Frizioni al crescione per capelli deboli


Che cos’è il crescione? Come sfruttare le sue benefiche proprietà per la preparazione di un succo adatto a rimineralizzare il cuoio capelluto e a rinforzare i capelli fragili e sottili?

crescione d'acqua


Il crescione, Nasturtium officinale, è una piantina erbacea della famiglia delle Brassicaceae, che, oltre ad essere usato in cucina per insaporire salse e insalate, viene impiegato anche, per le sue molteplici proprietà fitoterapiche, nella cura di varie infezioni (stomatiti, gengiviti, mal di gola, bronchiti, ecc).

crescione-nasturzio -officinale

Il succo delle foglie di crescione, secondi studi fitoterapici, sembra che abbia particolare efficacia nel favorire l’irrorazione sanguigna periferica del bulbo pilifero, nel tonificare e rivitalizzare alla base i capelli, anche quelli più deboli. Periodiche frizioni di crescione fortificano i capelli e ne rallentano la caduta.  rallentandone la caduta si fortificano e la caduta si rallenta.


Leggi anche: Crescione o Nasturzio d’acqua proprietà

Provare questo rimedio rimineralizzante e vitaminizzante non costa nulla: ecco cosa fare.

crescione-frullato

Procedimento per preparare la frizione

Procurarsi del crescione fresco, lavare le foglie e gli steli più volte con acqua corrente e poi centrifugarlo per estrarne il succo.

crescione d'acqua

Applicazione della frizione

Versare il succo di crescione, puro o diluito in pochissima acqua e poi con l’aiuto di un batuffolo di cotone idrofilo stenderlo su tutto il cuoio capelluto e poi con i polpastrelli delle dita eseguire dei massaggi circolari. Lasciare agire per qualche minuto.

cuoio-capelluto
Lavare i capelli con uno shampoo delicato ed asciugarli tenendo l’asciugacapelli tenendolo a distanza di almeno 20 cm dal cuoio capelluto.

Galleria foto crescione o nasturzio officinale

LauraB

Commenti: Vedi tutto