà, impieghi e funzioni dei salutari e benefici sali del Mar Morto, toccasana per la psoriasi, per l’ipercheratosi, la desquamazione del cuoio capelluto e delle pelli secche.

Il Mar Morto, impropriamente chiamato mare è il più grande lago salato del mondo per l’elevata concentrazione di particolari sali dalle molteplici funzioni benefiche.

I sali di questo mare curano gli inestetismi cutanei, rivitalizzano la pelle, stimolano la circolazione sanguigna, attenuano la stanchezza muscolare, contrastano l’insorgenza dei reumatismi, combattono i dolori reumatici e la sudorazione dei piedi.

Sono sali benessere del corpo la cui efficacia, clinicamente attestata, è senza dubbio sfruttata nella cura di affezioni epidermiche di diversa natura.


Leggi anche: Bagno anticellulite

Impieghi
I particolari sali del Mar Morto trovano numerosi impieghi sotto forma:
–  di shampoo e sapone antidesquamativo;
– fiale rimineralizzanti per il cuoio capelluto;

– creme relipidanti corpo;
– sali profumati al Sandalo per il bagno.

I sali estratti dal Mar Morto associati ad estratti erbe officinali quali Achillea, Ortica, Salvia, Rosmarino, Ginepro, Ribes nero, Calendula, estratti di Aloe vera, vitamine E e F, oli essenziali sono impiegati per la preparazione di shampoo antidesquamativo ideale per il cuoio capelluto delicato, affetto da prurito e sensibile ai tradizionali shampoo.

Le creme relipidanti sono ideali nel ristabilire il pH e l’equilbrio lipidico delle pelli secche, desquamate, arrossate ed affette da prurito come nel caso della psoriasi.
I sali profumati aggiunti all’acqua del bagno attenuano la stanchezza muscolare, rivitalizzano il corpo, prevengono la cellulite e contrastano l’eccessiva sudorazione dei piedi.

LauraB

Commenti: Vedi tutto