Creare un separè per interni: 6 deliziose idee


Creare un separè con piante, vetro e bambù per dividere il tuo appartamento o per definire lo spazio all’interno di una camera. 6 deliziose idee per ispirare la scelta del tuo divisorio perfetto senza spendere una fortuna.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee


Sia che tu abbia un open space sia che desideri semplicemente definire spazi privati e accoglienti a casa tua, il separè giusto può fare la differenza. In genere quando si pensa ad un divisorio vengono in mente pannelli e tende, ma considera che esistono innumerevoli modi e materiali per suddividere uno spazio senza spendere un budget eccessivo.

Anche se la funzione essenziale di un separè consiste nella divisione di un ambiente ci si può concentrare su elementi che fungono anche da decorazione oppure da sistemi di archiviazione. Inoltre aggiungere un divisorio aiuta a cambiare facilmente look ad una stanza senza per forza intervenire sul mobilio o su elaborate e costose ristrutturazioni. Queste 6 idee di progettazione possono rappresentare la tua fonte di ispirazione per rivisitare il design della tua casa.


Leggi anche: Come fare un divisorio in legno

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee


Vetro scorrevole

Il principale metodo di suddivisione di una stanza è dato dall’uso di pareti scorrevoli che fungono sia da divisorio che da parete per un qualsiasi ambiente. Scegliendo una scorrevole in vetro è possibile dividere in modo elegante e funzionale una camera da letto dalla zona giorno: questo materiale fornisce isolamento acustico in modo sufficientemente elevato.

Le pareti scorrevoli in vetro si adattano perfettamente agli interni moderni, mentre per quelli rustici, dove prevale l’uso del legno, aiutano a infondere la giusta dose di classe. Di contro ha una struttura piuttosto fragile e se non abbinato a sistemi di tendaggio appropriato o ad una colorazione opaca del vetro non permette di ottenere la giusta privacy.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

Divisorio con piante naturali

I divisori con scaffalature sono molto popolari per la loro funzionalità riuscendo ad aumentare lo spazio di archiviazione, predisponendo gli oggetti necessari in base alla stanza in cui vengono collocati. In questo caso pensa ad un’idea che possiede lo stesso tipo di struttura ma che svolge prettamente una funzione divisoria e decorativa: una parete dotata di scaffali per creare un giardino interno.

In un piccolo soggiorno, una parete composta da una struttura di legno con mensole aperte in cui vengono posizionate fioriere con piante naturali non serve solo a separare l’area dalla cucina ma abbellisce e rinfresca l’ambiente. Fiori e piante d’appartamento offrono una soluzione particolarmente creativa al problema del divisorio e la loro fitta costituzione è particolarmente apprezzata per mantenere la privacy.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

Superfici acriliche

Un’alternativa al vetro è rappresentata dai materiali acrilici, molto resistenti e leggeri possono diventare una decorazione pratica per le case dal design contemporaneo. Le superfici sono disponibili in versioni colorate, trasparentiopache e intagliate: utilizzate per nascondere quasi completamente quello che si trova dietro.

In linea di massima queste ripartizioni possono essere installate sia su binari che in modo indipendente e la loro manutenzione risulta estremamente facile. Per aggiungere originalità ad una stanza si può optare per un pannello acrilico sospeso o su struttura rotante per creare diversi livelli di chiusura dello spazio a seconda dell’angolo di rotazione del pannello e in genere funzionano con azionamento elettrico tramite un pannello di controllo.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

Bambù

Per molti stili di progettazione dello spazio l’uso del legno è l’idea più frequente grazie alla semplicità con cui questo elemento apporta un calore naturale e unico all’interno. I separè in legno possono essere lasciati del loro colore naturale o verniciati e sono ideali per sostenere il peso di scaffali aperti o consolle che fungono da scrivania o da supporto per televisori.

Decisamente importante è la scelta della tipologia di legno che spazia dal faggio, alla quercia passando per il frassino. Una variante decorativa dai tratti esotici e delicati è il bambù una pianta legnosa che si presenta sotto forma di fusti simili a canne erette, ideale per conferire intimità al tuo indoor e renderlo armonioso.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

Metallo lavorato

Optare per pannelli decorativi in metallo lavorato significa combinare l’utilità con la ricercatezza attraverso soluzioni come tende di acciaio, separè scorrevoli, schermi richiudibili che deliziano la vista e il tatto creando giochi di luce suggestivi. I separè in metallo come ferro battuto e acciaio, se intagliati, non interferiscono con la penetrazione della luce naturale e aggiungono un carattere unico e allo stesso tempo suddividono in maniera eccellente una camera.

Un allestimento di questo tipo può essere posizionato ovunque è modulabile e personalizzabile con incisioni ricamate come il pizzo che si presentano in una veste leggera ma allo stesso tempo resistente grazie alla resilienza del metallo.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

 

 

 

Separè luminoso

Con la mancanza di spazio, specialmente in un monolocale c’è bisogno di suddividere senza ingombrare eccessivamente. Con delle semplici staffe di legno si può realizzare un telaio sottile come barriera da incorporare ad esempio tra il soggiorno e la cucina. Quanto potrebbe essere esteticamente attraente entrare in appartamento e trovare una parete luminosa che divide le camere? Oltre alla ovvia utilità un divisorio creato in legno con tante scintillanti lucine che lo avvolgono offre una suggestiva atmosfera che donerà alla tua casa un aspetto caratteristico.

Creare un separè per interni: 6 deliziose idee

Galleria foto: 6 idee per creare un delizioso separè

Antonella Palumbo

Commenti: Vedi tutto