Infuso di cicoria per calcoli renali


Come preparare un infuso di cicoria depurativo e disintossicante? Come assumerlo per contrastare la formazione dei calcoli renali? Quali sono le controindicazioni?

cicoria-pianta


Cose da sapere sulla cicoria

Le proprietà della cicoria, Cichorium intybus, una piccola pianta della famiglia delle Composite, possono essere sfruttate per la preparazione di un semplice infuso ideale per contrastare i calcoli renali.

cicoria

Le foglie di cicoria contengono come principi attivi intibina, cicorina, glucoside e inulina, tutte sostanze benefiche ad azione depurativa e ad effetto drenante.

La cicoria è ricca di nutrienti  e povera di calorie e di sodio, e come molti altri vegetali dal gusto amarognolo è efficace anche come tonico e stimolante sia dell’attività epatica che di quella digestiva; efficace anche come rimineralizzante e riequilibrante della flora batterica intestinale.

cicoria-raccolta

Per la preparazione dell’infuso occorrono le foglie essiccate che possono essere acquistate in erboristeria o fatte essiccare in casa dopo la raccolta che va fatta da giugno a settembre periodo della fioritura della cicoria.

foglie-cicoria

Preparazione infuso di cicoria

Versare in una tazza di acqua bollente 15 g di foglie secche di cicoria. Lasciare in infusione per 15 minuti e poi filtrare.

Infuso
Bere tre tazze al giorno per alcune settimane.

Controindicazioni della cicoria

La cicoria ha azione utero- stimolante e pertanto non dovrebbe essere utilizzata da donne in stato interessante.

Avvertenze: per l’assunzione consultare il parere del proprio medico o dell’erborista di fiducia.

Galleria foto cicoria

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta