Come scegliere i lampadari in stile scandinavo

Gaia Giovannone
  • Giornalista pubblicista

Se avete deciso di arredare la vostra casa con lo stile scandinavo, dovete ricordare di abbinare alla tendenza anche i lampadari. Ecco come sceglierli nel modo corretto coordinandoli al meglio e redendo la vostra casa unica.

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-00

Uno spazio abitativo che vira verso lo stile scandinavo molta importanza alla luce per sopperire alla mancanza della stessa causata dal pesante e lungo inverno. Per questa ragione gli infissi per finestre e balconi sono certamente molto importanti, ma anche i sostituti che andranno a compensare la scarsa illuminazione naturale sono fondamentali.

Quando il giorno lascia posto alla notte o comunque quando anche a ora di pranzo l’illuminazione non è sufficiente, potete affidarvi ai lampadari e alle lampade. Scopriamo quindi insieme quali sono i sistemi di illuminazione migliori sia dal punto di vista stilistico che dal punto di vista pratico. Ecco le possibilità migliori che esistono in commercio per arrivare a raggiungere l’obiettivo con i consigli più originali e le idee più utili.


Leggi anche: Lampadari in stile provenzale: eleganza raffinata e fascino rétro

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-01

Lo stile scandinavo

Lo stile scandinavo ricorda i paesi nordici in cui l’illuminazione naturale scarseggia a causa dell’inverno quasi sempre presente. Per tale ragione, questa tendenza predilige i colori chiari insieme ai trucchetti e alle strategie per rendere l’ambiente più luminoso attraverso altri sistemi più o meno innovativi.

Per rendere lo spazio più ampio e infondere maggiormente l’illuminazione, il trend scandinavo può essere definito anche minimalista. Gli oggetti in più e gli abbellimenti saranno infatti pochi (ma buoni); le linee dell’arredamento in generale risulteranno poi semplici e il tutto ricorderà la natura.

Scandinavian Chandeliers throughout Most Up-to-Date Scandinavian Interior Design Style

L’importanza dell’illuminazione

Come dicevamo, nello stile scandinavo l’illuminazione è davvero molto importante. Data la pesante presenza dell’inverno, infatti, si cerca – all’interno delle abitazioni – di far sì che l’ambiente sia sempre e comunque illuminato anche grazie ai preziosi sostituti della luce naturale.

La luminosità sarà quindi ottenuta grazie ai trucchetti e alle strategie giuste da giocare con arredamento e abbellimenti ma, anche e soprattutto, grazie a lampade e lampadari. La loro scelta sarà quindi per forza di cose collegata al mood in programma ma i modelli a disposizione sono tantissimi quindi dovrete ragionare anche in base, chiaramente, al vostro gusto.


Potrebbe interessarti: Arredamento stile nordico: foto, idee e filosofia

In questo modo l’ambiente abitativo diventerà perciò anche molto più intimo e accogliente e quindi ne gioverà da tutti i punti di vista.

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-04

I materiali ideali per i lampadari scandinavi

Il legno è un classico ed è perfetto per lo stile scandinavo perché è molto semplice e allo stesso tempo ricorda la natura. È un ragionamento che vale per tutto l’arredamento di una casa e quindi ovviamente anche per i lampadari e le lampade.

Ci sono però alcuni altri materiali che possono andare benissimo per questo scopo come per esempio il metallo; questo può essere usato sia per l’intero oggetto che semplicemente per eleganti rifiniture.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-05

Forme, dimensioni e particolarità

Niente lampadari sfarzosi per le case dallo stile scandinavo, piuttosto una forma semplice in legno che può riprendere anzi la tendenza industriale. I due trend hanno infatti la caratteristica comune di essere abbastanza minimal; la luce quindi verrà irradiata cercando di fare in modo che non si occupi troppo spazio.

Abbiamo anche la possibilità di mettere dei paralumi che serviranno sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista pratico in quanto permetteranno alla luce di sprigionarsi nel verso giusto.

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-09

I modelli giusti per i lampadari scandinavi

In commercio esistono tantissimi modelli di lampadari e lampade che riprendono lo stile scandinavo. I più classici sono quelli a sospensione o a soffitto che, con le loro linee essenziali e con i loro colori neutri, possono andare benissimo in tutte le stanze, anche in bagno e in cucina.

Come anticipato, lo stile scandinavo è molto minimal quindi in parte le decorazioni possono essere create proprio appositamente con le lampade. Quelle da terra e da tavolo, ad esempio, possono risultare eleganti e raffinate protagoniste della stanza.

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-06

Il resto dell’arredamento

Una casa dallo stile scandinavo dedica molta importanza al design anche se allo stesso tempo può essere definita segnata anche dal minimalismo. Per questo motivo ci saranno pochi oggetti ma saranno tutti curati alla perfezione.

Come abbiamo detto, il legno è uno dei materiali più utilizzati quindi è un discorso che può andare bene anche per il pavimento scegliendo così un elegante parquet.

Alla pavimentazione possono poi essere abbinati anche altri mobili e complementi d’arredo fatti dello stesso materiale. Spazio a cassettiere e armadi per ricordare la natura come anche al lino per le rifiniture e i dettagli per divani e poltrone fatti in tessuto eco-sostenibile. Altri elementi che possono essere perfetti per la missione sostenibilità sono gli oggetti fai da te; questi doneranno infatti un surplus ancora più personale ai mobili su cui saranno posizionati, alle pareti e, in generale, a tutto lo spazio.

Quadri e stampe possono andare sempre bene se scelti con cautela, posizionati al meglio e disposti senza esagerare. In questo modo anche una casa minimal avrà il suo tocco di stile in più.

Come-scegliere-i-lampadari-in-stile-scandinavo-07

Lampadari in stile scandinavo: immagini e foto