Come trasformare la camera da letto in ufficio

Miriam Zozzaro
  • Autore specializzato in Design, Arredamento

Hai bisogno di un tuo ufficio in casa per lavorare o studiare, ma non hai idea di come arredarlo per renderlo funzionale? Con i nostri consigli avrai l’home office che hai sempre desiderato e con i giusti arredi, senza strafare troppo.

come-trasformare-camera-in-ufficio-1

Sei diventato da poco freelance, hai intrapreso gli studi o hai la necessità di lavorare in smart working, ma in casa non hai ancora un ufficio. È fondamentale però avere uno spazio tutto personale in cui potersi concentrare e lavorare quindi in tranquillità e lontano da rumori del resto della casa e distrazioni. Inoltre, l’assenza di un angolo studio non farà altro che farti spostare da una stanza all’altra della casa alla ricerca dello spazio giusto in cui poter lavorare senza interruzioni e senza portare carte e documenti dalla cucina al salotto.

Se però, hai una camera da letto che non viene più utilizzata perché i tuoi figli sono andati all’università o il tuo coinquilino ha cambiato città, puoi sfruttare questa stanza. Noi oggi ti daremo dei consigli su come trasformare la camera da letto in ufficio personale.

come-trasformare-camera-in-ufficio-2

Considera la luce

La luce è un elemento fondamentale all’interno di una stanza: aiuta a percepirla come più grande e ariosa, ma soprattutto più luce naturale entra in questa stanza e meno fatica si farà a lavorare al Pc.

Per questo motivo, quindi considera il posto più luminoso della stanza e fallo diventare il posto in cui sistemare la tua scrivania. Se ad esempio sotto la finestra c’è lo spazio per una scrivania, sarà il luogo ideale, o in alternativa posiziona la scrivania in modo che la luce provenga lateralmente sullo schermo.

Quando invece la luce naturale manca perché ormai è diventata sera, diventa importante la presenza di una luce da tavolo e per il soffitto invece è meglio scegliere una luce calda e diretta, che aiuta a concentrarsi di più senza stancarsi. A questo proposito se ci sono delle mensole sulla scrivania, potresti ad esempio installare dei faretti led che possono illuminare in modo diretto il piano di lavoro.

come-trasformare-camera-in-ufficio-3

Quali colori scegliere

Un altro elemento importante è il colore delle pareti del tuo ufficio, quindi questa scelta va ponderata e non presa alla leggera. In uno spazio importante come il proprio luogo di lavoro, questo tipo di scelta può condizionare il flusso di creatività e di lavoro.

Dei colori troppo accesi infatti potrebbero influire sulla tua concentrazione, quindi meglio sempre optare per colori più neutri e caldi. Puoi ad esempio scegliere il bianco che aiuta a illuminare maggiormente la stanza, il beige, il tortora e il grigio in tutte le sue tonalità. Ricorda solo di non scegliere dei toni troppo scuri soprattutto nel caso in cui si tratti di una stanza piccola e buia, perché questa tipologia di tonalità incupiscono ancora di più l’ambiente.

Puoi considerare anche di dipingere la sola parete in cui hai sistemato la scrivania e abbinare poi un altro colore per le restanti pareti. Avrai così l’angolo scrivania più neutro, e pareti più vivaci o in contrasto dove avrai posizionato la poltrona o la libreria.

come-trasformare-camera-in-ufficio-4

La scelta degli arredi

Gli arredi giusti contribuiscono a creare armonia nel luogo di lavoro e dovranno anche essere in linea con il resto della casa, quindi se hai una casa classica cerca di rispettare questo stile anche nel tuo ufficio per un effetto più coerente. Ci sono però altri accorgimenti di cui dover tenere conto:

Evita sempre di caricare troppo la stanza con arredi che ti piacciono ma che non utilizzi, quindi opta per quelli che sono essenziali per il tuo lavoro. A questo proposito considera se la presenza di una libreria è per te fondamentale, oppure per sistemare le tue cose ti bastano la scrivania e qualche mensola.

Abbina alla scrivania la giusta sedia. Dovrà essere certamente con una seduta comoda per le ore da passare al Pc, ma dovrà essere anche coerente con lo stile della scrivania. Se ad esempio la tua scrivania è in stile classico, non potresti mai scegliere una sedia in stile scandinavo, ma piuttosto una comoda sedia in pelle con braccioli imbottiti.

come-trasformare-camera-in-ufficio-5

Personalizza il tuo spazio di lavoro

Dai un senso di calore all’ambiente con degli oggetti decorativi con cui arredare. Ti basteranno infatti pochi oggetti d’arredo per rendere il tuo ufficio più accogliente.

Puoi posizionare ad esempio una pianta rigogliosa in un angolo come il banano, oppure delle succulente o un’orchidea sulla scrivania.

Se hai delle mensole, puoi arredarle con delle foto o manichini in legno, o installare sulla parete della scrivania una lavagna magnetica su cui poter scrivere appunti o una in sughero su cui appuntare foto di viaggi o che aiutano a ispirare la tua creatività. Anche un quadro colorato può ravvivare in un attimo l’intero ufficio!

come-trasformare-camera-in-ufficio-6

Come trasformare la camera da letto in ufficio: immagini e foto

Bastano pochi accorgimenti, quelli giusti, per avere uno spazio ufficio in casa dove poter lavorare in modo tranquillo e senza distrazioni. La nostra galleria poi ti aiuterà a trovare l’ispirazione giusta per crearne uno tuo personale e con stile.