Come usare la carta parati per arredare


decorazioni con carta da parati

La carta da parati non è soltanto una soluzione per ovviare alla tinteggiatura ma, piuttosto, un elemento capace di adattarsi a molteplici soluzioni d’arredamento.
Con un po’ di fantasia e qualche consiglio potrete trasformare una semplice pezzo di carta da parati in elemento d’arredo unico e speciale capace di dare carattere alle nostre stanze senza cadere mai nel banale.
Vediamo insieme 8 consigli per usare la carta da parati in modo originale.


Cornice con carta da parati

cornice con carta da parati

Questa semplice tecnica può essere applicata a una cornice o a uno specchio, come nella foto qui sopra.
Dovremo semplicemente incollare la carta da parati sul telaio della cornice o sulla cornice dello specchio per ottenere un oggetto d’arredamento unico e personalizzato.

Quadri con carta da parati

quadro con carta da parati

Stanchi dei soliti quadri? Allora prendiamo una cornice e ricopriamola con della carta da parati a tema fantasia.
Personalizziamola con qualche scritta o stickers che sappia valorizzare la tela e appendiamo la nostra opera d’arte in salotto o in cucina.

Decorazioni da muro con carta da parati

decorazioni con carta da parati

Le fantasie della carta da parati sono davvero magnifiche: e allora perché non valorizzare incorniciandole?
Basteranno tre pezzi di carta da parati e tre cornici (anche fai da te molto semplici) per arredare una parete e dare alla vostra stanza un tocco originale  e colorato.
Il tema sarà a vostra scelta ovviamente e i colori dovranno essere abbinati al mobilio e allo stile della stanza.

Quadri sospesi con carta da parati

quadri sospesi carta da parati

Se vogliamo spezzare la monotonia di una parete monocolore, potremo far affidamento sulla carta da parati.
Se non vogliamo incollare la carta potremo trasformala in drappo da appendere al muro applicando due doghe di legno (sopra e sotto) ottenendo così una sorta di quadro pensile verticale.

Scatole ricoperte da carta da parati

scatole con carta da parati

Per creare un effetto di movimento sul nostro muro, potremo rivestire alcuni cubi di cartone o plastica con la carta da parati: una volta rivestiti dovremo semplicemente appenderli al muro trasformandoli in elementi funzionali (mensole porta oggetti) e, al tempo stesso, elementi d’arredo per decorare la parete.

Vassoio con carta da parati

vassoio con carta da parati

Se vi piace la colazione a letto, questa è la soluzione giusta per voi: vi basterà incollare sul fondo del vostro vassoio un rettangolo di carta da parati.
In questo modo potremo personalizzare un vecchio vassoio o coprire eventuali segni dell’usura.

Come riciclare la carta da parati

riciclare carta da parati

Sprecare non è mai bello: proprio per questo evitiamo di buttare via i ritagli di carta da parati avanzati.
Raccogliete i pezzi di carta parati di colori e fantasie diverse e creiamo una parete in stile patch sfruttando tutta la nostra creatività: l’effetto vi stupirà.

Decorare
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta