Lentine a contatto igiene


lentine a contatto-igieneUn’accurata igiene delle lentine a contatto utilizzate sia per la correzione di difetti visivi che per motivi estetici è la regola basilare da osservare per il benessere e la salute degli occhi.


Suggerimenti per la pulizia

Le lenti a contatto, sia esse morbide, rigide o gas permeabili, vengono usate sempre da più persone  non solo perchè migliorano la qualità della vista ma anche per la loro praticità in diverse occasioni (sport, palestra, ecc)  e ovviamente per motivi estetici.

Qualunque sia esso il motivo è bene salvaguardare la salute e il benessere degli occhi osservando quotidianamente delle semplici norme igieniche che consentono nello stesso tempo di poter sfruttare le lenti a contatto il più a lungo possibile senza danno alcuno.

Norme igieniche

Lavare i contenitori con acqua calda per evitare la formazione di depositi, pulirli almeno una volta a settimana con spazzolini adatti e sostituirli periodicamente.


Leggi anche: Gocce oculari lubrificanti

  • Lavare le mani con sapone prima di toccare le lenti a contatto.
  • Pulire e disinfettare le lenti dopo averle utilizzate sempre e secondo le indicazioni dell’ottico – contattologo.
  • Accertarsi che i liquidi che si impiegano sia quelli giusti e che non siano scaduti.
  • Cambiare sempre il liquido anche quando le lentine vengono tolte per brevi periodi. Tappare bene il flacone del liquido per evitare contaminazioni e preferire le confezioni monodosi.
  • Evitare di lavare le lenti a contatto con acqua corrente e di umidificarle con la saliva.
  • Portare sempre con sè un contenitore portalenti di riserva e fialette di liquido monodosi,
  • Evitare l’uso delle lenti durante bagni al mare o in piscina o proteggerle con occhialini e maschere.
  • Applicare le lentine sempre prima dell’uso di prodotti cosmetici anallergici e toglierle prima di struccarsi.

Inoltre, se le lenti a contatto non vengono utilizzate per periodi più o meno lunghi, cambiare il liquido in cui vengono conservate almeno una volta a settimana.

Per le lentine a contatto a lunga durata è consigliabile far effettuare un bagno-pulizia dal proprio ottico di fiducia (pillola + centrifuga).
In casa è consigliabile alternarle con i tradizionali occhiali. Usare per una buona lubrificazione delle gocce artificiali.
Evitare ambienti densi di fumo e proteggere gli occhi con occhiali da sole   soprattutto nelle giornate ventose per evitare irritazioni oculari a causa della polvere.
Usare le lentine a contatto usa e getta, settimanali, mensili solo per il periodo riportato sulle confezioni.
Evitare diffusori spray.

Colliri e lenti a contatto per una corretta manutenzione

Nei casi di scarsa lacrimazione è consigliabile l’uso di lacrime artificiali o di gocce di acido ialuronico per il ripristino del normale film lacrimale.
E’ sconsigliabile l’applicazione delle lentine durante l’uso di colliri a scopo terapeutico ( decongestionanti, antinfiammatori) per infezioni oculari ( congiuntivite, orzaiolo, escoriazioni).

LauraB

Commenti: Vedi tutto