Come scegliere i faretti da incasso

Clelia Ragosta
  • Dott. in Lingua e letteratura svedese

Con i faretti da incasso puoi dare movimento alla tua casa, creare giochi di luce e ammorbidire l’atmosfera. Ma come fare a scegliere i faretti da incasso più adatti? Scopriamolo insieme.

faretti-da-incasso (10)

Creare un ambiente confortevole e accogliente non è determinato solo dalla scelta degli arredi e della disposizione degli spazi, ma bensì anche dagli equilibri di ombre e luci e dalla tipologia dell’impianto di illuminazione.

Tra i  complementi di arredo, quelli che racchiudono senso estetico e funzionalità e donano calore all’interno di un’abitazione sono sicuramente i faretti da incasso. Contribuiscono a illuminare gli spazi nascosti, a valorizzare scelte architettoniche come i controsoffitti e a rendere più ampi gli spazi. Ne esistono di molte tipologie, vediamo insieme come scegliere quello più adatto a te.

faretti-07

La scelta dei faretti ad incasso, stanza per stanza

Grazie ai faretti possiamo arredare ed illuminare tutti gli ambienti della nostra casa. Va precisato che ogni stanza ha delle necessità diverse. In cucina, ad esempio, è importante avere una buona illuminazione che permetta di vedere bene. In soggiorno, invece, è possibile avere la doppia scelta, optando per luci più soffuse. Per scegliere i faretti più adatti partiamo, dunque, dalla definizione della stanza in cui siamo e della sua destinazione d’uso.

Faretti in cucina

La cucina è la stanza dove si passano molte ore, dove si prepara il cibo e dove si pranza o si cena. Per questo motivo è importante scegliere dei faretti che abbiano una luce intensa, omogenea e che non stanchi la vista. I faretti sono anche più adatti di un classico lampadario in un ambiente cosi tanto utilizzato, poiché è possibile montare i punti luce direttamente in corrispondenza delle zone in penombra.

faretti-da-incasso (9)

Faretti da incasso per il soggiorno

Il soggiorno è senza dubbio l’ambiente dove molto spesso troviamo dei faretti. In particolare quali scegliere per questo ambiente? Il consiglio è quello di orientarsi sulla scelta di faretti direzionabili, posizionati sulle pareti oltre che sul soffitto.

Questo perchè grazie alla possibilità di poter decidere quale sarà il punto illuminato, potremo mettere in risalto i quadri, oppure l’angolo del divano, ma anche una pianta o un pezzo di arredamento che vogliamo si noti più degli altri. Esistono faretti per ogni stile, da quelli classici ed essenziali a quelli decorati. Per fare la tua scelta considera lo stile generale dell’ambiente e cerca di fare dei richiami, seguendo un filo conduttore.

faretti-da-incasso (6).

Illuminazione con i faretti per il bagno

Scegliere i faretti per il bagno, soprattutto se si tratta di un bagno piccolo, è la soluzione per rendere lo spazio arioso e non appesantirlo con lampadari pendenti e talvolta ingombranti. Scegli i faretti per questo ambiente della casa che abbiano una luce bianca e opta per un design classico. Gli specchi, che sono di consueto presenti in bagno, tendono a riflettere la luce e ad ampliarne l’effetto, quindi posizionali soprattutto in corrispondenza dello specchio stesso. Una scelta di stile è quella di scegliere i faretti da installare anche nel box doccia.

faretti-da-incasso (1)

Come scegliere i faretti per la camera da letto

La camera da letto è sicuramente la stanza che più di ogni altro ambiente richiede tranquillità e serenità. Per scegliere i faretti più adatti a questo spazio, valuta la possibilità di inserire dei faretti dotati di dimmer. Questi offrono la possibilità di abbassare le luci e renderle molto soffuse, o di alzarle all’occorrenza. Si rivelerà utile la scelta di questa tipologia di faretti per avere un’atmosfera adatta alla lettura o al relax prima di dormire, creando un contesto da sogno.

faretti-da-incasso (5)

Scegliere i faretti per il corridoio e le scale

Non sottovalutiamo altri ambienti della casa che sono di passaggio ma che, se curati in ogni minimo dettaglio, possono assumere un aspetto all’altezza delle stanze più importanti. Il corridoio è la zona di transito da una stanza all’altra e puoi scegliere dei faretti semplici da installare nella parte bassa delle pareti, verso il pavimento. Questa scelta ti aiuterà a rendere graduale il passaggio da un’ambiente all’altro. Stesso discorso vale anche per la scelta dei faretti in corrispondenza delle scale. Posizionare le luci in corrispondenza dell’elemento principale gli conferisce importanza e anche prestigio.

faretti-da-incasso (3)

Tipologie di faretti

I faretti partono da una grandezza di circa 10 centimetri di diametro, fino ad arrivare a diametri anche di 40 centimetri. Più sono piccoli e più sono adatti agli ambienti domestici. Man mano che crescono di grandezza, sono indicati per uffici e negozi commerciali. Possono essere dotati di una lampadina o avere una luce LED. Quest’ultima è la soluzione più economica, a parità di efficacia.

faretti-da-incasso (7)

Esteticamente possiamo individuare faretti corrispondenti a molti stili: classici, moderni, a scomparsa o perfino arricchiti di dettagli come cristalli e vetri. Per la scelta di quelli più adatti a te, fai le valutazioni circa allo stile, alla zona a cui ci stiamo riferendo e alla complessità del resto delle forniture. Se, ad esempio, la tua casa è molto semplice ed essenziale, puoi osare con dei faretti lavorati e ricchi di particolari. Viceversa, scegli la semplicità se hai già un arredamento molto importante e ricco.

faretti

Come scegliere i faretti galleria

Alcune tipologie di faretti da incasso, stanza per stanza, per ispirarti nella scelta più adatta per te.