Vetromattone: cos’è e come si usa


Il vetromattone è un materiale molto versatile, esteticamente bello e che può essere usato in moltissimi modi per costruire muri, solai e pavimenti. Scopriamo insieme cos’è, come si utilizza e a cosa serve il vetromattone. 

vetromattone (5)


Il vetromattone è un materiale molto utilizzato in edilizia, soprattutto per la costruzioni di muri, pavimenti o solai che necessitano di trasparenze per il passaggio della luce. Ha raggiunto il suo massimo splendore negli anni 70, durante i quali era utilizzato quasi in tutte le case e molto spesso in colorazioni particolari, come giallo o arancione.

Nel corso degli anni ha subito notevoli evoluzioni di stile, fino ad essere usato per costruire addirittura strutture portanti. Vediamo insieme  cos’è il vetromattone, come viene utilizzato e tutti i dettagli relativi.

vetromattone (14)


Cos’è il vetromattone

Il vetromattone nasce durante la rivoluzione industriale, agli inizi del novecento. Si tratta di un materiale realizzato con lo stesso procedimento del vetro, ma più spesso e resistente. Questa sua caratteristica, insieme al fatto che è trasparente, ha fatto sì che fosse utilizzato a lungo per i rivestimenti dei tetti dei grandi edifici permettendo il passaggio della luce.


Leggi anche: Materiale per decorazioni: la gomma crepla

Il vetromattone viene realizzato andando a pressare tra loro due strati di vetro, tra i quali si va a creare una camera d’aria coibentante e fonoassorbente.

Si tratta, dunque di un materiale resistente, impermeabile e dalle caratteristiche di durezza molto spiccate. Oggi è molto utilizzato in diversi campi sia perché si tratta di un materiale molto economico, sia perché è stato rivalutato da architetti e designer che lo scelgono sempre di più per i dettagli interni ed esterni degli edifici. E’ possibile trovarlo in diverse forme e colori e questo lo rende oggi uno dei materiali decorativi più utilizzati di tutti.

vetromattone (3)

Caratteristiche estetiche del vetromattone

I vetromattoni possono differenziarsi in base ad alcune caratteristiche. Vediamo quali.

  1. Vetromattone trasparente, permette il passaggio totale della luce.
  2. Vetromattone satinato, la sua opacità riesce ad attenuare il passaggio della luce, che passa attraverso in maniera tenue.
  3. Vetromattone liscio od ondulato, non compromette il passaggio della luce ma assume solo dei disegni estetici differenti.
  4. Vetromattone colorato, disponibile in tutte le nuances immaginabili.

Come si utilizza il vetromattone

Come abbiamo detto, gli usi che possiamo fare del vetromattone sono davvero tanti. Vediamoli insieme uno ad uno.

Coperture e pavimenti

I vetromattoni messi insieme in file parallele formano il cosiddetto vetrocemento. Grazie al vetrocemento, un vero e proprio muro fatto di questo materiale, possiamo sia rivestire il solaio di di un edificio, scelta dettata appunto dalla volontà di far entrare più luce possibile, o anche creare delle pavimentazioni.

Per realizzare entrambe le opere basterà unire tra loro i vetromattoni, andando a realizzare la forma e l’ampiezza che ci serve per i rivestimenti. Generalmente i vetromattoni vengono inseriti in una struttura portante o un telaio che è di metallo.

vetromattone-21

Strutture portanti

Pur non essendo considerato il vetromattone un materiale portante, abbiamo visto che legando tra loro alcuni elementi con delle strutture metalliche e con il supporto del cemento armato, è possibile realizzare strutture interamente realizzate in vetrocemento. Oggi è possibile addirittura costruire interi edifici, realizzati quasi totalmente in questo materiali.

vetromattone (7)

Insonorizzare e coibentare

I vetromattoni vengono utilizzati negli ambienti che è necessario isolare acusticamente o termicamente, essendo molto efficaci e performanti a tal proposito.

Creare nuovi ambienti

Con i vetromattoni è possibile realizzare dei separatori tra gli ambienti della casa. A tal proposito è importante sapere che la normativa vigente considera i vetromattoni ed il vetrocemento un’opera muraria, per cui rispondente a tutte le limitazioni sull’edilizia del caso, quali denuncia al catasto per riadattare le planimetrie e i permessi di costruzione.

Con i vetromattoni potrai costruire pareti divisorie in casa o in ufficio, ma anche le pareti della doccia, creando degli scenografici effetti di luce e trasparenze.

vetromattone (15)

Vetromattoni per illuminare zone buie

Questo è sicuramente l’utilizzo principe di questo materiale, il motivo per cui è nato e che lo rende uno dei materiali più gettonati in edilizia. E’ possibile sostituire totalmente o in parte, una parete interna con i vetromattoni per illuminare lo spazio interno.

vetromattone (20)

Vetromattoni per gli ambienti esterni

Negli ultimi anni si sta diffondendo enormemente l’utilizzo del vetromattone per rivestire balconi e terrazzi, l’effetto è pazzesco e vantaggioso per le zone sottostanti, che non devono rinunciare alla luminosità.

Messa in opera del vetromattone

L’ennesimo vantaggio di questo splendido materiale è la facilità con cui viene posto in opera. La sua installazione, infatti, può essere fatta in maniera quasi automatica per scorrimento, facendo incastrare un vetromattone sull’altro come se fossero pezzi di un puzzle, o attraverso dei ganci metallici.

In alcuni casi, come per le pareti divisorie, i vetromattoni possono essere assemblati tra loro grazie ad una colla dedicata. Niente di più semplice.

vetromattone-3

Costi del vetromattone

La misura standard di una mattonella di vetromattone è di circa 8 cm X 8 cm. Il prezzo medio di ogni singolo pezzo è di circa 2 €, è ipotizzabile che per ottenere una parete di circa un metro quadro il costo si aggira intorno ai 50€ al metro. Bisogna tenere presente che il prezzo raddoppia se il vetromattone è lavorato in modo particolare o se colorato.

vetromattone (1)

Vetromattone, cos’è e come si usa: galleria fotografica

Vediamo insieme le immagini dedicati ad uno degli elementi più utilizzati in edilizia. Per interni e per esterni, il vetromattone in tutto il suo splendore. Lasciati ispirare dalle immagini che lo raffigurano in diverse destinazioni d’uso.

Clelia Ragosta

Commenti: Vedi tutto