Monolocale in stile contemporaneo

Gaia Giovannone
  • Giornalista pubblicista

Lo stile contemporaneo è uno dei più adatti quando si tratta di arredare un monolocale; ecco quindi quali sono le regole per seguire alla perfezione questa tendenza dalle linee semplici ma alla moda. Scopriamo insieme come procedere senza errori. 

Monolocale-in-stile-contemporaneo-01

Quando si deve arredare un monolocale la cosa più importante è sicuramente ottimizzare gli spazi. Questa potrebbe non sembrare la più facile delle operazioni, ma esistono diversi trucchetti e varie strategie per procedere al meglio senza commettere neanche un errore.

Ovviamente ciò non significa dimenticare l’aspetto visivo generale. Ci sono molte tendenze, infatti, che possono risultare perfette. Uno dei trend di maggiore impatto in questo caso è lo stile contemporaneo che, da una base minimalista, si rivela sempre alla moda.

Scopriamo insieme quali sono i materiali più giusti e i colori più adatti per arredare un monolocale in modo funzionale ma allo stesso tempo esteticamente piacevole, seguendo le regole di questa speciale tendenza. Ecco tutti i dettagli e i nostri suggerimenti a riguardo.


Leggi anche: Tavolini da salotto: 40 idee di materiali, stili, prezzi e come arredare

Monolocale-in-stile-contemporaneo-06

Stile contemporaneo: definizione e caratteristiche

In un mood che rimane comunque lineare e semplice, lo stile contemporaneo mette sempre al centro la moda. Le forme tondeggianti o squadrate – e in generale quelle geometriche – sono infatti le più utilizzate; è fondamentale, però, posizionarle nel modo più giusto, rispettando l’ordine e lo spazio per vivere e approfittando dei vantaggi e della comodità offerte da questa tendenza.

La praticità di questo trend quasi minimalista si unisce alla passione per il design e all’aiuto offerto dagli accessori più tecnologici (senza esagerare, per non creare un clima freddo e inospitale). Facendo attenzione a pochi piccoli accorgimenti, arredare il monolocale sarà facilissimo. Scopriamo insieme come procedere step by step.

Monolocale-in-stile-contemporaneo-04

Ottimizzare gli spazi

In uno luogo piccolo come quello di un monolocale è fondamentale ottimizzare gli spazi. Questo vuol dire che se la metratura in altezza ve lo concede, potete sfruttare le pareti per creare un soppalco.

Ma esistono veramente tantissime soluzioni salvaspazio. Un’altra valida opzione sono i mobili sospesi, cioè quegli elementi d’arredo che non poggiano direttamente sul pavimento.

E ancora, tra gli oggetti utili e allo stesso tempo decorativi più usati in questo tipo di location, sicuramente ci sono gli specchi che, riflettendo la luce e gli spazi, sono in grado di rendere gli ambienti visivamente più grandi.


Potrebbe interessarti: Illuminare un monolocale: consigli ed errori da evitare

Per quanto riguarda i complementi d’arredo un divano-letto oppure un letto contenitore potrebbero essere una buona idea per disporre e riordinare tutti i vostri oggetti sotto la sua superficie.

Monolocale-in-stile-contemporaneo-09

I materiali dello stile contemporaneo

I materiali più adatti al trend contemporaneo sono il gres porcellanato, la pietra, il marmo ma anche il legno; quest’ultimo, pur conferendo un mood più classico, si rivela essere molto versatile e il suo utilizzo renderà l’arredamento semplice, ma di sicuro effetto (anche con uno spiccato uso del marrone).

Spazio quindi a mensole, scaffali e librerie disposte in modo da sfruttare non solo l’altezza, ma anche tutti gli angoli possibili. A questi materiali sono da unire sicuramente il vetro e le altre opzioni trasparenti, che vi daranno modo di alleggerire l’atmosfera attraverso l’eleganza dei giusti complementi d’arredo.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Monolocale-in-stile-contemporaneo-00

I colori più adatti

Se l’arredamento del monolocale è contemporaneo, il bianco sulle pareti può essere perfetto per esaltarlo e mettere in luce il legno e gli altri materiali degli arredi. Si tratta di un colore piuttosto standard, ma che risulta ottimale sia dal punto di vista estetico, sia dal punto di vista pratico.

Stiamo parlando di una tinta che tende a illuminare gli ambienti e quindi a renderli visivamente più grandi; è perciò l’ideale in uno spazio ristretto come quello di un monolocale.

Per dare un tocco di calore (e di colore!) a un luogo piccolo ma alla moda, potete provare con il beige, con il rosso o con l’arancione. Inoltre sarà possibile creare un elegante contrasto osando con delle nuance più scure, come il blu o un po’ di nero principalmente per i dettagli e le rifiniture.

Monolocale-in-stile-contemporaneo-03

L’illuminazione ideale

Come abbiamo detto, lo stile contemporaneo predilige la praticità. È quindi importante che uno spazio abitativo sia illuminato alla perfezione, soprattutto se stiamo parlando di un monolocale. Qui la luce giusta è fondamentale, anche per rendere l’ambiente visivamente più ampio, uno degli obiettivi principali.

Per evitare di occupare spazio che potrebbe servire ad altro, sono sconsigliate le lampade da poggiare direttamente sul pavimento. Lampadari dal design moderno o abat jour in metallo possono fare al caso vostro nella maggior parte delle stanze, mentre i faretti a incasso in bagno sono un’altra soluzione valida.

La giusta luminosità può essere anche filtrata grazie alle tende dal tessuto chiaro e leggero ma resistente, che sono sempre utili per la privacy e, allo stesso tempo, risultano sempre di tendenza.

Monolocale-in-stile-contemporaneo-04

Monolocale in stile contemporaneo: immagini e foto

Nella galleria fotografica troverete tutte le nostre idee e i consigli di stile da cui poter prendere spunto, per arredare il monolocale seguendo le regole della tendenza contemporanea.