Creare la postazione ergonomica per lavorare in casa

Oggi è all’ordine del giorno lo smartworking. Proprio per questo è fondamentale creare una postazione ergonomica per lavorare in casa in modo da non accusare fastidi. Se state comodi, sarete anche più produttivi! Ecco allora dei pratici consigli da seguire.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-2

Oggi sono sempre di più le persone che lavorano da casa. In assenza di uno studio, molti si sono dovuti adattare, improvvisando postazioni di lavoro anche in cucina.

Se questa può essere una buona soluzione temporanea, non si può però pensare di lavorare sempre in condizioni del genere. Infatti, a lungo andare si possono accusare dolori alla schiena, alla gambe ed anche fastidi agli occhi.

Se bisogna lavorare da casa, è fondamentale creare una postazione ergonomica che permetta di stare quanto più comodi possibile. In questo modo anche il lavoro risulterà meno faticoso. Ecco quindi alcuni consigli per poter lavorare comodamente da casa.


Leggi anche: Come tenere in ordine le scarpe: 15 idee originali

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-1

Scegliere il giusto piano di lavoro

La prima cosa che serve per creare una postazione ergonomica per lavorare in casa è un giusto piano di lavoro. Una scrivania è la soluzione più adatta, ma anche il tavolo della cucina può essere perfetto.

La cosa fondamentale è assicurarsi che sia dell’altezza giusta. Quella consigliata è tra i 70 ed i 90 cm. Escludete, quindi, tutti i tavolini bassi e non pensante di poter lavorare comodamente stando seduti sul divano.

Tuttavia, se svolgete un lavoro per cui dovete rimanere in piedi, è necessario prendere un piano di lavoro ad altezza regolabile, in modo che vi consenta di lavorare comodamente anche se non siete seduti.

Inoltre, il piano di lavoro deve essere abbastanza grande da poter appoggiare comodamente tutti gli oggetti di cui abbiamo bisogno. Per questo, è sconsigliato usare tavoli rotondi ed è meglio preferire quelli quadrati o rettangolari che permettono di distribuire meglio tutto l’occorrente.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-5

Assicurarsi di avere una seduta comoda

Una volta scelto il piano da lavoro, serve la sedia giusta. In molti opteranno per la normale sedia da cucina. Questa soluzione può funzionare, ma c’è bisogno di verificare che sia della giusta altezza e posta alla giusta distanza dal tavolo.

Per prima cosa, dovete assicurarvi sempre di poter appoggiare i piedi per terra e gli avambracci dovrebbero essere perpendicolari al piano di lavoro.


Potrebbe interessarti: Come tenere in ordine la camera da letto

Inoltre, considerando che dovete rimanere seduti per ore, la sedia deve essere comoda e non dovete accusare nessun tipo di fastidio alle gambe. Ad esempio, è fondamentale avere spazio a sufficienza per poterle eventualmente stendere.

Nonostante ciò, se lo schienale è troppo rigido, potreste accusare dei fastidi alla schiena. Una buona soluzione è mettere un cuscino per renderlo più morbido.

Tuttavia, la scelta migliore è sempre quella di comprare delle sedie ergonomiche con braccioli. Queste sono in grado di garantirvi il massimo comfort grazie allo schienale regolabile. Inoltre, anche l’altezza può essere regolata e sono dotate anche di rotelle per potervi spostare comodamente.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-9

Mantenere una postura corretta

Una volta aver creato una postazione di lavoro ergonomica, è fondamentale anche mantenere una postura corretta. Ad esempio, evitate di accavallare le gambe e cercate di stare sempre dritti con la schiena.

Inoltre, a volte viene spontaneo appoggiarsi alla scrivania o al tavolo per riposarsi un po’. Tuttavia, cercate di evitarlo perché in questi momenti la schiena assume delle posizioni scorrette.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-14

Posizionare lo schermo del pc correttamente

Un accorgimento molto importante riguarda anche la posizione del vostro pc. Il monitor non deve essere troppo vicino perché altrimenti potrebbe dare fastidio agli occhi.

Dovete mettere il computer ad una distanza ideale tra i 50 ed i 100 cm. Inoltre, è anche molto importante regolare il monitor per assicurarsi che sia al livello degli occhi. In questo modo non dovrete piegare la testa.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-15

Assicurarsi di avere una buona luce

Quando si lavora al pc è molto importante avere una buona luce. La prima cosa è assicurarsi che non dia fastidio, riflettendo sullo schermo. Per questo, bisogna posizionare il piano di lavoro in modo da non avere finestre o balconi dietro o anche davanti allo schermo del pc.

L’ideale è che la luce arrivi lateralmente. Poi, è importante assicurarsi che la stanza sia illuminata anche quando non c’è più il sole. Per questo, la soluzione ideale è quella di mettere una lampada sulla scrivania, possibilmente una che permetta di regolare l’intensità della luce.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-17

Fare delle pause

Per quanto la postazione che avete creato per lavorare in casa possa essere ergonomica e confortevole, è sempre molto importante staccarsi un po’ dalla scrivania. 

Appena ne avete la possibilità, fate delle pause, alzatevi e fate un giro della stanza. Sgranchirsi le gambe e stendere la schiena è fondamentale quando si lavora per molto tempo davanti al pc. Questo vi aiuterà anche a evitare fastidiosi mal di testa o bruciori agli occhi.

creare-la-postazione-ergonomica-per-lavorare-in-casa-12

Creare la postazione ergonomica per lavorare in casa: immagini e foto

Se dovete creare una postazione ergonomica per lavorare in casa date uno sguardo alle immagini della galleria sottostante. Troverete dei suggerimenti utili.

 

Federica De Blasio
  • Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.