Coriandolo proprietà


Che cos’è il coriandolo? Quali sono i suoi componenti e quali le sue proprietà benefiche? Cosa cura? Come si usa? Come preparare l’infuso e la tisana? Quali sono le sue controindicazioni e a chi è vietato il consumo?

coriandolo-foglie


Che cos’è il coriandolo

Il Coriandolo, chiamato anche prezzemolo cinese, è una pianta erbacea annuale originaria dell’Africa che appartiene alla famiglia delle Apiaceae la stessa dell’aneto, del cumino e del finocchio.

Si tratta di una pianta facile da coltivare nell’orto e anche in vaso che viene utilizzata in cucina e scopo curativo per le sue proprietà benefiche ben note agli antichi che consumavano le foglie fresche o essiccate e i semi del coriandolo come panacea di tutti i mali.

Componenti del coriandolo

Le foglie e i semi del coriandolo sono ricchi di proteine, terpeni, steroli, flavonoidi, fibre alimentari, omega 3 e 6 e tra i sali minerali soprattutto il sodio.

coriandolo-semi

Proprietà e benefici del Coriandolo

Il coriandolo ha proprietà antisettiche, carminative, antispasmodiche, toniche, eccitanti, stomachiche, espettoranti e rigeneranti e, pertanto, viene impiegato a scopo terapeutico per la cura per affezioni di varia natura come aerofagia, meteorismo, disturbi della digestione, influenza,  affaticamento, vertigini ed emicrania.

In omeopatia, il coriandolo viene impiegato sia da solo e sia in associazione ad altri rimedi omeopatici, per il trattamento delle infiammazioni della mucosa gastro-esofagea, per i disturbi della deglutizione, della digestione e per combattere le nausee.

coriandolo-calorie

Parti utilizzabili della pianta di Coriandolo e usi in cucina

Si utilizzano le foglie dall’aroma piccante e pungente e soprattutto i semi dal sapore perchè meno piccanti e per il gradevole sapore di limone.

coriandolo-usi-cucina

In cucina il coriandolo viene utilizzato per aromatizzare carne, pesce, minestre ed insalate.

I semi di coriandolo macinati vengono impiegati come ingrediente base per la preparazione del curry.

coriandolo-usi

In Sud America, soprattutto in Messico, le foglie del coriandolo sono utilizzate per insaporire le pietanze e persino il mais mentre nei paesi del nord Europa e anche in Italia i semi vengono impiegati nella preparazione del pane.

coriandolo-erba-aromatica

Calorie del coriandolo

100 grammi di coriandolo apportano solo 23 Calorie.

Come si usa il coriandolo a scopo curativo

L’omeopatia e la fitoterapia consigliano l’assunzione del coriandolo sotto forma di tisane ed infusi.

La tisana di coriandolo vien consigliata per facilitare la digestione, a chi vuole perdere peso in quanto favorisce il metabolismo dei carboidrati e per la cura dell’emicrania.

coriandoli-usi

Come preparare la tisana di Coriandolo

Per preparare una tisana al coriandolo occorrono:

  • 1 l di acqua bollente
  •  20 grammi di semi di coriandolo
  • 20 grammi di semi di finocchietto
  • 20 grammi di anice
  • miele o zucchero

Mettere in una tazza le spezie, coprire con l’acqua bollente e lasciare in infusione in

per 5 – 7 minuti. Filtrare, dolcificare (facoltativo) e sorseggiare una tazza al giorno per assumerne tutti i benefici.

L’infuso di coriandolo, invece, è ottimo per combattere l’aerofagia, i gas intestinali e i crampi addominali. Inoltre l’infuso aggiunto all’acqua del bagno ha effetto stimolante e come pediluvio è un ottimo rimedio per i piedi maleodoranti e stanchi.

infuso digestivo

Come preparare l’infuso di coriandolo

  • 100 ml di acqua
  • 2 cucchiai di semi di coriandolo
  • miele o zucchero

Si mettono i i semi di coriandolo in una tazza; si coprono con l’acqua bollente e si infusione in 100 ml di acqua bollente 2 cucchiai di semi di coriandolo. Si lasciano in infusione per 5 minuti, si filtra e si sorseggiano uno o due cucchiai di questo infuso dopo i pasti.

Controindicazioni del Coriandolo

Il coriandolo assunto in dosi massicce provoca disturbi nervosi e renali per questo motivo è controindicato in caso di calcoli o di gastroenterite.

Il coriandolo non va assunto quando si segue una terapia diarroica o se siamo certi di  essere allergici a uno dei suoi componenti perchè come tutte le sostanze naturali anche il coriandolo porta effetti collaterali a persone particolarmente sensibili.

Il consumo di coriandolo è vietato in gravidanza e durante il periodo dell’allattamento.

coriandolo-aromatica-raccolta

Significato del coriandolo

La parola coriandolo significa simile alla cimice nome in quanto emana un odore sgradevole simile a quello  delle cimici quando vengono schiacciate. Il nome infatti deriva dal termine latino Coriandrum e dalla parola greca corys (cimice), seguita dal suffisso -ander (somigliante).

coriandolo-usi-cucina

Curiosità sul coriandolo

Per il suo aroma sgradevole il coriandolo viene chiamato volgarmente erba cimicina. I coriandoli che usiamo a Carnevale devono il loro nome a questa pianta. Anticamente i semi di coriandolo glassati venivano lanciati in aria per festeggiare il martedì grasso.

Cose da sapere sul coriandolo

Coriandolo coltivazione

Galleria foto Coriandolo

infuso digestivo

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta