Scegliere l’arredamento in base al pavimento: come progettare l’identità degli ambienti

Fiorella Petrocelli
  • Consulente finanziario ed Immobiliare

Scegliere l’arredamento in base al pavimento, quando farlo e quali indicazioni possono aiutare a non sbagliare. Dalla combinazione dell’arredamento e del pavimento, insieme agli infissi ed al colore delle pareti, si definisce l’identità degli ambienti in casa. Come fare perché segua l’atmosfera che avete in mente di realizzare.

arredamento-in-base-al-pavimento-18

Siete alle prese con la scelta dell’arredo di casa e volete che tutto sia perfetto, che gli elementi strutturali ed architettonici creino con esso la giusta identità. Certo è desiderio comune quello di una casa dove rispecchiare il nostra stato d’animo e dove sentirci piacevolmente a nostro agio.

Se avete la possibilità di scegliete tutto, se state ristrutturando e vi è possibile decidere il pavimento, gli infissi, il colore delle pareti e l’arredamento allora farete tutto come volete. Anche se qualche ma comunque resta, decidere su tutto e farlo senza ripensamenti o timori di sbagliare è alquanto impegnativo.

Arredamento in base al pavimento, per il look che volete dare alla vostra casa, un’espressione decisa e senza sbavature che rovinerebbero il risultato complessivo. Ecco i nostri consigli su come procedere e quali regole seguire.

arredamento-in-base-al-pavimento-15

Arredo e pavimenti: in quale ordine scegliere

Senza indugiare, come d’altronde fanno tutti i professionisti del settore, vi consigliamo di cominciare dalla fine. Sì, avete capito bene, proprio dall’ultimo elemento che entra in casa, vale a dire l’arredamento.

Scegliete lo stile che volete in casa o quello che immaginate per ogni ambiente e poi procedete. Arrivate a concludere le vostre scelte in merito agli arredi, stili, colori e disposizione negli ambienti e solo allora, non prima, pensate al pavimento.

Se siete in affitto e dovete occuparvi di come arredare la casa, i pavimenti decideranno un po’ per voi, non lo neghiamo, ma con i consigli che state per leggere vedrete che non sempre le limitazioni sono negative, basta scoprire qualche trucco e arriverete all’obiettivo di una casa accogliente, come piace a voi.

arredamento-in-base-al-pavimento-19

Arredamento e pavimenti: il percorso cromatico

Un approccio valido è quello di seguire un percorso cromatico, abbinamenti o contrasti in sostanza. Seguendo l’infallibile ruota dei colori create abbinamenti tra colori in sequenza e contrasti tra quelli che sono opposti gli uni agli altri.

Per entrare nel dettaglio un pavimento grigio chiaro sarà perfetto per arredi dal look moderno, mentre un pavimento beige chiaro è il supporto per arredi in legno classici, dalle forme abbondanti e morbide.

Il pavimento chiaro lo si sceglie spesso per la sua capacità di dare ampiezza visiva agli ambienti e non sono da abbinare dei mobili che abbiano dei colori simili, pena un effetto davvero spiacevole.

Un pavimento scuro o anche uno grigio si sposa con uno stile industriale o con arredi dark, anche interamente neri, oltre al total white, anch’esso eccellente combinazione.

arredamento-in-base-al-pavimento-20

Arredamento e pavimenti: attenzione alle texture

Non basta considerare solo il colore del pavimento, la finitura talvolta esprime maggiore caratterizzazione della tinta. Un aspetto lucido o opaco fanno la differenza, come anche le venature, tutti i motivi che il pavimento esprime nel suo insieme. Quindi oltre al colore guardate anche le eventuali texture.

Semplificate la scelta evitando venature sia nei pavimenti che nell’arredo, pertanto se il rivestimento è in marmo o in legno scegliete mobili dalla colorazione decisa. Vale anche per il gres porcellanato, che replica con grande effetto i due materiali appena citati.

La soluzione per chi vuole movimento sia nell’arredo che nel pavimento c’è. Imprimete bene nella vostra mente la venatura dell’arredo in legno che avete scelto e scegliete un pavimento, anche di un colore diverso e quindi di un’altra essenza, che abbia però la stessa texture degli arredi.

arredamento-in-base-al-pavimento-10

Le cementine e le resine non passano inosservate, soprattutto se oltre ai pavimenti salgono sulle pareti a definire delle modernissime boiserie. Per questi materiali scegliete arredi leggeri, dai colori neutri per non ostacolare l’effetto della pavimentazione. Le troviamo molto gradevoli se abbinate ad uno stile moderno mid-century.

Riepilogando confrontate e cercate sintonia tra finiture e motivi interni, insieme al look che esprimono l’uno e l’altro elemento.

arredamento-in-base-al-pavimento-12

Arredamento e parquet

Il parquet è un pavimento antico e quindi lo stile a cui sicuramente si addice è quello classico, ma le colorazioni si sono arricchite considerevolmente. Nelle versioni classiche e scure sicuramente lo stile classico degli arredi se ne avvantaggia moltissimo, ma potremmo dire che con le opportune colorazioni ed anche con la scelta della posa giusta potrete abbinarlo praticamente a tutti gli stili.

Optate per un parquet ad effetto pallido per un minimal scandinavo degli interni. Anche per un altro stile minimalista, l’industrial, risulta una scelta indicata, specie se le assi in materiali grezzi e con la superficie ruvida siano anche dall’aspetto vissuto.

arredamento-in-base-al-pavimento-9

Parquet bianco per lo stile shabby e scuro per il suo antenato, il classico intramontabile provenzale.

Per i mobili in legno il parquet va benissimo, per staccare e creare movimento nella stanza abbondate con i tappeti. Nell’abbinare un arredo in legno ad un parquet, non raddoppiare con lo stesso legno. Scegliete di utilizzare due diverse essenze, facendo attenzione che i colori predominanti dell’uno e dell’altro siano in armonia tra loro.

arredamento-in-base-al-pavimento-1

Arredamento per il marmo

Parlando del marmo troviamo qualche limitazione nell’abbinamento ad alcuni stili. Anch’esso è una pavimentazione conosciuta da secoli, quindi adattissima allo stile classico. Nella scelta del marmo va anche considerato congiuntamente il colore. Marmi scuri sono sicuramente per il classico, ma attenzione alle restanti finiture dell’interno, porte, infissi e colore delle pareti.

Il marmo ricercato, in bianco preferibilmente, è una base eccellente per uno stile contemporaneo, con le sue superfici lucide che esaltano gli arredi e creano spazio e ampiezza in abbondanza.

Il bagno è una stanza dove il marmo diventa un ottimo rivestimento anche per le pareti o per il pavimento e il box doccia, con un stile mininalista nell’arredamento e per i sanitari.

arredamento-in-base-al-pavimento-5

Arredamento e pavimento: foto e immagini

Seguire la propria ispirazione, a cui dare ampio respiro grazie ai consigli che abbiamo fornito in questo articolo. Perché tutto sia ancora più immediato, affidiamo al linguaggio delle immagini le ulteriori proposte di interni, dove l’arredamento è esaltato dal perfetto pavimento e viceversa.