Soggiorno stile fiorentino: mobili, colori e ispirazioni per la giusta atmosfera

Arredare un soggiorno in stile fiorentino richiede una discreta conoscenza dell’arredo fiorentino originale e una buona dose di fantasia e creatività. Dai mobili decorati in stile fiorentino immancabili ai complementi d’arredo in grado di fare la differenza, passando per i colori, ecco tante idee e altrettanti spunti ispirazionali per un soggiorno al sapore di Rinascimento.

soggiorno-stile-fiorentino-15

La ricercatezza e l’eleganza aristocratica del Rinascimento italiano ispirano lo stile d’arredamento fiorentino e, in particolar modo, il soggiorno stile fiorentino, tendenza sempre più diffusa. D’altronde, il soggiorno è il cuore della casa, il fulcro dell’area living. Chiunque desideri ricreare nella propria abitazione l’atmosfera rinascimentale, dovrebbe partire proprio da questo ambiente.

I mobili decorati in stile fiorentino, con i loro intarsi preziosi, trasudano opulenza e ricercatezza. Questo stile, infatti, si rifa’ alle dimore aristocratiche del XV secolo, ma non è detto che il soggiorno in stile fiorentino si debba necessariamente collocare in una casa arredata in stile classico o vintage. L’ideale, infatti, è rivisitare questo stile, farlo proprio e riadattarlo al gusto contemporaneo.


Leggi anche: Stile fiorentino: un tocco di eleganza per la casa

Questa è la chiave per non trasformare la casa in una sorta di mostra dell’antiquariato e per approcciarsi allo stile fiorentino come fosse una fucina di ispirazioni e spunti, non un manifesto artistico a cui attingere a mo’ di copia carbone. Naturalmente, per riuscire a ricreare la giusta atmosfera è fondamentale conoscere le caratteristiche dell’arredamento in stile fiorentino. Cerchiamo di fare il punto e di scoprire quali sono i colori adatti per le pareti e per i mobili e, non secondariamente, quali elementi e complementi d’arredo scegliere per il proprio soggiorno.

 

soggiorno-stile-fiorentino-8Stile fiorentino: le caratteristiche

Quando si parla di arredo fiorentino e di stile fiorentino si fa riferimento all’estetica predominante in Toscana e, in particolar modo a Firenze, nel XV secolo. Ci troviamo, quindi, in piena età rinascimentale. Lo stile fiorentino si distingue per alcune caratteristiche ben precise, a partire dalla scelta di materiali pregiati come marmo e oro, affiancati ad altri ben più poveri come il legno.

Anche quest’ultimo viene impreziosito nell’arredamento in stile fiorentino, servendosi della nobile arte dell’intaglio e di decorazioni sofisticate prevalentemente di ispirazione floreale. Basti pensare al giglio, simbolo della città di Firenze. A partire da questo fiore carico di significato, tutte le decorazioni e i motivi floreali sono ben accetti nell’arredamento ispirato allo stile fiorentino.

Parlando, invece, di linee e design, i mobili in stile fiorentino rinascimentale condensano, per l’appunto, tutti i leitmotiv di questo particolare periodo storico e artistico. Via libera a mobili dai piani geometrici e dai volumi piuttosto contenuti che prevedono, però, rifiniture e dettagli dalle linee armoniose e curve, arrotondate e intrecciate che avvolgono lo sguardo.


Potrebbe interessarti: Camera da letto stile fiorentino: idee e ispirazioni per la zona notte

Specialmente per quanto riguarda il soggiorno stile fiorentino, la decorazione è l’aspetto predominante dei mobili. Che si tratti di una credenza o di una libreria, ma anche di divani e poltrone o di complementi d’arredo, l’importante è attenersi al mood.

Tutto contribuisce a conferire al soggiorno la giusta allure, che deve essere elegante, vagamente decadente e richiamare le antiche ville aristocratiche. Ovviamente, non vi stiamo consigliando di trasformare la vostra casa in un’abitazione quattrocentesca. Le ispirazioni più in voga sono proprio quelle che rivisitano l’arredamento in stile fiorentino in chiave soft e contemporanea, quindi facilmente riadattabile a ogni contesto abitativo.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

soggiorno-stile-fiorentino-9

I colori per pareti, mobili e pavimento in stile fiorentino

Un aspetto importantissimo è quello che riguarda la scelta dei colori, specialmente in soggiorno. L’arredamento in stile fiorentino invita a ricreare un ambiente accogliente sfruttando colori caldi e accesi. Tra i più indicati ci sono il giallo (e l’oro), ma anche il rosso e l’arancio, soprattutto abbinati al marrone del legno e a tonalità calde di verde come il verde oliva.

Ben si addicono a questo stile anche i colori neutri e chiari, come il bianco e il color crema. Tra le nuance da prediligere ci sono inoltre i colori pastello, perfetti in abbinamento alle decorazioni floreali e da tenere in considerazione specialmente se si ricrea un soggiorno stile fiorentino in una casa moderna, come un piccolo appartamento.

soggiorno-stile-fiorentino-2

Soggiorno stile fiorentino: dal divano al tavolino, i mobili must have

Il divano è sicuramente il protagonista del soggiorno, e il soggiorno stile fiorentino non fa eccezione. Scegliete modelli imbottiti in tessuti damascati o con motivi floreali, sostenuti da robusti piedi in legno. Preferiteli impreziositi da rifiniture opulente e lussuose, alle estremità dei piedi stessi o dei braccioli.

Immancabili i mobili in legno scuro (in noce massello, per esempio) che – come vi abbiamo anticipato – devono essere in linea con i canoni dell’architettura e dell’arte rinascimentale. Non dovete necessariamente sovraccaricare l’ambiente di mobili: basta sceglierne uno solo per ricreare la giusta atmosfera e dare vita a un soggiorno stile fiorentino di grande impatto.

Focalizzatevi, per esempio, su un tavolino basso decorato a foglia oro o con fregi intagliati. Abbinate delle sedie di legno e un tavolo da pranzo ovale se disponete di una sala living molto ampia oppure, in alternativa, concentratevi su una bella libreria a tutta parete se il soggiorno per voi è solo un’area relax e ricreativa.

soggiorno-stile-fiorentino-7

I complementi d’arredo che fanno atmosfera

Passiamo, a questo punto, ai complementi d’arredo da scegliere per arredare il soggiorno in stile fiorentino. Iniziamo dall’illuminazione: scegliete un lampadario chandelier che diventi protagonista dell’intero ambiente. In alternativa, optate per applique o piantane in legno o in ferro battuto adornate con decorazioni di stampo naturalistico, come foglie e fiori. La luce perfetta è quella calda, accogliente e in linea con il mood dello stile d’arredamento ispirato alla vecchia Firenze.

Per quanto riguarda i tessili, dai rivestimenti del divano ai cuscini passando per i tappeti, puntate tutto sui tessuti damascati. L’ideale, per un soggiorno di impronta classica e realmente fedele allo stile fiorentino, sarebbe abbinare delle tende piuttosto pesanti e vaporose. Evenienza, questa, da scartare assolutamente se il vostro soggiorno è poco luminoso o di metrature ridotte.

Catapultatevi nel Rinascimento appendendo alle pareti quadri che ritraggono soggetti classici, oppure paesaggi di campagna, specialmente se vi state approcciando a una casa immersa nella natura o nella periferia della città. Per un appartamento in centro, meglio scegliere invece tra soggetti bucolici e nature morte, oppure ritratti di personaggi nobili. Per quanto riguarda le cornici, sceglietele sempre e solo in legno scuro.

Non dimenticatevi, se disponete di abbastanza spazio, degli specchi. Anche in questo caso, i più adatti sono quelli con cornici in legno eventualmente impreziosite da intarsi o decorazioni nei toni dell’oro.

soggiorno-stile-fiorentino-6

Soggiorno stile fiorentino: immagini e foto

I nostri consigli su come arredare il soggiorno in stile fiorentino vi sono piaciuti? Non perdetevi la galleria di immagini di seguito: troverete tanti altri spunti e idee per un perfetto arredo in stile fiorentino.

Maria Teresa Moschillo
  • Laurea in Editoria, informazione e sistemi documentari
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle, Tendenze
Suggerisci una modifica