Acido ialuronico e cellule staminali della mela per le rughe


Una novità assoluta per combattere le rughe e l’invecchiamento precoce della pelle del viso: le cellule staminali vegetali della mela associate all’acido ialuronico.
cellule-staminali-mela-contro-le-rugheAlcuni ricercatori di famosi centri chimico – estetici attenti alla bellezza e alla salute della pelle del viso e del collo che con il passare degli anni tende ad invecchiare sempre più con perdita di elsticità e tonicità hanno scoperto che le cellule staminali contenute nella mela aiutano a mantenere la pelle l’aspetto della pelle del viso giovane e luminoso.
Le cellule epidermiche grazie combinazione delle cellule staminali vegetative della mela con l’acido ialuronico vengono stimolate nel loro processo di rinnovamento anche se si è avanti con l’età.
Le cellule staminali della mela accelerano il rinnovamento cellulare, ostacolano la secchezza con la loro potente capacità idratante e contribuiscono al mantenimento della forma.
L’acido ialuronico rende più resistente la pelle, ne aumenta sensibilmente il tono grazie alle sue peculiari funzioni e potenzia naturalmente l’impalcatura delle fibre responsabili della distensione cutanea.

Il lavoro sinergico delle cellule staminali e dell’ acido ialuronico previene e riduce, secondo queste innovative scoperte, la formazione delle rughe, migliora la compattezza dei tessuti cutanei, ringiovanisce la pelle del viso e del collo senza alcun effetto collaterale in quanto trattasi di sostanze biologiche naturali.

Crema con cellule staminali della mela e acido ialuronico

Le cellule staminali estratte dalla mela vengono impiegate associate all’acido ialuronico per la preparazione di crema antirughe ristrutturanti day e nutrienti night.

Crema ristrutturante giorno
Questa crema utilizzata di giorno ristruttura, idrata a fondo, compatta uniformente la pelle del viso e del collo.

Crema riparatrice notte
La crema notte è una crema nutriente e riparatrice che attenua le rughe durante il sonno rallenta il rilassamento delle fibre epidermiche.


LauraB

Commenti: Vedi tutto