Decotto per la stitichezza


Come preparare un decotto per combattere la stitichezza con le bacche o la del Berberi vulgaris o Crespino ? A chi è sconsigliato e quali sono le sue controindicazioni?

Berberis-bacche

La stitichezza di qualunque natura può essere combattuta con un decotto di bacche di Crespino, Berberis Vulgaris L, un’erba medicinale appartenente alla famiglia delle Berberidaceae.

Berberis-vulgaris-bacche

Caratteristiche del Crespino – Berberis vulgaris

Il Berberis vulgaris, chiamato comunemente crespino, è una pianta arbustiva che può raggiungere anche altezze superiori ai 2 metri.

berberis-fiori

Ai fiori che sbocciano nel mese di  maggio seguono dei delle bacche  di colore rosso vivo.

I frutti del Crespino, bacche commestibili, ricchi di vitamina C, zuccheri e pectina, sono indicati per combattere la stitichezza anche di origine nervosa grazie al loro effetto blandamente lassativo senza effetti collaterali indesiderati.

Parti utilizzabili del Berberis

Le varie parti della pianta, corteccia e bacche, vengono impiegate in fitoterapia per la cura di varie malattie da quelle cardiovascolari alle dermatiti.

Decotto di bacche

Ingredienti: 10 g di bacche di crespino –  1 tazza di acqua.

Preparazione del decotto con le bacche del Crespino

Versare l’acqua fredda e le bacche in un pentolino e far bollire per 1 minuto. Togliere dal fuoco e  far riposare per 15 minuti.
Filtrare e bere una tazza la sera prima di andare a letto.

Decotto con corteccia 
40 g di corteccia

1 l di acqua.

Preparazione del decotto con la corteccia di Crespino

Far  bollire la corteccia nell’acqua per 10 minuti e lasciare in infusione per altri 10 minuti. Se ne possono bere anche tre tazze al  giorno.

In alternativa è ottima anche la tisana per la stitichezza a base di semi di finocchio.
Prima dell’assunzione consultare il proprio medico.

Controindicazioni

L’uso del Crespino va evitato dai soggetti che presentano disturbi da insufficienza cardiorespiratoria e dai soggetti che presentano ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. La somministrazione è sconsigliata ai bambini.

Avvertenze: prima dell’assunzione consultare il parere del proprio medico.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta