Ingresso direttamente in cucina: 5 soluzioni per arredare

Come arredare l’ingresso che affaccia direttamente in cucina? Se sei alla ricerca di soluzioni per nascondere la cucina non appena varchi la soglia di casa, ecco 5 idee moderne che ti permetteranno di creare un finto disimpegno, pratico e accogliente, su misura per le tue esigenze.

ingresso-grande1

Varcare la soglia d’ingresso e trovarsi direttamente nella zona della cucina non è molto gradevole. Eppure, gli appartamenti moderni sono spesso costruiti senza un vero e proprio ingresso, in quanto oggi, tra le soluzioni più gettonate del mercato immobiliare, ci sono gli open space e i monolocali.

Queste strutture, pur essendo vantaggiose dal punto di vista economico, spesso peccano in metri quadri. Chiaramente, esigere la presenza di un ingresso in una casa molto piccola, significa rinunciare a quei centimetri preziosi che possono essere impiegati altrove, magari per rendere gli ambienti principali maggiormente fruibili.

Ragion per cui, quando l’ingresso non c’è, bisogna trovare un modo per separare visivamente gli ambienti contigui, per togliere quella fastidiosa sensazione che si ha, quando si entra direttamente in un ambiente di servizio. Ma come fare in questi casi?


Leggi anche: Arredare o abbellire l’ingresso con IKEA a meno di 50 euro

Esistono soluzioni interessanti e anche economiche che consentono di creare un finto disimpegno, con il quale ricavare non solo un’area utile per riporre cappotti e giacche, ma anche per nascondere la cucina, luogo della casa spesso in disordine. Scopri come arredare l’ingresso direttamente in cucina: ecco 5 soluzioni moderne.

piastrelle-cucina-stile-scandinavo-10

1. Porta con anta scorrevole

Una porta con anta scorrevole è un trucco astuto per camuffare la zona della cucina, senza dover ricorrere a soluzioni più invasive, come una parete muraria che divida le due zone in maniera netta, ostacolando di conseguenza anche il passaggio della luce.

Si tratta di un’alternativa valida per creare una specie di separazione tra l’ingresso e i fornelli, attraverso una porta a scomparsa che nasconde l’ambiente di servizio dalla zona pranzo. Entrando dalla porta d’ingresso si avrà l’impressione di essere entrati in soggiorno, perché il tavolo da pranzo precederà la cucina, nascosta dalle ante della porta.

Inoltre, in base all’effetto che desideri ottenere, puoi scegliere una tipologia di porta a scrigno adatta alle tue esigenze.

Se hai bisogno che la cucina sia completamente nascosta, puoi optare per un modello a filo muro. Invece, se il tuo obiettivo è far filtrare la luce dell’ingresso anche nella zona riservata ai fornelli, puoi optare per una porta a vetro, che amplificherà lo spazio e lascerà la luce libera di fluire.

Open-space-in-stile-industriale-3

2. Parete divisoria di cartongesso

Questa è una soluzione particolarmente indicata per ambienti aperti e molto ampi. La parete di cartongesso diventa una sorta di “quinta” scenografica, che separa l’ingresso dalla cucina senza nasconderla completamente.


Potrebbe interessarti: 30 posti dove nascondere soldi in casa

Si tratta di un trucco ottico che consente, a chi entra in casa, di distinguere la funzionalità dei diversi ambienti. Se desideri creare un finto corridoio d’entrata che divide l’ingresso dalla zona della cucina, puoi ricorrere a una parete di cartongesso ad arco o a mezzo arco.

Invece, se il tuo obiettivo è di separare l’ingresso dalla cucina e dal living, prediligi un blocco unico da collocare proprio tra i due ambienti.

Nella foto che segue, la parete di cartongesso ospita un camino a bioetanolo al centro della stanza: il blocco di cartongesso è collegato al soffitto tramite la canna fumaria, ma è distante dalla parete di fondo, per consentire un agevole interscambio tra una zona e l’altra.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

ingresso-cartongesso-3

3. Separé provvisorio

Se la parete di cartongesso e la porta a scrigno non sono delle soluzioni fattivamente realizzabili, puoi optare per un separé provvisorio, un’idea economica, pratica e funzionale per creare un confine tra ingresso e cucina, da aprire o chiudere all’occorrenza.

Collocando un separé tra i due ambienti, potrai sfruttare la parete adiacente alla porta d’ingresso per creare un’area di disimpegno. Infine, uno specchio alla parete potrebbe rivelarsi un valido alleato per aumentare la percezione spaziale e unificare i due ambienti attraverso la luce riflessa.

Ingresso direttamente in cucina: 5 soluzioni per arredare

Se l’idea del separé provvisorio non incontra i tuoi gusti, puoi optare anche per un modello fisso, come nella proposta in foto. Qui il separé è costituito da sottili aste metalliche, tenute ferme da listelli di legno al soffitto e al pavimento.

Le aste aperte lasciano filtrare la luce, facendo intravedere chiaramente il tavolo da pranzo collocato dietro. Eppure, questo elemento attira tutta l’attenzione su di sé, creando un confine visivo puramente fittizio ma molto efficace.

separé-ingresso-cucina.jpg

4. Libreria a giorno

Un altro modo furbo per nascondere la cucina all’ingresso è utilizzare una libreria a giorno come parete divisoria parziale. I numerosi ripiani aperti lasciano passare la luce, ma allo stesso tempo possono ospitare libri, piante e oggetti di design che, oltre a nascondere l’ambiente di servizio, creano una quinta scenica finalizzata a delimitare gli spazi.

10-errori-illuminazione-openspace-03

5. Creare un’area ingresso

Se non hai la possibilità di mettere in pratica nessuna delle soluzioni finora proposte, l’unica alternativa che hai per separare i due ambienti è creare una piccola area d’ingresso che sia funzionale allo spazio da arredare. Non serviranno troppi elementi d’arredo: uno specchio, dei ganci appendiabiti e una mensola sospesa faranno già la differenza.

ingresso-open-space-idee-6

Ingresso direttamente in cucina: immagini e foto

Hai bisogno di altri spunti e soluzioni creative per arredare l’ingresso che va direttamente in cucina? Sfoglia tutte le immagini della galleria e trova l’idea perfetta per le tue esigenze!

Patrizia D'amora
  • Laurea in Giornalismo e Cultura editoriale
  • Autore specializzato in Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.