Ingresso per open space: idee

Quando l’ingresso di casa entra direttamente nell’open space bisogna ingegnarsi per renderlo di design e funzionale. Ecco tante idee e suggerimenti pensati per te.

ingresso-open-space-idee-2

Al giorno d’oggi la soluzione open space per la zona giorno è senza dubbio la più diffusa. Questo accade non solo per esigenze di spazio (spesso gli appartamenti cittadini hanno metrature ridotte), ma anche perché si vuole creare un ambiente unico che sia confortevole ed accogliente. Inoltre, accorpare salotto, sala da pranzo e cucina permette di sottrarre centimetri preziosi alla metratura a vantaggio di una stanza certamente più ampia e luminosa.

Quando si sceglie un open space, non è detto che l’ingresso debba essere necessariamente compreso. Se non si vuole ricorrere ad opere murarie, basterà creare un piccolo disimpegno che schermi la vista a primo impatto, come ad esempio una libreria con vani a giorno oppure un mobile basso. Attenzione, però, perché questo escamotage non è adatto a tutti in quanto in alcuni casi ogni centimetro conta.


Leggi anche: Come arredare un’open-space in stile scandinavo

Se invece sei tra coloro che amano l’ingresso direttamente nell’open space, continua a leggere perché abbiamo molti consigli per te.

Ingresso per open space: idee

Cosa mettere in un ingresso?

L’arredamento della zona d’ingresso in una casa viene spesso tralasciato o preso sotto gamba. In realtà, questa è l’ultima parte che visitiamo prima di uscire e la prima quando rientriamo quindi dovrebbe essere organizzata con cura per avere tutti i confort di cui abbiamo bisogno.

Ad esempio, togliersi le scarpe direttamente sull’uscio è una buona abitudine, che porta con sé vantaggi per la manutenzione del pavimento (soprattutto se sceglierai il parquet), ma anche per la salute. Sapevi che sotto le suole delle scarpe ci sono oltre 400mila batteri? Ecco, ora siamo sicuri che deciderai di mettere un armadietto contenitore all’ingresso dove riporre sia le scarpe che le pantofole.

Se lo spazio lo consente, puoi posizionare direttamente la scarpiera all’entrata di casa tua. Scegline una di design, ne esistono davvero di tantissimi tipi, alcuni dotati di una comoda panca su cui accomodarsi per svolgere questa attività in tutta calma, altri con ripiano o mensola per un comodo svuota tasche.

Ingresso per open space: idee

Restando sul tema degli arredi utili, una cappottiera non può proprio mancare. Anche in questo caso la scelta non sarà da sottovalutare ed andrà ponderata unitamente al resto dello stile dell’arredo.

Puoi optare per un attaccapanni di design, sia esso da terra o a rastrelliera, oppure un vero e proprio armadio con tanto di porta: sarà utile anche per riporre borse e cappelli, non solo tue, ma anche di eventuali ospiti.


Potrebbe interessarti: 10 piante grandi per l’ingresso

La decisione dipenderà fondamentalmente dallo spazio a tua disposizione, ma anche dal tema che vuoi dare al tuo ambiente. In un appartamento in stile industriale staranno benissimo dei ganci, magari di forme diverse; se invece hai adottato lo stile shabby chic, sarà meglio un mobile come quello della foto che segue.

ingresso-open-space-idee-5

Anche un portaombrelli rappresenterà una scelta indispensabile, nelle giornate di pioggia e non solo. Scegline uno che sia facile da pulire, possibilmente con vaschetta scolapioggia. Ricorda che, avendo scelto un open space, tutto quello che passa dall’ingresso sarà praticamente già in salotto.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Infine, si rivelerà vantaggioso anche uno specchio, preferibilmente a figura intera, per il ritocco dell’ultimo minuto. Ancora una volta, valuta bene lo stile in cui acquistarlo. Tieni presente che si tratta di un complemento d’arredo molto delicato, quindi andrà scelto nel rispetto delle esigenze di tutta la famiglia.

ingresso-open-space-idee-6

Spazio aperto a prima vista

Quando si sceglie una zona giorno living, a seconda della posizione della porta d’ingresso, entrando in casa si avrà o meno la sensazione di vedere già tutto. Quando questo accade, potrebbero essere necessari alcuni accorgimenti. Scopriamo insieme quali.

Partiamo dalla scelta dei colori, un dettaglio nient’affatto secondario. Le strade da intraprendere sono grossomodo due: colori neutri per dare luminosità e non affollare la visuale già al primo impatto oppure una tonalità forte che segni otticamente la parte dell’ingresso. In entrambi i casi, uno specchio aiuterà ad ampliare lo spazio, rivelandosi anche utile per uno sguardo finale prima di uscire di casa.

Dopo aver scelto il mobilio per l’ingresso, assicurati che nessun elemento intralci il passaggio verso la zona giorno. Evita tavolini bassi, vasi ed altri oggetti scomodi che si rivelerebbero solo un ostacolo. In linea generale, chi sceglie un open space sa che dovrà mantenere il proprio ingresso quanto più minimale possibile proprio per non distogliere l’attenzione dal resto della stanza.

Una buona idea sarà invece quella di inserire un tappeto. Delimitare l’area dell’ingresso, anche se solo visivamente, ti consentirà di arredarlo nel migliore dei modi.

Infine, non dimenticare delle decorazioni da parete, magari una bella scritta adesiva con la tua citazione preferita, per dare un tocco personale fin dal primo passo in casa.

ingresso-open-space-idee-1

Ingresso per open space: immagini e foto

Inizia a progettare l’ingresso più adatto alle tue esigenze. Non perdere questa ricca galleria di immagini.

Maria Chiara Barsanti
  • Laurea in Relazioni Internazionali
  • Esperta in Digital Marketing e Comunicazione
  • Autore specializzato in Design, Lifestyle
Suggerisci una modifica