Mansarda stile shabby chic: luce agli spazi


Consigli per una mansarda in perfetto stile shabby chic: come personalizzare mobili, pareti e componenti di arredo e illuminare gli spazi. Ottieni un’ambientazione casual e confortevole attraverso l’uso di elementi di riciclo e colori pastello per abbellire un luogo con una struttura particolare come quella della mansarda.

arredare-mansarda-shabby-chic


Quante volte da bambini ci è capitato di nasconderci in mansarda per giocare a nascondino?  Quel luogo spesso angusto e poco illuminato ci sembrava il fortino perfetto. Oggi le mansarde rinascono a nuova vita diventando la perfetta soluzione abitativa per chi cerca un ambiente rustico e personalizzabile.

Anche se piccola, la mansarda si dimostra un luogo accogliente e intimo, perfetto per chi ha bisogno di momenti di tranquillità, lontani dal caos di tutti i giorni: perfetta per sessioni di studio o lavoro particolarmente intense, una mansarda ben arredata può essere ancora il nostro rifugio preferito, come quando eravamo bambini. Come renderla ancora più accogliente? Arredandola al meglio, ovviamente.  Ecco alcuni consigli utili per una perfetta mansarda in stile shabby chic.


Leggi anche: Come fare per arredare una mansarda in stile Provenzale

arredare-mansarda-shabby-chic-20


Stile shabby chic: si al riciclo

Ispirato all’arredamento vittoriano, lo shabby chic fa del riciclo il suo punto di forza: la parola shabby vuol dire appunto usurato, invecchiato, logoro. Si all’utilizzo di mobili usurati, magari con intarsi tipici antichizzati.

Per questo stile sono particolarmente indicati i mobili in legno antico, eleganti e allo stesso tempo vintage, capaci di raccontare una storia. Tutto può essere riciclato e trasformato in stile shabby chic, dalle sedie, ai comodini, ai cassetti. Basterà utilizzare i colori giusti e avere qualche piccola conoscenza di decoupage.

arredare-mansarda-shabby-chic.-nuove 4 jpg

Arredare mansarda shabby chic: i colori da utilizzare

I colori più  utilizzati per questo stile sono colori pastello: immancabile all’appello il colore bianco, capace di donare agli ambienti una luminosità tale da farli sembrare più ampi. Molto utilizzato anche il color crema, una variante leggermente più decisa del bianco, che dona all’arredamento un aspetto un po’ più rustico. Oltre al bianco e alle sue sfumature, il più utilizzato dei toni pastello è il rosa, elegante e allo stesso tempo delicato, un vero tocco chic.

Importanti, per dare un tocco ancora più personale ai componenti d’arredo, è l’utilizzo di texture: anche in questo caso, semplicità è la parola d’ordine. Possiamo personalizzare come vogliamo ogni angolo della nostra mansarda evitando però, particolari troppo barocchi.

I motivi più utilizzati per lo stile shabby chic sono quelli a righe o ondulati, preferibilmente monocolore. Per un tocco delicato, sono indicati i motivi floreali, sempre sulle tinte pastello, come il rosa.

Shabby, Chic

Arredamento shabby chic: come personalizzare le pareti

Lo sappiamo bene che dare il giusto colore alle pareti è fondamentale per conferire alle vostre stanze la migliore luce possibile; il segreto è l’utilizzo della carta da parati: oltre alla classica parete bianca, la carta da parati sembra la soluzione più veloce e pratica ma allo stesso tempo fantasiosa per dare alla vostra mansarda un tocco personale. Da preferire, soprattutto in zone relax come il salotto o la camera da letto, i motivi floreali, delicati e allo stesso tempo  frizzanti.

arredare-mansarda-shabby-chic

Mansarda shabby chic: lampadari e componenti d’arredo

Anche in un appartamento piccolo come può essere una mansarda, sono i dettagli a fare la differenza: i componenti di arredo sono il piccolo segreto capace di rendere la nostra mansarda ancora più speciale ed unica. Cominciamo dal lampadario: il lampadario perfetto per lo stile shabby chic è certamente un lampadario a goccia realizzato in vetro o in ferro, che dona ai nostri ambienti il perfetto tocco prezioso. Ce ne sono di vari tipi e misure, cosi da poterli adattare ad ogni spazio. Da preferire come sempre l’utilizzo delle tinte del bianco.

Componenti di arredo fondamentali per un perfetto arredamento in stile shabby chic sono i cuscini. meglio se di grandi dimensioni  da decorare anche questi con motivi floreali 0 a righe, i cuscini riciclati e realizzati attraverso il decoupage sono perfetti per rendere la vostra mansarda ancora più confortevole e accogliente.

arredare-mansarda-shabby-chic-21

Cura dei particolari

Un altro segreto per dare un tocco ancora più naturale alla vostra mansarda in stile shabby chic è l’utilizzo di piante : piccoli vasetti di fiori sparsi qui e la, per infondere il giusto tocco di colore. Se il pollice verde proprio non vi appartiene, non rinunciate a questa possibilità: potreste utilizzare piante da appartamento, posizionandole agli angoli per dare alla vostra mansarda un aspetto vivace.

Altro consiglio per decorare ancora di più le pareti: utilizzate specchi ed oggetti antichi, per dare alla vostra mansarda un tocco vintage. Potete utilizzare vecchi orologi a pendolo, mensole o specchi antichi magari con cornici importanti e un pò barocche. Non sarà necessario modernizzarli, dare un tocco di antico è il giusto modo per utilizzare al meglio lo stile shabby chic che è decisamente uno stile, capace di conciliare passato e presente, dando la possibilità di dare ai nostri spazi di esprimere la nostra personalità.

arredare-mansarda-shabby-chic.-nuove 13pg

Shabby chic style: galleria delle immagini

Angela Avallone

Commenti: Vedi tutto