Come usare marmo per arredare casa


Come e quando utilizzare il marmo come materiale per pavimenti, piastrelle ed arredo della casa. Tipi di marmo e caratteristiche, lavorazioni, vantaggi e svantaggi, idee, esempi, cose da sapere sul marmo.

Interior with armchair and a table on a background of a marble wall, 3d render, 3d illustration

Il marmo è una roccia che è composta prettamente dalla cristallizzazione del Carbonato di Calcio.

La bellezza naturale del marmo è uno dei motivi per il quale è scelto dagli interior design come materiale per la pavimentazione delle diverse stanze della casa, ma anche per rivestire le pareti, conferendo un design raffinato ed elegante.

arredare-marmo-tipi-bagno


Tipi di marmo

Il marmo assume un colore ed una trama diversi in base alle impurità minerali presenti tra cui argilla, sabbia, ossidi di ferro, limo, selce.

Il marmo bianco è frutto della calcificazione di rocce prive di impurità.

  • Marmo arabescato
  • Marmo di Candoglia
  • Marmo di Carrara
  • Marmo di Chiampo
  • Marmo botticino
  • Marmo occhialino
  • Marmo di Vezza
  • Perlato di Sicilia o Custonaci
  • Perlato Royal Coreno
  • Marmo di Trani
  • Rosso Levanto
  • Portoro
  • Marmo serpentino

Marmo arredare casa

Come scegliere il marmo per arredare casa

Un marmo va scelto in base alla grandezza dell’ambiente, stile di arredamento e colore della mobilia.

arredare-marmo-nero-bagno

Un marmo nero o scuro va preferito laddove gli ambienti sono ampi, per evitare l’effetto restringimento dovuto all’assorbimento della luce.

Molto utilizzato anche per le ambientazioni moderne, abbinato a materiali come l’acciaio o il legno o elementi di colore bianco è un tipo di marmo che denota una particolare eleganza.

arredare-marmo-bagni

Un marmo bianco o sue variazioni è ideale per ambienti piccoli perchè permette di amplificare la luce dando un senso di ampiezza e positività all’ambiente.

Foto: come arredare con il marmo

Vediamo come utilizzare il marmo nei diversi ambienti della casa, sia come pavimenti che rivestimenti delle pareti o elementi d’arredo e funzionali, per spunti ed idee progettuali.

Tipi di posa del marmo

La posa delle piastrelle in marmo può avvenire con e senza fuga.

La posa senza fuga è preferibile in quanto si ottiene un gradevolissimo effetto lastra.

Tipi di finiture e lavorazioni per marmi

Il marmo può essere lavorato con diverse tecniche per avere funzionalità e aspetti particolari:

  • Lucidatura del marmo: tecnica usata per conferire luminosità e brillantezza sulla superficie soprattutto per finiture d’interni.
  • Fiammatura: è una tecnica spesso applicata alle pavimentazioni esterne poichè conferisce alla pietra un’effetto antiscivolo.
  • Sabbiatura: prevede una levigazione della lastra di marmo tramite un getto di acqua mista a sabbia che permette di conferire al marmo un aspetto quasi vellutato.
  • Spazzolatura: è una tecnica utilizzata per antichizzare il marmo dandogli un aspetto vissuto. La lavorazione si esegue mediante l’uso di spazzole abrasive applicate a macchinari per la levigatura.

Caratteristiche e proprietà del marmo

Il marmo è un tipo di materiale che sposa il gusto dei design di interni in diversi progetti e stili d’arredo, anche per i vantaggi insiti nella scelta di questo materiale naturale:

  • Durata: è un materiale che resiste nel tempo.
  • Resistenza ai graffi
  • Rigenerazione: può essere lavorata la superficie per riportare allo splendore iniziale se è necessario.

Svantaggi dell’uso del marmo

Di contro è un materiale che richiede una particolare cura ed attenzione negli ambienti tipicamente soggetti al contatto con liquidi come cucina e bagni.

Infatti il marmo assorbe le macchie rapidamente essendo un materiale poroso.

E’ inoltre un materiale pesante difficile da movimentare quando è scelto come soluzione per l’arredo.

Essendo un materiale freddo, rende meno confortevoli gli ambienti nel periodo invernale.

Pulizia e lucidatura del marmo

Una dei contro del marmo è proprio la delicatezza nei processi di pulizia e lucidatura che potrebbero macchiarlo irreparabilmente se non effettuati nel modo giusto.

Leggere: Come pulire e lucidare il marmo

Consigliamo di effettuare sempre prima dei test in zone non a vista, con prodotti specifici e verificare che siano idonei a quel tipo di pietra e trattamento.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta