Termosifone orizzontale: linea di tendenza

Paola Palmieri
  • Dott. in Scienze della Comunicazione

Se stai ristrutturando casa e stai pensando al termosifone come oggetto di design da inserire nel tuo arredamento moderno, bene! Che ne dici di mettere da parte per un momento il classico termosifone verticale e di puntare tutto su un termosifone orizzontale? Scopriamone insieme i modelli e le principali caratteristiche. 

termosifoni-orizzontali

 

I moderni termosifoni possono essere installati sia in verticale che in orizzontale nel tuo arredo e questo lo puoi decidere in base ad alcune variabili da tenere in considerazione:

  • spazio disponibile
  • superficie da riscaldare
  • esigenze estetiche.

Tutti elementi che, con te, verranno valutati dal tecnico incaricato all’installazione finale. Questi termosifoni hanno una resa estetica davvero interessante per cui puoi giocare molto con le linee e creare un arredamento davvero unico! Vediamo insieme le principali caratteristiche che li contraddistinguono.

termosifone-orizzontale-copertina


Leggi anche: Termosifoni freddi: ecco come eliminare l’aria dai caloriferi

Termosifone orizzontale: principali caratteristiche

I radiatori o termosifoni, come più comunemente li conosciamo, sono l’elemento terminale del tuo impianto di riscaldamento il cui funzionamento è sostanzialmente di due tipi:

  • idraulico
  • elettrico.

Gli idraulici sono quelli più diffusi perché facilmente centralizzabili. Dopo aver predisposto tubature, attacchi, ecc. vengono i termosifoni a completare l’opera: essi hanno una funzione molto importante, ovvero, scambiare con l’ambiente esterno il calore che, tramite combustione, viene prodotto nella caldaia.

Come si assicura questo passaggio? Tramite l’acqua o, più tecnicamente, fluido termovettore. Essa raggiunta una temperatura bella alta in caldaia, diciamo intorno ai 70-80° C, viene condotta tramite il sistema di tubature, che come abbiamo già anticipato sarà stato bello che predisposto, al termosifone stesso.

Effettuato questo scambio, ricomincia il ciclo. L’acqua torna fredda in caldaia e via a riscaldarsi e ad esser ricondotta al nostro elemento d’arredo tanto indispensabile in inverno per noi e per le nostre abitazioni. I termosifoni elettrici, invece, possono riscaldare i singoli ambienti in maniera autonoma e in più potrai collegarli, se ne hai uno, ad un impianto fotovoltaico per un risparmio in più.

termosifone-orizzontale-11

I materiali

Un passaggio fondamentale per scegliere il nostro termosifone orizzontale viaggia attraverso la scelta dei materiali. Qui il ventaglio di opportunità è davvero ampio ed in effetti, in base ad essi, potrai dare forma al tuo arredo e al tuo calore in casa. Comincia a prender nota:


Potrebbe interessarti: Tavolini da salotto: 40 idee di materiali, stili, prezzi e come arredare

  • alluminio: miglior conduttore di calore in assoluto, materiale facilmente reperibile, malleabile e duttile.
  • acciaio: massima efficienza con particolare attenzione al design.
  • ghisa: il più classico dei materiali, poco usato nelle case moderne, è tuttavia perfetto per trattenere il calore.
  • ceramica: materiale antico e con una buona inerzia termica ovverosia si riscalda e si raffredda pian piano.
  • pietra naturale: scalda gli ambienti in modo ecologico, con un basso consumo e una originale e interessante resa estetica.
  • vetro: progettato con stile e d eleganza, vantano standard elevati anche in termini di sicurezza.

termosifoni-orizzontali

Design originale

Veniamo ora al bello della questione: che siano radiatori con standard qualitativi elevati e che fungano ottimamente da sistema di riscaldamento in casa, principale o ausiliare, questo è chiaro. In più essi hanno il vantaggio di avere un’interessante resa estetica:


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

  • tubolari
  • a piastra
  • a superficie.

I progettisti si sono davvero sbizzarriti a riguardo e puoi farlo anche tu combinando le linee a disposizione. Accendi la creatività: come? Te lo spieghiamo brevemente. Alcuni tipi di termosifone sono costituiti da moduli da combinare tra loro in modo da creare piacevoli installazioni che strizzino l’occhio allo spazio architettonico che li ospita.

Moduli allineati, disallineati, invertiti, che giocano con simmetrie o asimmetrie: è la versatilità che li contraddistingue con una linea di accessori tutta dedicata. Perfetta per il bagno, ad esempio, l’aggiunta di mensole, specchi o portasalviette. Cosa aspetti a fare la tua scelta? Altri tipi, e ci riferiamo in tal senso a materiali quali la ceramica o la pietra naturale, possono creare delle vere e proprie sculture pronte a stupirti.

termosifone-orizzontale-6

Quale la migliore collocazione in casa

Detto questo, qual è la migliore collocazione in casa del tuo termosifone orizzontale? Spesso si trovano collocati sotto la finestra perché in passato quella porzione di parete era quella meno isolata ma nelle abitazioni contemporanee si continua a preferire quella posizione. Perché?

  1. per non spostare gli impianti
  2. parete più libera.

Tecnicamente poi si preferisce un posizionamento in basso del termosifone in quanto il calore tende a salire verso l’alto e, la collocazione in orizzontale, distribuisce in maniera più uniforme il calore per una maggiore (e migliore) resa termica.

termosifone-orizzontale-17

I prezzi

Alla nostra indagine manca un ultimo tassello: il costo da affrontare. Chiaro è che diverse sono le fasce di prezzo a seconda delle esigenze personali e dei materiali scelti. Si parte da una cifra di circa € 200,00 per arrivare su su fino ai € 700,00, esclusi i costi di installazione e manodopera. Richiedi un preventivo online per chiarirti le idee.

Prezzi

Termosifone orizzontale: foto e immagini

E tu già avevi pensato di arredare casa con un termosifone orizzontale? O la lettura del nostro articolo ti ha incuriosito a tal punto da voler sfogliare subito qualche catalogo? Affidati a specialisti del settore ma prima lasciati ispirare da alcune foto che abbiamo selezionato per te in galleria. Buona visione!