Quadri da scegliere per l’ingresso

Gaia Giovannone
  • Giornalista pubblicista

L’ingresso è uno spazio molto importante perché è il primo che amici e parenti in visita vedranno. Ecco perché è fondamentale scegliere al meglio i quadri da fissare al muro; vediamo come procedere per rendere l’atmosfera calda e accogliente al punto giusto. 

Quadri-da-scegliere-per-ingresso-01

L’ingresso è un luogo di passaggio che necessita del giusto calore e dell’adeguata accoglienza. Questo perché stiamo parlando di uno spazio conviviale e sarà il primo che i vostri ospiti vedranno una volta entrati in casa. Per lasciare tutti a bocca aperta l’arredamento deve essere ben studiato in base allo stile di tutta la casa e in base al gusto di ognuno di voi.

Tra abbinamenti e sperimentazioni, vediamo quindi insieme quali possono essere i quadri migliori per le pareti dell’ingresso. Ecco perciò le proposte più interessanti, i trucchetti più alla moda e i suggerimenti più pratici.

Quadri-da-scegliere-per-ingresso-07

La scelta dei quadri per l’ingresso

Appendere i quadri in una casa, specialmente se si tratta dell’ingresso, è un’operazione che richiede un po’ di attenzione. Bisognerà infatti ricordarsi di rendere il più possibile il mood accogliente e invitante in quanto si tratta di uno spazio che si affida molto al primo colpo d’occhio.

Per questa ragione è molto importante che ci sia la giusta luminosità. Questo potrà essere favorito dalla presenza di toni chiari e leggeri. Qualche esempio? Il giallo o il rosa ma anche il blu e tanti altri come gli evergreen quali il bianco e il nero. E queste sono anche le tinte perfette per i quadri da abbinare ai muri.

Quadri da scegliere per l’ingresso

Quali quadri appendere

Avete messo in conto quali colori potrebbero stare meglio con lo stile della casa? Avete messo a punto l’illuminazione necessaria? Adesso potete iniziare a pensare unicamente al vostro gusto personale e iniziare a scegliere i quadri. Un trend dalle linee semplici andrà bene sempre e comunque. Ecco le proposte più avvincenti che possono risultare classiche ma allo stesso tempo originali.

Foto in bianco e nero o immagini monocromatiche

Per un trend più minimalista l’effetto monocromatico è il più scelto ma si può decidere anche per un classico bianco e nero. Ancora una volta, si dovrà tener conto dello stile circostante. Infatti, se per i muri dell’ingresso sono usati colori leggeri, per il quadro in questione potete usare quelli più opachi per ricreare un elegante contrasto e viceversa. Usare invece le stesse gradazioni tra pareti ed elementi appesi alle stesse darà un aspetto ordinato e preciso.

Quadri da scegliere per l’ingresso

Acquerelli e dipinti a olio

Le opere fatte a mano da vari artisti possono essere acquistate di diverse dimensioni e modelli. I soggetti più usati per le loro raffigurazioni sono temi paesaggistici o comunque naturali ma anche soggetti religiosi e tanto altro ancora. Le decorazioni floreali che possono essere rappresentate possono poi essere anche riprese da tendaggi e tappezzeria. Grandi protagoniste potranno poi essere le cornici: semi invisibili per uno stile moderno, eleganti per un mood più classico.

Quadri-da-scegliere-per-l-ingresso-07

Grafica e manifesti o poster

Varie grafiche incorniciate oppure poster sono una delle soluzioni più scelte per l’ingresso anche perché economiche. In questo caso, per la rappresentazione raffigurata, sarebbe preferibile ricreare un mix tra i vostri gusti – e quindi le vostre passioni – e lo stile della stanza. Se i colori dei vostri attori preferiti, ad esempio, si abbineranno alla perfezione con le tendenze della stanza allora il gioco sarà fatto.

Quadri da scegliere per l’ingresso

Stampe o foto

Le stampe o, più in particolare, le foto possono donare al mood dell’ingresso un pizzico di personalità e quindi di unicità. Per tale motivo, è preferibile non esagerare ma uno scatto di un’occasione speciale come un matrimonio possono sempre fare una bellissima figura.

Oppure, se siete portati per la fotografia potete appendere alle pareti immagini di temi naturali e paesaggi scattati direttamente da voi. Questo farà sicuramente sorprenderà parenti e amici in visita.

Quadri da scegliere per l’ingresso

Gli stili adeguati ai quadri

Esiste davvero una grandissima possibilità di scelta per i quadri perché risultano molto versatili. In base alle rappresentazioni che raffigurano e ai colori, si potranno abbinare a diversi stili e differenti tendenze. Scopriamo insieme qualche esempio pratico.

Lo stile minimalista

L’ingresso dallo stile minimalista ovviamente predilige la semplicità. Per questo va benissimo il contrasto che si crea con bianco e nero oppure con colori neutri o comunque abbinabili facilmente. Anche per quanto riguarda i temi vince la semplicità: linee morbide e geometriche possono essere l’ideale.

Quadri-da-scegliere-per-ingresso-08

La tendenza classica o country

I mercatini dell’usato saranno il vostro luogo del cuore se lo stile del vostro ingresso è classico oppure country. I quadri vintage infatti renderanno l’atmosfera della vostra prima stanza davvero incredibile con un tocco di medioevo e altri tempi e altre culture.

Quadri-da-scegliere-per-ingresso-05

Il trend moderno

Con un arredamento che vira verso il mood moderno che quindi sarà anche energico e colorato, sarebbero preferibili come ornamenti tele dipinte a mano d’arte contemporanea invece di opere pittoriche ed eleganti. Andranno bene anche tutti quegli oggetti originali come quelli etnici, ad esempio arazzi o batik per rendere lo stile ancora più curioso.

Quadri-da-scegliere-per-ingresso-02

Quadri da scegliere per l’ingresso: immagini e foto