Open space anni ’80 per chi non ha paura di osare

Marcella Piegari
  • Giornalista pubblicista

Se volete rivivere le atmosfere dei mitici anni ’80, ci sono alcune cose a cui proprio non potete rinunciare. Tinte forti abbinate a nuance tenui, cucina con penisola, forme geometriche. Per i materiali abbinate liberamente vetro, metallo, marmo e plastica. Scopri tutto quello che c’è da sapere per arredare un open space in stile anni ’80.

open-space-anni-80-1

I mitici anni ’80, come li definiremo oggi, sono diventati nell’immaginario collettivo sinonimo di stravaganza, audacia e di grandi contrapposizioni. Ma anche di voglia di vivere. E si, perché, le grandi manifestazioni di piazza pacifiste e femministe che avevano caratterizzato il decennio precedente, avevano lasciato dietro di sé una scia di negativismo. Gli anni ’80 riaffermano la voglia di evasione, di divertimento e di leggerezza.

A livello politico gli anni ’80 sono caratterizzati da grandi cambiamenti negli equilibri geopolitici, mentre sono gli anni della ripresa dal punto di vista economico. Infatti, si afferma la figura del professionista rampante i cosiddetti yuppie che tentano la scalata economica in borsa.


Leggi anche: Come arredare un’open-space in stile scandinavo

Insomma, un grande fermento culturale che riguarda un pò tutti gli aspetti della società e che contribuirà a creare il mito di questa epoca storica. Ma cosa succede nel campo dell’interior design? Quali sono gli aspetti peculiari dello stile anni’ ’80? Uno stile che di recente, seppure con alcune rivisitazioni sta tornando molto in voga.

Open space

Se è vero che nei decenni precedenti era stato introdotto da architetti e designers il concetto di open space è negli anni ’80 che si afferma con maggiore slancio questo nuovo modo di concepire l’ambiente domestico. L’open space, letteralmente spazio aperto, meglio rappresenta in quegli anni il modo di vivere. La voglia di stare in compagnia, che non si limitata al salotto di casa, ma si apre, creando un ambiente unico e più grande con la cucina.

L’open space quindi si arricchisce di elementi di arredo ed il divano diventa il protagonista. Grandi divani colorati, rigorosamente in pelle che diventano il punto di attrazione dello spazio domestico.

open-space-anni-80-3

La cucina

La cucina si trasforma da stanza di servizio riservata ai soli componenti della famiglia e a chi si dedica alla preparazione del cibo a luogo di convivialità. Con l’open space cadono i muri e le divisioni tra le stanze e la cucina diventa protagonista della casa insieme agli altri elementi.

Il modello più in voga in una casa in stile anni ’80 è una cucina con penisola che si arricchisce anche di sgabelli alti e colorati. Ad esempio per una pausa caffè, per un colazione o un pranzo veloce. Cucine grandi e colorate per vivere in compagnia di amici e della famiglia questo angolo della casa.open-space-anni-80-12


Potrebbe interessarti: Arredare open space in stile inglese: eleganza e comfort

I materiali

Legno, metallo, vetro, marmo, plastica e anche la pelle sono i materiali più utilizzati nell’interior design anni ’80. L’accostamento tra questi materiali molto spesso avviene a contrasto. In uno stesso ambiente infatti è possibile trovare mobili e componenti di arredi di materiali diversi. Ad esempio tavolini in marmo si sposano con sedie in plexiglass lucido e trasparente, per un effetto di grande impatto visivo.

open-space-anni-80-6

I colori

Non potremmo parlare di open space in stile anni ’80 senza parlare dei colori. Si perché la parola d’ordine in quel periodo era proprio osare, anche e soprattutto con i colori. Infatti, tonalità forti si mischiano a nuance più delicate, per un effetto davvero sorprendente. L’open space in stile anni ’80 è un luogo vibrante che i vostri ospiti non potranno fare a meno di notare ed apprezzare.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

open-space-anni-80-10

Forme geometriche

Se i colori dominano lo stile anni ’80, anche le forme geometriche e le fantasie floreali sono un must a cui non si può rinunciare. Cubi, quadrati, rettangoli, rombi, cerchi ed anche forme geometriche astratte popolano gli spazi domestici. Utilizzate come trame decorative di tessuti o tappeti, ma anche incorniciate a formare quadri da appendere alle pareti. Ed immancabili sono anche le sculture astratte utilizzate per riempire e decorare gli spazi del vostro open space.

open-space-anni-80

L’illuminazione

Un open space in perfetto stile anni ’80 non può fare a meno di lampade che creano un’atmosfera soft, calda ed accogliente. I materiali utilizzati possono essere i più disparati, dal metallo, al vetro, alla plastica. Le lampade più diffuse erano quelle al neon.

open-space-anni-80-11

Accessori

L’open space in stile ’80 è un ambiente ricco di accessori che spaziano da sculture, a vasi di varie dimensioni, lampade, tappeti, cuscini, quadri, specchi. Insomma un ambiente domestico dove convivono tanti diversi oggetti di arredo, spesso anche molto diversi ed in contrasto tra loro, non solo per i colori, ma anche per la forma ed i materiali.

open-space-anni-80-4

Le tende verticali

Se volete abbellire le finestre del vostro open space in stile anni ’80, allora non possono mancare le tende verticali. Anche se non sono molto pratiche, rappresentano un particolare a cui non si può rinunciare.

open-space-anni-80-5

I mobili

In un open space anni ’80 non può assolutamente mancare il mobile tv nella zona living. Infatti, la tv diventa il luogo di attrazione dello spazio domestico ed assume un ruolo centrale. Da posizionare a ridosso della parete decorata e di fronte all’ampio divano in pelle colorato. Forme morbide e lineari donano un tocco di armonia allo spazio domestico.

open-space-anni-80-13

Open space in stile anni ’80: foto e immagini

Ambienti vivaci e colorati, accesi da grandi contrasti. Materiali diversi ed accostamenti azzardati per un mix di grande effetto. Se volete rivivere le atmosfere degli anni ’80, sfogliate la galleria e lasciatevi conquistare dal fascino di un’epoca di grandi eccessi.