Rosmarino: proprietà terapeutiche e benefici

Il rosmarino è tra le erbe aromatiche più profumate ed utilizzate in cucina, ma il suo uso non è solo destinato per aromatizzare deliziosi piatti o insaporire carni prelibate ma si rivela perfetto per il benessere e la cura del corpo e per preservare la pelle sotto forma di creme e lozioni.

Perfetto se utilizzato come tisana o decotto, meglio ancora se a curare corpo e spirito si dispone del prezioso olio essenziale capace di sprigionare i suoi poteri tonificanti e rigeneranti, migliorando la circolazione sanguigna e rallentando l’invecchiamento cellulare.

Rosmarino

Questa pianta aromatica originaria delle soleggiate coste del bacino del Mediterraneo conobbe i suoi primi successi in ambito gastronomico intorno al II secolo a.C. Ben noto alle civiltà antiche veniva usato principalmente in cosmesi e in fitoterapia per curare malanni di varia natura grazie alle sue potenti proprietà antisettiche capaci di alleviare stati febbrili e da raffreddamento.


Leggi anche: Crisantemo proprietà terapeutiche e culinarie

Nell’ideale moderno il rosmarino viene usato in cucina per condire molti piatti, in particolare a base di carni rosse o cacciagione grazie al suo intenso aroma capace di esaltare pietanze importanti dalle carni speziate e succose. La pianta si presenta in natura dirompente e maestosa, dai rami lunghi e possenti ricchi di foglie lunghe strette simili ad aculei e dai fiori lilla delicatamente profumati.

Rosmarino

Rosmarino: storia e origini

Incerte sono le origini del suo nome, una versione è solita ricondurle al latino dove le parole “ros” che significa “rugiada” e “maris” ovvero “del mare” lo consacrano come un’erba aromatica proveniente dal mare, significato che conferma la sua crescita e diffusione sulle coste del Mediterraneo, ma un’altra tesi lo associa al greco “rops” tradotto come “arbusto” e “myrinos” ovvero “odoroso“.

Pianta dagli arbusti possenti e dai rami lunghi e ricchi di foglie, si presenta in natura come una tra le più belle grazie ai boccioli violacei che si schiudono in piena fioritura rilasciando l’intenso profumo che caratterizza questa erba dai molteplici usi.

Già ben nota presso i popoli antichi, il rosmarino conferma tutt’oggi la sua fama di pianta dalle eccezionali doti stimolanti, rigeneranti e terapeutiche. Solo a partire dal II secolo a.C. il medico greco Galeno identificò nelle piccole foglie di questa pianta una potente virtù digestiva così da consacrarlo come alimento principe alla base di molte preparazioni, facendo così il suo ingresso nel panorama della gastronomia moderna.


Potrebbe interessarti: Burro di Karitè proprietà e benefici

Fu presso la civiltà degli antichi Egizi che questa pianta ricoprì importanti ruoli a livello spirituale, era infatti considerata un’erba dai potenti poteri magici, tali da procurare l’immortalità grazie alla sua resistenza ai cambiamenti climatici. Infatti, i rametti di rosmarino, seppur recisi conservavano a lungo freschezza e l’intenso aroma.

Alcuni secoli dopo, quando il rosmarino giunse sulle tavole dell’impero romano, divenne ben presto una pianta dalla forte connotazione simbolica, diventando così emblema sia della morte che dell’amore. Come racconta Orazio in alcuni suoi scritti, i rametti profumati di rosmarino venivano utilizzati per onorare le divinità romane che bruciando, purificavano l’aria durante i sacrifici.

Rosmarino

In età moderna, riscosse un grande successo in terra di Francia, nelle cui corti il rosmarino ottenne grande fama grazie a dei maestri profumieri che individuarono nel suo intenso aroma uno dei distillati di più grande successo per l’epoca. La moda fu dettata dalle note profonde di questa pianta che contribuì alla creazione di un distillato di fiori di rosmarino passata alla storia come “Acqua della Regina d’Ungheriamolto apprezzata dal re Luigi XIV e reputata da lui stesso una panacea, capace di curare disturbi fisici e malanni di varia natura.

Intorno al 1800 questo distillato cambiò la sua nomenclatura ed è passato fino ai giorni nostri con l’appellativo più comune e noto di “Acqua di Colonia“. Il rosmarino è tutt’oggi tra le erbe aromatiche di indiscusso successo più apprezzate in cucina, le cui proprietà si sono estese fino all’uso diffuso nella fitocosmesi e per curare malanni di leggera entità a livello omeopatico. La pianta presenta degli arbusti molto strutturati e conserva il suo verde brillante per tutto l’anno, le foglie appaiono aguzze, molto simili ad aculei ma al tatto estremamente morbide.

Tipica delle calde coste del Mediterraneo la sua coltivazione è per lo più spontanea ed è molto facile gestirne crescita e mantenimento anche in casa. Pratica ed economica ben si presta ad arricchire molte pietanze, in particolare ricchi secondi a base di carne o delicati filetti di pescato fresco grazie al suo indiscutibile gusto vivido ed intenso.

Rosmarino: proprietà terapeutiche e benefici

Rosmarino: benefici e proprietà

Il rosmarino è una pianta antica dalle molteplici proprietà curative. Utile per alleviare lo stress a carico dei muscoli, si rivela essere prezioso per combattere dolori articolari di varia natura. Noto per le sue doti rigeneranti e stimolanti è ottimo in caso di stanchezza e debolezza e per sostenere lo stress intellettuale e da lavoro.

Le sue note proprietà antisettiche lo rendono un buon rimedio per combattere stati febbrili, sintomi influenzali e da raffreddamento e si rivela prezioso per calmare stati importanti di tosse secca e asma. Utile supporto per l’apparato digerente favorisce la produzione della bile, facilitandone la digestione.

Ottimo è l’olio essenziale dalle indiscutibili proprietà curative, indispensabile per la pelle e perfetto per praticare massaggi rilassanti o decontratturanti. Gradevole disciolto ed emulsionato in acqua calda per trattamenti rigeneranti al viso o per rinvigorire lo spirito unendo poche gocce ad un rilassante bagno caldo.

olio-essenziale-di-rosmarino

Rosmarino, proprietà terapeutiche e benefici: foto e immagini

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.