Aglio proprietà e usi


Perchè l’aglio fa bene? Quali proprietà terapeutiche possiede? Quali sono i suoi usi in cucina, in medicina , nell’orto e nel giardino) Quante calorie apporta? Come consumarlo e come conservarlo? 

Aglio-bulbi

L’aglio, Allium sativum, la pianta bulbosa di origine asiatica appartenente alla famiglia delle Liliaceae, è sicuramente tra quelle aromatiche la più coltivata al mondo sia per il suo utilizzo in cucina sia per le sue molteplici e benefiche proprietà terapeutiche non solo per quanto riguarda la salute degli uomini ma anche di quella delle piante.

Aglio-coltivazione


Usi in cucina dell’aglio

L’aglio in cucina è il condimento aromatico per eccellenza nella preparazione di piatti caldi o freddi come la fresca insalata di pomodoro, vari tipi di salse, pesto alla genovese, aioli, tzatziki (salsa greca).

Carciofi-foto

L’aglio fresco, raccolto ancora immaturo, viene utilizzato con le sue foglie più tenere per insaporire i carciofi arrostiti.

Aglio-bulbillo

 Usi dell’aglio in giardino e nell’orto

Il macerato di bulbilli o spicchi di aglio con il suo caratteristico e pungente odore di zolfo tiene lontano dalle piante ornamentali ed orticole afidi, acari ed altri tipi di parassiti. Il macerato di aglio è infatti, un potente antiparassitario biologico che rispetta l’ambiente, gli insetti utili e gli animali domestici.

antiparassitario-aglio

Proprietà terapeutiche dell’aglio

Fin dai tempi antichi l’aglio è considerato, tra le piante medicinali, la panacea di tutti i mali perchè è:

  • un potente antiossidante;
  • un antibiotico naturale ad ampio spettro contro vari tipi di infezioni batteriche;
  • un efficace regolatore del glucosio ematico, della pressione arteriosa e del colesterolo cattivo.

Studi sperimentali hanno evidenziato che un consumo regolare di aglio protegge l’organismo dallo smog, dai metalli pesanti, dall’insorgenza dei tumori e, sembra anche che i suoi effetti benefici siano particolarmente evidenti a carico della pelle che ne guadagna in elasticità e luminosità.

Infine questo alimento – terapeutico contrasta la formazione dei gas intestinali ed è anche un valido rimedio nella cura della diarrea e della dissenteria.

Aglio

Aglio calorie e valori nutrizionali

100 grammi di aglio (allium sativum) apportano circa 150 Calorie, 0,5 g di Lipidi, 0 mg di Colesterolo, 33 g di Glucidi e 6 g di Proteine.

aglio-sbucciato

Aglio controindicazioni

In genere l’uso di aglio non ha particolari controindicazioni se non in soggetti allergici oltre ad un cattivo odore dell’alito e della pelle

Un abuso potrebbe indurre gastrite ed è sconsigliato a chi soffre di ulcera peptica.

L’aglio è un inibitore di alcuni farmaci. Si consiglia quindi un consulto medico se si seguono terapie a base di saquinavir, warfarin, fans, paracetamolo.

raccolta-aglio-fresco

Conservazione dell’aglio

I bulbi di questa pianta con il passare del tempo, nel periodo gennaio -marzo, tendono ad afflosciarsi, a svuotarsi ad ammuffire o seccarsi del tutto.

Un consiglio utile ed efficace per avere bulbi di aglio sempre pieni, sodi e senza germogli, ecco cosa fare.
Separare gli spicchi o bulbilli uno ad uno, metterli in un sacchetto per alimenti e riporli in frigo nel cassetto della verdura.

Vedere anche la guida alla coltivazione dell’aglio.

Galleria foto aglio

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta