Emorroidi cure naturali


Cosa sono le emorroidi? Quali sono i sintomi e le cause? Come combattere, prevenire e quali sono i rimedi e cure naturali contro le emorroidi?

emorroidi-cure naturali



Cosa sono le emorroidi

Le emorroidi sono dilatazioni interne o esterne dei vasi sanguigni che si formano nella parte finale dell’intestino retto causando complicanze di varia natura ma che si possono curare facilmente oltre che con i trattamenti farmacologici anche con rimedi naturali verdi a base di erbe medicinali aventi proprietà lenitive, tonificanti e antinfiammatorie.

Negli ultimi tempi l’incidenza delle emorroidi è notevolmente aumentata e sempre più persone con età compresa fra i 30-35  soffrono i fastidi da esse generati come prurito anale, bruciore e perdite di sangue.

emorroidi-dolori

Cause, fattori e sintomi delle emorroidi

Le cause vere e proprie di queste fastidiose manifestazioni (vene varicose) non sono ancora del tutto conosciute, certo è che se non vengono curate in tempo diventano dolorose, peggiorano e favoriscono la comparsa di ragadi e flebite.


Leggi anche: Olio di Ippocastano

Le cause delle emorroidi potrebbero essere attribuite a predisposizione costituzionale o a familiarità e stile di vita.

Sulla formazione delle ragadi incidono fattori aggravanti come  cattiva alimentazione (cibi piccanti, cioccolato, pepe e peperoncino), stitichezza, gravidanza, sedentarietà, sovrappeso e il clima caldo tipico dell’estate.

emorroidi-interne

Sintomi delle emorroidi

I sintomi variano in base alla tipologia, ossia se sono interne o esterne e nelle prime fasi sintomi tipici sono:

  • Prurito anale
  • Sensazioni di fastidio
  • Prolasso
  • Congestione
  • Dolore
  • Sanguinamento

Diagnosi : tipologie e stadi delle emorroidi

Le emorroidi possono essere esterne ed interne e si dividono in stadi o gradi:

  • Grado I: Solo interne, no prolasso. Possono sanguinare ma, generalmente, non provocano dolore.
  • Grado II: Aumento di volume, tendono a prolassare. Si riducono e rientrano spontaneamente.
  • Grado III: Prolasso spontaneo all’esterno. Richiede riduzione manuale.
  • Grado IV: Prolasso stabile all’esterno che non può essere ridotto manualmente.

Ippocastano-foglia

Cure naturali o rimedi verdi con erbe medicinali

Oltre all’uso sistematico di creme e pomate a base di anestetici e cortisone si può trovare sollievo affidandosi alle proprietà flebotoniche ed antinfiammatorie di alcune erbe medicinali, ad un più sano stile di vita e di alimentazione.

Rimedi naturali contro l’infiammazione delle emorroidi : ippocastano e salvia

Per combattere l’infiammazione delle emorroidi sono indicate:

  • gocce d’ippocastano (Aesculus hippocastanum) ricche di flavonoidi ad  azione vasocostrittrice da assumere in dosi di 20-30- gocce per 2-3 volte al giorno prima dei pasti per circa 10 giorni al mese.

In alternativa infusi con la salvia.

salvia

Rimedi contro la fragilità capillare

Pomata o tintura madre di Rusco (Ruscus aculeatus) detto anche pungitopo per favorire la diuresi e rafforza re i capillari sanguigni.

Mirtillo nero (Vaccinium mytillus) ad azione astringente: 1 cucchiaino per  3 volte al giorno di succo concentrato o 30 gocce di tintura madre per 3-4 volte al giorno a ad intervalli mensili.

Consumo giornaliero di mirtilli, ribes, more, ciliegie e succo di uva nera per pe loro riconosciute proprietà flebotoniche.

plantago-psyllium

Rimedi contro la stitichezza

Macerato di semi di Psillo (Plantago psyllium), l’elevata ricchezza di fibre aiuta a regolarizzare l’intestino, ad alleviare il dolore e a ridurre le contrazioni involontarie dello sfintere.

Consumo di cereali, zucchine, verdure e legumi per promuovere la peristalsi.

verdura

Prevenire le emorroidi

Oltre alle cure viste possiamo aiutare a prevenire la formazione delle emorroidi con alcuni accorgimenti alimentari.

Galleria foto rimedi per le emorroidi

LauraB

Commenti: Vedi tutto

  • marta - -

    Salve a tutti, due anni fa a causa di emorroidi prolassate in modo permanente sono stata operata con il metodo Thd Doppler che mi ha guarita dai miei problemi. Da allora seguo un’alimentazione “senza sgarri” e una volta alla settimana assumo semi di psillio sotto forma di purea. Trovo utilissimi per prevenire la stitichezza anche i fagioli neri e il cavolo verza. In seguito all’operazione e mangiando sempre in modo sano grazie al cielo non ho più avuto alcun problema con le emorroidi!

Comments are closed.