Stile shabby Chic: Guida e immagini per arredare

Arredare casa in stile shabby chic, uno stile particolare ed elegante che non tutti conoscono. Quali sono le sue origini? Qual’ é il suo vero significato e in che cosa consiste? Uno stile sempre più ricercato dai personaggi famosi, perché? Quale tipologia di arredamento scegliere? Un tipo di arredamento adatto a tutti gli ambienti di casa, cucina, salotto e camera da letto.

Stile-Shabby-chic-01

Shabby Chic é uno stile di arredamento, probabilmente il termine non ci risulta completamente sconosciuto ma tali sono le sue caratteristiche.

Uno stile che sta riscontrando grande successo tra i personaggi famosi, che spesso sono alla ricerca di un tipo di arredamento diverso e particolare ed unico.

Lo stile Shabby può riguardare sopratutto i complementi di arredo, la sua caratteristica principale é l’apparire vecchio, usurato anzi più questa caratteristica é accentuata e più possiamo considerarla Shabby Chic.

Stile-Shabby-Chic-02


Leggi anche: 10 idee di arredo bagno in stile shabby chic

Cosa significa Shabby Chic

Il significato del termine Shabby é appunto vecchio, usurato mentre il significato del termine Chic é risaputo un pò da tutti e sta per bello in maniera particolare e raffinata.

Parliamo di uno stile di arredo intento a ricreare un’atmosfera antica ma allo stesso tempo elegante e sorprendente .

In realtà é frutto di uno studio ed una ricerca attenta ai particolari, di pezzi di arredo recuperati, sui quali si interviene per dare risalto ai dettagli.

Cosa indispensabile da rispettare per aderire a questo stile é quello di non verniciare troppo i complementi di arredo, piuttosto conservino l’aspetto trascurato e remoto.

La sostanziale caratteristica del vecchio deve corrispondere soprattutto nell’effetto visivo dunque non é importante che i mobili siano necessariamente antichi ma é invece molto importante che lo sembrino.

Stile-Shabby-Chic-03

Le origini dello stile Shabby Chic

Le sue origini risalgono alla Gran Bretagna degli anni ’80, in riferimento alle grandi e bellissime case che si trovavano nelle campagne londinesi, dall’arredo tramandato di generazione in generazione ed una qualità massima di artigianalità e prestigio dei legni, a volte anche trascurato e dall’aspetto “vecchio”.

Tali residenze di persone altolocate e benestanti dell’epoca con il passare del tempo hanno attratto diversi amanti del genere, in particolare quelli dell’arte antica e dell’artigianato.


Potrebbe interessarti: Shabby Chic: tecnica fai da te, come e perché

Inoltre questo stile nasce prendendo ispirazione a sua volta da altri stili presenti all’epoca, in particolare quello vittoriano, quello svedese, quello francese e quello americano.

In poche parole  si é definito traendo e mescolando le caratteristiche di tutti gli stili a cui si é ispirato, ci si è poi allargati nel corso del tempo anche al settore moda e abbigliamento.

View More: http://chrisleephotography.pass.us/shelleyscalesdesign

Colori e complementi adatti allo stile Shabby Chic

Le tonalità ideali per lo stile Shabby Chic sono il bianco per eccellenza con tutte le sue sfumature e a seguirlo sono tonalità prevalentemente chiare e pastello come il beige, il tortora, l’avorio, il grigio perla, il rosa chiaro e il viola lavanda.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

La scelta di colori chiari riguarda anche la scelta della biancheria, di oggetti ornamentali per abbellire gli ambienti, le carte da parati e cuscini.

Per quanto riguarda i mobili la scelta consigliata ricade sempre sul legno nelle sue varie tonalità e maggiormente quelli ricchi di intarsi, stesso parametro utilizzato per la scelta delle mensole o vari oggetti come quadri o soprammobili.

Utilizza la pittura per creare lo stile

Qualsiasi complemento di arredo può essere trasformato in stile Shabby Chic pitturandolo con i giusti colori e abbinandolo in un giusto contesto, ovviamente sono poco indicati quelli moderni dalle linee squadrate e lineari.

L’ effetto finale deve essere quello di un qualcosa di remoto, trascurato e impolverato.

Shabby Chic e Vintage

Lo stile Shabby Chic diventa una coppia vincente con quello vintage, spesso infatti si fondono tra di loro per riuscire a creare la giusta atmosfera.

Anche la scelta delle tende é molto importante, prevale come tessuto il lino e dettagli non trascurabili sono la presenza di pizzi e merletti, importanti nel contesto un pò vintage caratteristico dello Shabby Chic.

Anche complementi in ferro battuto come sedie, lampade, mobiletti da appoggio o cornici contribuiscono all’ effetto ricercato.

Stile-shabby-Chic-04

Cucine in stile Shabby Chic

Le cucine in stile shabby Chic rievocano atmosfere rustiche, romantiche e armoniose. Come si può notare dalle immagini i colori tipici di questo stile sono il bianco in tutte le sue sfumature, il grigio chiaro e il rosa pastello.

Anche i vari accessori danno un grosso contributo conferendo al contesto quel giusto fascino retrò.

Molto apprezzati e perfettamente in tema sono stampe floreali che possono riguardare la carta da parati, la biancheria come tovaglie, tovaglioli e strofinacci o semplicemente stampe sui soprammobili.

Nella seconda foto possiamo notare come anche oggetti e accessori in ferro battuto si trovino perfettamente in tema, si abbinano molto bene rubinetti, maniglie dei mobili, vassoi da portata, lampadari e gli stessi suppellettili. Fiori freschi e piantine danno un tocco di eleganza in questa atmosfera campestre.

cucina-shabby-chic-06

cucina-shabby-chic-08

Salotto in stile shabby chic

Scegliere lo stile Shabby Chic per arredare il salotto é davvero una scelta originale donando all’ambiente forte personalità e romanticismo.

Anche per il salotto vige la regola della scelta di colori chiari o pastello che conferiscono all’ arredo luminosità e raffinatezza.

Dalle foto potrebbero apparire arredi trasandati, cose messi lì insieme per caso quando invece sono un insieme di mobili, colori e accessori studiati nei minimi dettagli, nulla scelto a caso, del resto é questo il senso dello stile Shabby Chic!

E’ noto che i mobili in questo stile sono di materiali naturali come il legno spesso trattato per ottenere il risultato desiderato.

salotto-shabby-chic-09

Nella seconda foto potete notare la finta finestra in legno apparentemente usurata dal tempo ed é il dettaglio che fa la differenza. Per quanto riguarda i divani sono consigliati quelli in tessuto tra cui primeggiano il lino e il cotone e le tinte con sfumature di bianco o molto chiare, non di secondaria importanza gli oggetti e gli accessori con stampe floreali, cuscini, tappeti e quadri.

salotto-shabby-chic-10

Camera da letto in stile shabby chic

Lo stile Shabby Chic é particolarmente indicato per la zona notte grazie al riuscire a ricreare con le sue caratteristiche e i suoi colori un’atmosfera romantica e sensuale.

Inoltre si nota come a fare la differenza sono i dettagli, in un contesto antichizzato, il tappeto in pizzo, il merletto sui bordi della biancheria del letto, il letto in ferro battuto e i colori pastello che insieme al bianco regalano fascino ed eleganza agli occhi di chi guarda, uno stile un pò imperfetto, un pò retrò che rende il tutto unico e chic.

Beautiful-Shabby-Chic-Bedroom

camera-da-letto-shabby-chic-12

Galleria immagini stile Shabby Chic

Nicola Spisso
  • Laureando in Ingegneria Edile - Architettura
  • Web e Graphic Designer professionista
  • Master in digitale presso Google conseguito nel 2016
  • Autore specializzato in architettura e design d'interni
Suggerisci una modifica