Pavimentazione giardino: idee, stili ed esempi per una scelta ottimale

Come scegliere la pavimentazione per il giardino? Ecco per te  idee, stili ed esempi per una scelta ottimale e oculata, con soluzioni, immagini e progetti adatti a tutte le esigenze.

Garden

Se si ha la fortuna di avere uno spazio esterno, questo è sicuramente il momento ideale per viverlo pienamente e sfruttarlo. Possedere un giardino è un’enorme fortuna, ci permette di godere del fresco nelle serate estive e di trascorrere le ore calde all’aperto, soprattutto se c’è anche una piscina.

Naturalmente anche l’occhio vuole la sua parte, e per sentirci sereni, in un ambiente accogliente, il giardino andrà curato, senza sottovalutare l’importanza delle rifiniture. Elementi ricercati, cura del dettaglio, uno stile ben preciso, sono tutti ingredienti che ci permetteranno di sentirci costantemente coccolati dal connubio di natura e design.


Leggi anche: Come scegliere il divano: 4 regole d’oro

Un elemento di grande importanza è sicuramente la pavimentazione: è infatti quello che, al primo sguardo, crea visivamente l’impatto più immediato. È bene quindi scegliere una pavimentazione in grado di donare al nostro giardino uno stile ben definito. Certamente è l’arredo a definire uno stile, ma la pavimentazione è la base, la tela sulla quale adagiare tutti i dettagli che comporranno il nostro spazio.

pavimentazione-giardino009

Ripavimentare il giardino: il periodo migliore

La prima cosa da fare, se decidiamo di ripavimentare il giardino è scegliere il periodo adatto per la posa. L’inizio della primavera è il momento ideale, il clima sarà favorevole al lavoro da effettuare e, cosa più importante, il nostro giardino sarà pronto per essere pienamente sfruttato nei restanti mesi primaverili ed estivi.

pavimentazione-giardino0010

Pavimentazione del giardino: stile naturale

In secondo luogo scegliamo con accuratezza lo stile che desideriamo seguire, l’atmosfera che vogliamo creare. Se il nostro obiettivo è uno spazio esterno che sposi la natura, che fluisca in simbiosi con il verde degli alberi e delle aiuole, l’ideale è un pavimento in pietra che presenti delle fughe abbastanza larghe da permettere all’erba di riempirle.

L’effetto sarà molto scenografico, soprattutto se scegliamo forme asimmetriche e linee sinuose: sarà come se la natura stessa si fosse appropriata del suolo che circonda la nostra casa.

pavimentazione-giardino000


Potrebbe interessarti: Rivestire il pavimento del terrazzo: idee e spunti moderni

Pavimento da giardino: natural ma minimal

Se invece siamo amanti della linearità, delle forme ben definite e simmetriche, non per questo dobbiamo rinunciare allo splendido effetto dell’erba che cresce tra le mattonelle, meglio se lasciate in pietra grezza. Attenzione però a tenere sempre ben curata l’erba se non vogliamo che cresca eccessivamente dando al giardino un’aria trasandata e trascurata.

Tra le mattonelle scelte, possiamo anche decidere di far crescere piccolissimi fiori che cambieranno tonalità a seconda del periodo dell’anno e che ci regaleranno uno spazio che segue lo scorrere del tempo e delle stagioni, con una particolare energia dovuta al tocco di colore.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

pavimentazione-giardino001

Pavimento da giardino come in una fiaba

Possiamo anche decidere di circoscrivere questo caratteristico effetto soltanto al viale che, dall’entrata, attraversando il giardino, conduce all’ingresso principale della casa. Si avrà così un’atmosfera da favola, che quasi richiama Alice nel paese delle meraviglie. Se amiamo i contrasti, l’arredamento di design, le linee pulite e minimali, non significa certo che dovremo distaccarci completamente dalla natura.

Anche una pavimentazione in questo stile, con il giusto arredamento da esterno, può fondersi con il verde circostante che accoglierà la ricercatezza e la bellezza dell’atmosfera ricreata.

pavimentazione-giardino003

Pavimento da giardino in gres porcellanato

Se vogliamo vivere un ambiente elegante e ricercato e ricevere i nostri ospiti in uno spazio raffinato, l’ideale è il pavimento da esterni in gres porcellanato. Questo materiale ha il vantaggio di essere molto versatile, è un pavimento che ci offre una gamma infinita di effetti: si va dal gres porcellanato effetto legno a quello effetto cotto, passando per un’infinità di forme e tonalità.

Questa soluzione è l’ideale anche per pavimentare il bordo piscina. Una delle cose alle quali prestare più attenzione, infatti, se si ha la fortuna di possedere una piscina a impreziosire il nostro giardino, è scegliere un pavimento sul quale non si scivoli, specie se a vivere lo spazio esterno ci sono bambini.

Sarà quindi necessario preferire un gres antiscivolo, tipologia che questo materiale ci offre. Potremo inoltre scegliere anche un pavimento in gres atermico, in modo da non subire fastidiose scottature quando entreremo o usciremo a piedi nudi dalla piscina. Sarà inoltre necessario anche un trattamento antimuffa per preservare il pavimento dall’azione degli agenti atmosferici e dalla normale umidità che si crea a bordo piscina.

Per quanto riguarda l’estetica, un effetto legno che abbracci lo specchio d’acqua dona all’ambiente eleganza senza rinunciare al calore del colore che richiama gli alberi e la natura. Creare poi un netto contrasto tra sfumatura in legno del bordo piscina e un raffinato grigio per la pavimentazione più esterna, sarà un ulteriore tocco di classe. Molto scenografico anche un pavimento in gres effetto legno circondato da una distesa di verde fresco color smeraldo.

pavimentazione-giardino005

Pavimento da giardino in gres effetto cementine

Se siamo persone energiche, eccentriche e allegre, se non amiamo i colori omogenei e vogliamo stupire, possiamo scegliere un pavimento in gres effetto cementine. L’ambiente risulterà originale, allegro, pieno di vitalità senza per questo rinunciare all’eleganza. L’importante è scegliere in abbinamento un arredo che risulti neutro, il rischio sarebbe, altrimenti, quello di creare un impatto caotico e confuso.

pavimentazione-giardino006

Pavimento da giardino in porfido

Infine, se amiamo le atmosfere più calde e vogliamo ricreare un ambiente che ricordi le baite di montagna, la scelta più indicata è sicuramente un pavimento in porfido, da prediligere una tonalità che richiami le sfumature dell’arancio, i colori della terra e dei tramonti. Un porfido rosso creerà sicuramente quell’atmosfera accogliente nella quale sogniamo di trascorrere le nostre giornate estive.

pavimentazione-giardino007

Pavimentazione giardino: immagini e foto

Tanti pavimenti da giardino scelti fra tanti stili e tipi diversi: in gres porcellanato, effetto cementine, effetto legno, naturale o minimal. Dai un’occhiata alla nostra gallery.

Angelica Moranelli
  • Laurea in Lettere
  • Copywriting, Social Media Marketing, Editing e correzione bozze
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento
Suggerisci una modifica