Olio di rosa mosqueta usi


rosa mosqueta


Momenti rilassanti e inebrianti per tutto il corpo? Ecco come prevenire l’invecchiamento della pelle con le essenze delicate e profumate contenute nei petali della Rosa affinis rubiginosa conosciuta come rosa mosqueta.

La rosa mosqueta è un arbusto selvatico, simile alla rosa canina, che cresce allo stato spontaneo nelle zone con clima piovoso e temperato  tipico della zona centro-meridionale del Cile e dell’America Meridionale.

rosa-canina

Gli steli e i rami sono coperti di spine.

I fiori sono di colore bianco o rosa pallido. Questo arbusto fiorisce tra i mesi di ottobre e dicembre, generando un frutto di colore rosso con abbondanti semi nel nucleo.


Leggi anche: Olio idratante alla rosa

Rosa.canina-mosqueta


Proprietà dell’olio di rosa mosqueta

L’ olio di rosa mosqueta estratto dai fiori e dai frutti è ricco di vitamina C, vitamina A e acidi grassi polinsaturi (acido linoleico e alfalinolenico) antiossidanti naturali (tocoferolo, carotenoidi e fitosteroli), tutte sostanze utili a combattere l’invecchiamento cellulare, la disidratazione cutanea, la secchezza causata dagli agenti atmosferici e soprattutto la formazione delle rughe.

Cinorrodi-rose

Per le sue preziose virtù addolcenti l’olio di rosa mosqueta è adatto per tutti i tipi di pelle anche quelle più sensibili e delicate.

L’applicazione topica giornaliera di creme a base di olio di rosa mosqueta:

  • riduce le smagliature;
  • rallenta i processi d’invecchiamento cellulare e i danni causati da lunghe esposizioni solari;
  • rende elastica la pelle; in combinazione con altri oli essenziali come: l’olio di jojoba, olio di fieno greco e l’olio di edera;
  • aiuta a contrastare la formazione della cellulite nei punti nevralgici del corpo come fianchi, cosce e glutei.

rosa-mosqueta

Uso dell’olio di rosa

Per un’azione efficace è consigliabile applicare l’olio di rosa mosqueta ogni giorno sempre dopo un’accurata pulizia del viso e dopo un bagno caldo, cioè quando i pori cutanei dilatati dal calore dell’acqua si dilatano favorendo così la penetrazione in profondità dei principi attivi.

Conservazione

L’olio di rosa mosqueta è sensibile alla luce e agli sbalzi termici e quindi va conservato in un luogo buio a temperatura costante.

Controindicazioni

L’olio di Rosa mosqueta è un olio naturale non lavorato e pertanto non provoca manifestazioni allergiche. L’uso a dosi elevate potrebbe causare una leggera irritazione alle pelli più sensibili.

L’unica precauzione richiesta è di evitare il contatto con gli occhi.

Galleria foto rose

LauraB

Commenti: Vedi tutto