Bietola rossa per l’anemia


barbabietole


Un rimedio naturale per combattere la carenza di ferro e quindi l’anemia, viene da una corretta ed integrata dieta giornaliera con alimenti  ricchi di ferro.


Rimedi naturali contro l’anemia: la bietola rossa

Secondo studi scientifici l’apporto giornaliero di ferro sarebbe garantito dal consumo di bietola rossa.

bietola-rossa

Il ferro è un elemento indispensabile alla vita in quanto è il costituente fondamentale dell’emoglobina la proteina deputata al trasporto di ossigeno ad ogni singola cellula del nostro corpo.

Pertanto una carenza di ferro si traduce in una cattiva ossigenazione dei tessuti con conseguente anemia, i cui segni manifesti sono asteniastanchezza e malessere generale.


Leggi anche: Vermi intestinali: tisana di dragoncello

bietola-rossa-proprietà

Principi nutritivi della Bietola rossa

La bietola rossa è un ortaggio ricco di ferro, fosforo calcio  e sostanze vitali che favoriscono l’assimilazione del ferro ed è particolarmente consigliata in alcuni periodi della vita in cui il fabbisogno di ferro è più alto, come ad esempio: nei primi 2 anni di vita, durante la pubertà, la gravidanza, l’allattamento e la menopausa.

Per la presenza di acido folico e di betaine è inoltre indicata per mantenere in salute l’apparato cardiovascolare e per prevenire anche la formazione di molti tumori maligni.

barbabietole

E’ consigliabile dunque aiutarsi con l’alimentazione consumando a tavola insalate di bietole rosse lesse, all’insalata, come pizza rustica con ricotta o meglio ancora consumare al mattino il suo succo centrifugato.

bietola-calorie

Calorie delle bietole rosse

100 grammi di bietole rosse o barbabietole apportano solo 43 Calorie.

bietola-rossa

Controindicazioni della bietola rossa

Il consumo va evitato da chi soffre o è soggetto a calcolosi renale in quanto troppo ricca di sodio e acido ossalico.

Galleria foto bietole

LauraB

Commenti: Vedi tutto

    Comments are closed.