Come scegliere il piatto doccia: la guida per non sbagliare

Qual è il piatto doccia ideale per il tuo bagno? Lo scopriamo in questo articolo, in cui ti spieghiamo come fare per compiere la scelta migliore, secondo le esigenze del tuo bagno.

Doccia

Nel rinnovare o ristrutturare un bagno, una delle scelte principali da fare è: doccia o vasca? Una scelta non semplice da fare, visto che si tratta di due opzioni che possono portare ognuna dei vantaggi. Se l’appartamento è dotato di due bagni, non ci sarà alcun problema, potrai dedicarne uno alla doccia e l’altro alla vasca da bagno. Diversamente, invece, se il bagno è uno solo e sei amante della doccia, dovrai decidere per quale piatto da doccia optare.

piatto-doccia008

Piatto doccia: i materiali tra cui scegliere

Le possibilità sono tantissime, e quindi è bene concentrarsi su alcune caratteristiche specifiche che ti aiuteranno a decidere: materiale, colore, forma e dimensione. Per quanto riguarda il materiale, presta attenzione prima di tutto alle tue esigenze oltre che all’estetica, e tieni bene a mente il budget che hai a disposizione.


Leggi anche: Ristrutturare le finestre: come dare nuova vita al legno

Ci sono, infatti, materiali più costosi per via della loro ricercatezza e pregio, mentre altri sono più alla portata di tutti. Non per questo dovrai rinunciare all’estetica: anche materiali più economici possono contribuire alla creazione di un ambiente elegante.

Doccia

1. Piatto doccia in ceramica

Il piatto doccia più diffuso è sicuramente quello in ceramica, non ti darà molta scelta per quanto riguarda il colore, normalmente lo si trova nelle tonalità del bianco, ma ha il vantaggio di essere a bassa manutenzione e il prezzo sarà più conveniente rispetto a quello di altri materiali.

piatto-doccia000

2. Piatto doccia in acciaio

Anche un piatto doccia in acciaio è economicamente competitivo. Esteticamente non è il massimo, a meno che non lo si integri in un arredo bagno dallo stile moderno e industrial, altrimenti il rischio è quello che ricordi troppo da vicino il lavello della cucina.

Una delle soluzioni potrebbe essere quella di smaltarlo, questo lo renderebbe più adatto a un bagno accogliente e ricercato. Fai attenzione, però, un piatto da doccia smaltato potrebbe risultare scivoloso, sarebbe quindi da evitare se in casa ci sono bambini o persone anziane che potrebbero ferirsi per una disattenzione.

piatto-doccia-acciaio


Potrebbe interessarti: Doccia design moderno: 20 esempi fantastici

3. Piatto doccia in pietra

Salirai leggermente con il prezzo, se la tua scelta dovesse essere un piatto da doccia in pietra. Si tratta di un materiale molto particolare che donerà uno stile unico al tuo bagno, molto naturale e accogliente. Potrai inoltre avere più scelta nella gamma dei colori, che vanno dal grigio, al beige, al nero, e avrai il vantaggio di avere un piatto doccia davvero resistente.

piatto-doccia003

4. Piatto doccia in acrilico

Se sceglierai un piatto doccia acrilico la messa in posa sarà più veloce. Ciò che caratterizza questo materiale, infatti, è la sua leggerezza, unita a una superficie liscissima. Si tratta, inoltre, di un’opzione disponibile a prezzi competitivi. Il piatto doccia in acrilico è un’ottima alternativa alla ceramica, benché, rispetto al materiale più tradizionalmente utilizzato, l’acrilico presenta una maggiore esposizione alle abrasioni.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

piatto-doccia004

5. Piatto doccia in marmoresina

Uno dei materiali più di tendenza per il piatto doccia è il marmoresina. Ha svariati vantaggi, primo tra tutti quello di offrirti una vastissima scelta tra i colori e gli effetti. Si va dall’elegantissimo nero, a tutte le tonalità del grigio fino ai colori più accesi. Potrai avere un effetto marmo o impreziosire il bagno con un effetto spatolato.

Altre caratteristiche che potrebbero portarti a scegliere un piatto doccia in questo materiale sono la sua resistenza, l’incredibile durezza e la facilità con la quale potrai effettuare la manutenzione. La pulizia risulterà infatti molto semplice. Avrai però bisogno di un budget più alto, infatti questo tipo di materiale è in media più caro rispetto agli altri.

piatto-doccia002

Quale forma di piatto doccia scegliere?

Dopo aver scelto il materiale, dovrai concentrarti sulla forma. Se il tuo bagno è ampio e ha una metratura adeguata, puoi sicuramente preferire un piatto doccia grande e rettangolare, mentre se le dimensioni sono esigue dovrai scegliere necessariamente un piatto doccia quadrato. Per i bagni più piccoli, valuta l’acquisto di un piatto doccia dalla forma asimmetrica: l’ideale è il piatto doccia angolare che fa guadagnare spazio indispensabile.

piatto-doccia005

Come scegliere l’altezza del piatto doccia?

Un’altra decisione da prendere, non meno importante delle altre, è quella dell’altezza del piatto doccia. Per un ambiente più sofisticato e di design, molto in voga sono i piatti doccia a filo pavimento. Oltre a presentare un’estetica originale e unica, hanno il vantaggio di essere molto più sicuri se in casa vivono dei bambini, l’ingresso in doccia non presenterà infatti il rialzo nel quale i piccoli potrebbero inciampare inavvertitamente.

Chiedi prima il sopralluogo di un esperto. Il piatto doccia, per essere installato, ha infatti bisogno che vi sia, nella parte sottostante, abbastanza spazio per lo scarico. Il piatto doccia a filo può essere installato quindi solo se è possibile ricavare lo spazio necessario.

Ma, anche un bordo molto alto può essere un vantaggio se ci sono dei bimbi molto piccoli. Si può arrivare a un altezza di 40 centimetri alla quale bisognerà adeguare il box doccia e il piatto doccia risulterà molto originale e potrà essere trasformato in una vera e propria vasca per i più piccoli.

piatto-doccia006

Rivolgiti sempre a un esperto

Una volta scelto materiale, forma e colore, potrai concentrarti sul montaggio.

Rivolgiti sempre a esperti del campo, un montaggio fatto male può infatti causare moltissimi problemi, primo tra tutti perdite d’acqua che andrebbero a danneggiare il tuo bagno e, in caso di palazzine, anche l’appartamento degli inquilini al piano inferiore con conseguenti e ingenti spese per rimediare.

Seleziona la ditta cui affidarti e chiedi tutte le informazioni di cui hai bisogno per prendere la tua decisione.

piatto-doccia007

Come scegliere il piatto doccia: immagini e foto

Scegliere il piatto doccia può essere complicato date le tantissime possibilità, abbiamo deciso di darti una mano con questa mini guida che ti aiuterà a scegliere il piatto doccia più adatto a te. Ora dai un’occhiata alla nostra gallery.

Angelica Moranelli
  • Laurea in Lettere
  • Copywriting, Social Media Marketing, Editing e correzione bozze
  • Autore specializzato in Lifestyle, Casa, Arredamento
Suggerisci una modifica