Lampadari in stile inglese: caratteristiche e must have

Lo stile inglese è raffinato ed eclettico. Scegliere le lampade e i lampadari adatti a questa tipologia di arredamento non è sempre facile: abbiamo stilato un vademecum per aiutarti a trovare i punti luce perfetti per la tua casa british style.

lampadari-stile-inglese-001

Un piccolo recap sullo stile inglese può essere d’aiuto a chi non dovesse essere un esperto. Per stile inglese si intende quel particolare mix di vittoriano e country-chic che contraddistingue da sempre le case d’oltremanica. I colori principali per queste abitazioni variano dai blu intensi, ai verdi, ai grigi e ai bianchi – passando per tonalità pastello e arrivando al nero.

lampadari-stile-inglese-14

Piccole variazioni e sprazzi di colore sono concesse soprattutto alle case di campagna, vere e proprie magioni che regalano atmosfere da sogno grazie agli spazi immensi e al loro arredo. Ma quali sono le lampade e i lampadari adatti ad arredare queste case?


Leggi anche: Arredare un monolocale in stile inglese: i consigli e i must have

Occorre precisare che i lampadari sono un accessorio di importanza notevole – non solo per la loro funzionalità. Un punto luce, specialmente quelli molto ornamentali, se collocato nel posto giusto crea il giusto mix tra illuminazione e decorazione. Infatti, se scelti accuratamente, possono porre l’accento sullo stile d’arredamento scelto ed enfatizzarlo anche più del mobilio circostante.

lampadario-stile-inglese-4

Come illuminare correttamente una stanza?

Ci sono poche e semplici linee guida da seguire per avere un’illuminazione perfetta. La prima regola fondamentale è quella di installare un’illuminazione multi-livello. Questo significa porre lampadari, lampade e faretti, punti luce a varie altezze per consentire alla luce di arrivare in ogni punto.

lampadari-stile-inglese-13

Se la stanza è – come potrebbe spesso accadere nell’arredare una casa in stile inglese – dipinta in tonalità scure, occorre installare un numero maggiore di luci e scegliere lampadari abbastanza grandi. Questo farà sì che l’ambiente risulti bene illuminato e soprattutto che non abbia un’atmosfera tetra.

lampadari-stile-inglese-10


Potrebbe interessarti: Stile inglese: i colori ideali per arredare al meglio la casa

Occorre anche scegliere dispositivi regolabili per modificare secondo esigenza l’intensità della luce. In caso si avesse difficoltà o non si volessero utilizzare le lampadine varialuce, basta disattivare manualmente i punti luce e lasciare accese solo le lampade sapientemente scelte per creare atmosfera. Ora avete capito perché è importante il multilivello?

Nel caso in cui si avessero dei quadri pregiati, delle foto a cui si tiene particolarmente, una scultura, delle piante o qualsiasi altra cosa si volesse illuminare è bene applicare intorno all’oggetto dei faretti decorativi che lo enfatizzeranno.

In generale, suggeriamo di creare un buon impianto generale e poi aggiungere in un secondo momento punti luce strategici. Tips: se la stanza è molto piccola, sistemate le luci rivolgendole verso l’alto per creare un effetto di maggiore ampiezza.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

lampadari-stile-inglese-8

Quali lampadari scegliere per lo stile inglese?

Come accennato prima, lo stile inglese è molto eclettico e comprende un vero e proprio mix di stili. Abbiamo scelto delle tipologie di lampadari che possono essere emblematici del british mood e adattabili a vari ambienti della casa. Vediamoli di seguito.

lampadari-stile-inglese-5

Lampadari a goccia

Di gran gusto, vengono scelti per illuminare stanze molto ampie. Perfetti per sale da pranzo, living room, camere da letto, ingressi, scale imponenti e larghi corridoi. Questa tipologia di lampadario è quella più luminosa e che consente di creare giochi di luce pazzeschi grazie ai cristalli che lo compongono – oltre a dare alla casa un aspetto molto lussuoso. Il lampadario a goccia è ideale con un soffitto veramente alto e, se l’ampiezza della stanza lo consente, si può arredare l’ambiente con due lampadari gemelli. Lo stupore è assicurato.

lampadari-stile-inglese-1

Lampadario con braccia

Solitamente realizzati in ferro battuto, sono molto decorativi e usati per arredare principalmente cucine e salotti. Si trovano sia con braccio singolo che con più estremità e con paralumi dalle più disparate decorazioni.

Esistono anche varietà con la struttura colorata che rende il design del lampadario più moderno. Questa tipologia di lampadari può essere fissata ad altezze diverse, soprattutto nel caso in cui si scegliesse quello a braccio singolo – da usare come una sorta di applique.

lampadari-stile-inglese-2

Lampadario Tiffany

Simbolo d’eccellenza, eleganza e raffinatezza: come potrebbe non essere il lampadario emblematico dello stile inglese? Questo complemento d’arredo è un vero e proprio masterpiece, dai cristalli colorati in stile art nouveau.

Gli originali, antichissimi, sono in vendita nelle case d’asta a prezzi astronomici ma i brand d’arredamento low cost (anche quelli alla portata di tutti) per fortuna hanno riprodotto lampadari in questo stile a prezzi abbordabili. Puoi scegliere un lampadario Tiffany per ogni stanza, non c’è una camera più indicata rispetto ad un’altra. Gioca con la luce e crea magnifici effetti ottici grazie ai vetri colorati.

lampadari-stile-inglese-16

Lampadari a sospensione con lampadine a vista

Questa tipologia è più in linea con la corrente urban dell’english mood, essendo minimale e con lampadine a vista. I lampadari a sospensione sono perfetti  soprattutto per corridoi, cucine e sala da pranzo ma ovviamente basta scegliere la luce giusta – calda o fredda – in relazione al contesto in cui si colloca il lampadario. Attenzione alla metratura della sospensione qualora si scegliesse di posizionarle sul tavolo da pranzo; si consiglia di mantenere una distanza di almeno 100 cm dal tavolo.

lampadari-stile-inglese-7

Lampadari in stile inglese: immagini e foto

Nella galleria puoi dare un’occhiata alle varietà di lampadari in stile inglese che ci sono sul mercato. Buona illuminazione!

Ilaria Rita Iannone
  • Laurea in lettere moderne e magistrale in filologia moderna
  • Autore specializzato in Interior design, Botanica
Suggerisci una modifica