Cellulite e Carbossiterapia


Come risolvere i problemi di cellulite e di accumulo di grasso con la tecnica della carbossiterapia.

cellulite-buccia-arancia


Cellulite e accumulo di grasso sono inestetismi cutanei che affliggono sempre più persone, creando un senso di malessere generale sia fisico che psichico.

Secondo i pareri di illustri dermatologi questi problemi possono essere risolti con la carbossiterapia, una tecnica assolutamente atossica che non provoca embolia e batteriologicamente pura.

bucci-arancia-cellulite

Carbossiterapia

Si tratta di una tecnica riconosciuta e autorizzata dai Ministeri della Salute nella comunità Europea, basata sull’inoculazione intradermica o sottocutanea, mediante apparecchiature specializzate, di anidride carbonica atossica, che non ha effetti collaterali, a parte qualche livido causato dalla microiniezione.

Il gas, iniettato sotto cute, provoca vasodilatazione: si aprono i capillari “schiacciati” dai liquidi della ritenzione e dalle cellule di grasso dilatate, il sangue scorre meglio, i tessuti risultano più ossigenati, le scorie vengono eliminate più facilmente, il gonfiore si attenua.


Leggi anche: Liposuzione: tecniche

Il metabolismo aumenta sensibilmente con conseguente riduzione del grasso adiposo.

La pelle diventa luminosa, più tonica e compatta per la maggiore ossigenazione e si arricchisce di fibre elastiche e di collagene.

LauraB

Commenti: Vedi tutto