Soggiorno quadrato: 10 errori da non fare quando si arreda


Soggiorno quadrato: quali sono gli errori da non fare? Come distribuire al meglio gli spazi e scegliere i mobili giusti? Ecco una guida dettagliata per ottenere risultati ottimali!

soggiorno-quadrato-10-errori


Il soggiorno quadrato non è esattamente il più facile da arredare. Con questa forma, infatti, il rischio più comune è sprecare molto spazio utile, perché i lati uguali possono essere più difficili da organizzare. Con dei trucchi e dei consigli giusti, però, è possibile ottimizzare lo spazio e organizzarlo in maniera elegante, pratica e funzionale.

Ecco perciò un vademecum che illustra i 10 errori da non fare quando si arreda un soggiorno quadrato.


Soggiorno quadrato: 10 errori da non fare

  1. Non tenere in considerazione l’ingresso della luce

Quando si arreda un salone quadrato, piccolo o grande che sia, si deve considerare qual è il punto dove la luce naturale entra in modo più ampio. In altre parole, bisogna calcolare come filtra la luce dalla finestra e distribuire i mobili vicino alla zona, ma tenendo conto che il mobile TV deve essere perpendicolare all’ingresso della luce, come posizione ideale. In ogni caso, se questo elemento si trova in un’altra posizione, è sempre possibile installare tende tipo schermo per evitare riflessi.


Leggi anche: Decorare pacchetto regalo con nodo quadrato

  1. Non “giocare” con il colore

Un altro errore frequente è quello di usare un unico colore per tutte le pareti. Il consiglio per arredare un soggiorno quadrato è invece usare il colore per delimitare gli spazi. Quando la pianta della stanza è quadrata e vengono creati due ambienti, ad esempio la zona giorno e la zona pranzo, il colore è una buona risorsa affinché ogni spazio abbia una propria identità.

soggiorno-quadrato-10-errori

  1. Disporre le sedute in maniera lineare

Le sedute disposte in modo lineare di solito tolgono spazio e funzionalità all’ambiente. Per arredare con successo un soggiorno quadrato, è consigliabile posizionare le sedute a forma di L o U, creando la forma a L o a U con un divano e altri sedili ausiliari o con diversi divani. Così lo spazio è delimitato dalla disposizione dei mobili. Per renderla una zona accessibile nel caso di distribuzione ad U delle sedute, è sempre consigliabile che su uno dei lati di quella immaginaria U si collochino pouf o panche senza schienale. Questo renderà l’ambiente più “aperto”. Nel caso in cui soggiorno quadrato da arredare sia piccolo, il posizionamento a forma di U delle sedute di solito non è possibile a causa delle dimensioni più piccole, quindi è consigliabile attenersi alla disposizione a forma di L o semplicemente porre un divano parallelo al mobile TV.

  1. Sovraccaricare lo spazio con mobili ingombranti

Prendere assolutamente nota di questo consiglio, specie per arredare un piccolo soggiorno quadrato: sovraccaricare lo spazio darà come risultato la sensazione che il soggiorno sia ancora più piccolo di ciò che è in realtà. La scelta migliore è invece inserire sempre mobili semplici e funzionali che non ingombrino la stanza. Le linee devono essere rette ed essenziali per dare personalità all’ambiente, gli accessori appropriati e i tessuti ben abbinati al resto delle decorazioni. In questo senso, tappeti, tende e cuscini daranno quel tocco in più capace di far sentire a casa e al caldo.

colore-cioccolato-15-soluzioni-dipingere-pareti-e-arredo-stile-1

  1. Disporre i mobili in maniera convenzionale

Sebbene la cosa più usuale quando si decora un soggiorno quadrato sia posizionare i mobili attaccati alle pareti, se si vuole rompere con il convenzionale bisogna optare per una distribuzione che rompe la monotonia incorporando in diagonale qualche elemento, o non attaccare il divano al muro. Con una distribuzione non convenzionale il soggiorno avrà una sensazione di dinamismo, e lo spazio sembrerà maggiore.

  1. Non far risaltare la profondità del soggiorno

Un altro errore tipico è non dare profondità al soggiorno quadrato. Senza un elemento capace di dare movimento, l’effetto finale può essere piatto. Come fare per evitarlo? Posizionando una carta da parati o una tonalità di vernice diversa su una delle pareti rispetto al resto. È sufficiente una tonalità di media intensità. Se il soggiorno non è molto luminoso, puoi sempre ricorrere alla carta da parati in toni chiari, capaci di riflettere la luce naturale, o a uno sfondo neutro con motivi colorati.

colore-asparago-12-esaltanti-idee-per-il-salotto-2

  1. Disporre un eventuale camino in posizione sbagliata

Se nel soggiorno c’è un camino o una stufa cui si vuole dare risalto, posizionarlo in un posto centrale e distribuire le sedute attorno ad esso. Il divano più grande o principale può essere rivolto verso il camino o perpendicolarmente. Quest’ultima opzione è la più ricorrente quando in zona oltre al caminetto è presente un mobile per la TV.

  1. Non integrare correttamente soggiorno e sala da pranzo

Purtroppo spesso accade che la sala da pranzo non sia ben integrata in un soggiorno quadrato. Per dare l’idea di ampio, i tavoli da pranzo rotondi sono perfetti, e riescono anche a rompere la linearità e il parallelismo dei soggiorni quadrati. È buona prassi infatti evitare i tavoli quadrati, che occupano molto. Quelli rettangolari, se sono stretti (80 cm di larghezza al massimo), vanno già meglio. La posizione più funzionale è vicino a un muro, meglio se perpendicolare al divano più grande, in modo che il rapporto distributivo tra soggiorno e sala da pranzo sia che divano e tavolo formino una immaginaria L.

arredare-salotto-con-camino-foto-idee-consigli-21

  1. Non considerare la luce come un elemento d’arredo

La luce, in qualsiasi ambiente, non è solo un fattore “esterno”. È bene tenerlo a mente quando si arreda un soggiorno quadrato. Illuminare adeguatamente il soggiorno non solo contribuirà a renderlo più confortevole, ma potrà anche aiutare a farlo sembrare più grande. Dirigere un fascio di luce verso il soffitto lo farà sembrare visivamente separato e darà spazio. Tre dei quattro angoli di una stanza devono essere sempre illuminati. Idealmente, dovrebbe esserci una lampada da terra in un angolo di una stanza quadrata e un punto luce basso nell’opposto. Posizionare più punti luce sul soffitto invece di uno centrale amplierà anche le dimensioni della stanza.

  1. Disporre dei tavolini sproporzionati all’ambiente

L’ultimo consiglio per arredare un soggiorno quadrato ha a che fare con i tavolini. Per arredare un piccolo soggiorno quadrato, rispettare la distanza di almeno 60 cm tra il tavolino e il divano e altri 60 cm tra il tavolo e l’unità audiovisiva. Solo in questo modo vengono rispettate le zone di passaggio. Se non si dispone di questo spazio dopo aver posizionato i mobili principali, meglio fare in modo che i tavolini si posizionino ai lati del divano.

Nei soggiorni quadrati di dimensioni più grandi, naturalmente ci si può permettere di inserire tavolini più grandi. 

Soggiorno quadrato: galleria di immagini

Gisella Forte

Commenti: Vedi tutto