I colori migliori per una camera da letto classica


I colori per la camera da letto sono molto importanti perché si tratta di una delle stanze principali in cui poterci rilassare liberamente. Ecco tutte le idee e i consigli per tinteggiare e decorare questo spazio nel modo corretto.

colori-migliori-per-camera-da-letto-classica-02


Adibita al riposo e – più in generale – ai momenti di intimità, la camera da letto si rivela una stanza fondamentale. Scegliere i colori più giusti per le pareti e per l’arredamento è dunque molto importante perché, per esempio, saranno quelle le tinte che vedremo ogni sera prima di addormentarci. Esistono gradazioni più adatte a conciliare il sonno e a far sì che ci si lasci andare al massimo relax.

I colori neutri – ad esempio – sono la scelta più sicura per uno stile classico ma non per questo meno originale. Usando un mood più standard sarà anche più facile abbinare le pareti e tutti i complementi d’arredo, ricordandoci di accostare il tutto alla linea di tutta la casa. Ecco quindi come scegliere le tonalità adatte alla camera da letto più classica.


Leggi anche: Tinteggiatura pareti con colori metallici

colori-migliori-per-camera-da-letto-classica-03


Colori neutri per una camera da letto standard

Per uno stile classico i colori neutri o comunque molto chiari sono i più adatti anche perché donano all’ambiente un’atmosfera pulita e tranquilla. Adatte anche al trend nordico, le tinte leggere come il bianco o il beige rendono l’ambiente visivamente più ampio. Oltre che le pareti, anche le tende e la testiera del letto possono essere di queste gradazioni.

E, mentre per il pavimento un parquet chiaro ma deciso potrebbe essere l’ideale, per il resto dell’arredamento potete provare anche con il grigio. I toni plumbei per lenzuola, federe e, perché no, anche un comodo tappetino, potrebbero andare benissimo. Per comodini, cassettiere ed eventualmente una piccola scrivania la scelta giusta cadrà sicuramente sul legno, magari tinteggiato di bianco. Stessa cosa per l’armadio. Un tocco di originalità può essere invece dato dai lampadari che daranno un tocco cool senza stravolgere lo stile classico desiderato.

I colori migliori per una camera da letto classica

Leggerezza e libertà con i colori pastello

Le gradazioni pastello vanno benissimo in una camera da letto dallo stile classico perché regalano allo spazio un clima neutro senza però rinunciare a un tocco di originalità. L’azzurro e il rosa oppure il verde si riveleranno eleganti e sprigioneranno relax; ricorderanno vagamente la tendenza shabby chic ma senza esagerare rimanendo comunque neutri anche in base poi all’arredamento scelto.

Anche in questo caso per il pavimento e per i mobili il legno andrà benissimo. Parquet chiaro dalle sfumature più opache e comodini verniciati di bianco sono l’idea giusta. Il colore candido del latte sarà infatti un ottimo alleato. Per dare un po’ di vitalità alla stanza è possibile giocare con delle fantasie poco invasive come quelle sul tappeto o come quelle che decorano il retro della testiera del letto. Tocco finale? Un elegante specchio accanto all’armadio immacolato.

colori-migliori-per-camera-da-letto-classica-05

Colori vivaci per una camera da letto energica

Tra le tinte vivaci ma non troppo particolari che renderanno la stanza colorata ed energica ma allo stesso tempo non eccessivamente accesa troviamo il blu, il rosso o l’ambra. In questo modo le sensazioni positive riempiranno l’ambiente che resterà classico ma originale. In base al proprio gusto, è possibile giocare con le sfumature dei colori caldi. Tra il giallo e l’arancione possiamo trovare la giusta sfumatura per tinteggiare le pareti mentre per la testiera del letto può essere scelto l’amaranto.

La biancheria casalinga può essere blu come anche altri elementi in tessuto come i tappeti e le tende. Dalle nuance calde, un legno tendente al bronzo può essere perfetto per i comodini e per l’armadio mentre il pavimento può essere leggermente più chiaro. Qualche fiore qua e là sarà il giusto tocco finale da dare per abbellire lo spazio. Il verde e il bianco delle piante, tra l’altro, aiuteranno anche ad illuminare un po’ di più l’ambiente. La presenza di una grande finestra o di un balcone laterale, però, è insostituibile.

colori-migliori-per-camera-da-letto-classica-06

Le tinte per l’arredamento

Per quanto riguarda il pavimento bisognerà sempre giocare di contrasto. Se infatti abbiamo, per esempio, un parquet dal legno scuro sarà meglio che l’arredamento sia chiaro (e viceversa). In questo modo si avrà il giusto grado di luminosità. Non dobbiamo però dimenticare, in ogni caso, l’importanza della luce naturale che può arrivare da un’ampia finestra o da un balcone.

È possibile optare per un piccolo angolo studio in cui adagiare una modesta scrivania e una sedia ma ricordiamo sempre l’importanza del divertimento e della creatività. Alle pareti possono essere appesi poster, quadri o foto. Dagli affetti più cari ai film preferiti, questo e molto altro renderà i muri personali senza snaturare la tendenza scelta. Per un tocco finale di stile in più possiamo scegliere un grande tappeto (sempre neutrale, magari color tortora) e un comodo orologio che ci aiuterà a essere sempre in orario a tutti gli appuntamenti.

colori-migliori-per-camera-da-letto-classica-07

Galleria foto: I colori migliori per una camera da letto classica

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto