Lampada decorata con carta da parati

Andrea Apicella
  • Autore specializzato in viaggi, lifestyle

lampada carta da parati

Come decorare una lampada con la carta da parati.

Con la carta da parati si può decorare veramente qualsiasi cosa: pareti, mobili e accessori.

Applicare la carta da parati sulle pareti dona loro un’aria del tutto nuova e le decora senza appesantirle, non è molto difficile da applicare e si possono scegliere tante fantasie diverse.

I mobili anche possono essere rivestiti con la carta da parati, sopratutto se si sono un pò rovinati e vogliamo rinnovarli senza grandi difficoltà possiamo ricoprire l’intera superficie o soltanto una parte con la carta da parati.

Infine gli accessori: la carta da parati è talmente reversibile che possiamo rivestire qualsiasi superficie ottenendo così un accessorio sempre nuovo.

Tra i tanti accessori che si possono decorare quelli che preferisco sono le lampade: sto parlando delle lampade dai grossi cappelli che andavano di moda tanti anni fa.

In casa ne ho diverse appartenute alla mia famiglia e avendo un arredamento piuttosto moderno sinceramente non si abbinavamo molto.

Ho deciso di comprare così della carta da parati originale e dei cappelli da lampada bianchi: l’unica difficoltà è prendere bene le misure perché a causa della forma delle lampade non è possibile applicare la carta e poi tagliare l’eccesso.

Si devono prendere le misure precise dell’altezza e delle due circonferenze del cappello e ritagliare quindi dalla carta da parati un trapezio.

Applicare la carta da parati facendo attenzione a non creare bolle d’aria e il cappello è pronto da essere montato sulla lampada.

Che ne pensate di questo progetto creativo? (Foto via bhg.com)