Come progettare una cabina armadio

Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura

cabina-armadio-grande

Avete sempre desiderato una grande cabina armadio in cui riporre tutti i vostri vestiti, scarpe e accessori, per avere sempre tutto a portata di mano e non inciampare più nello scomodissimo cambio di stagione, ma avete sempre pensato che non avevate sufficiente spazio?

Oggi siamo qui per farvi cambiare idea!
Realizzare una cabina armadio, infatti, non richiede, come spesso invece si tende ad immaginare, una gran quantità di spazio ma piuttosto un’ottima organizzazione dei ripiani e degli scaffali per sfruttare al meglio ogni centimetro.

Quali sono le misure minime di una cabina armadio?

cabina armadio-con-tenda

Le misure minime di una cabina armadio rettangolare sono 130 x 150 cm, con un corridoio compreso di 70 cm per il passaggio, ma la sua capienza varierà a seconda di quanti abiti e accessori dovrà contenere e di quante persone dovrà andare a servire.

Cabina armadio: tipologia e posizione

cabina armadio grigia design

La tipologia e la posizione della cabina armadio varierà a seconda della forma e delle misure della camera da letto: se la vostra stanza è rettangolare, potete posizionare la cabina armadio dietro al letto, creando due aperture laterali con cui accedere alla cabina, oppure potete posizionarla di fronte al letto sfruttando la parete centrale, ad esempio, per appendere la televisione.

Un’altra buona idea è quella di sfruttare l’angolo della stanza, ma è un’opzione che si addice di più se la cabina armadio è pensata per servire una sola persona.

Lo spazio è davvero ridotto? Se le altezze ve lo permettono potete pensare di creare un soppalco su cui andare a posizionare il letto, sotto al quale andare ad organizzare la vostra cabina armadio, viceversa se lo spazio è ampio e avete necessità di dividerlo per una migliore organizzazione, potete pensare a una soluzione come quella di Barcode, un armadio formato da moduli verticali scorrevoli con accesso laterale.

Come scegliete ante, materiali e l’illuminazione della cabina armadio

cabina-armadio-bianca

Una volta scelta la posizione e la dimensione della vostra cabina armadio, passate a scegliere i dettagli: le ante potranno avere diverse modalità di apertura, quelle a battente sono le più comode, ma anche le più ingombranti, mentre quelle scorrevoli sono ideali nel caso di spazi ridotti. Per quanto riguarda i materiali, ormai la varietà è molto ampia: potrete scegliere tra il classico legno, soluzioni in metallo o, se il disordine non vi spaventa, il vetro, per una cabina totalmente a vista.

cabina armadio

Se preferite una soluzione più low cost e meno impegnativa anche dal punto di vista strutturale, non sottovalutate l’opzione delle tende: con una fantasia divertente o a tinta unita, nasconderanno i vostri abiti dando un tocco di stile alla vostra camera da letto.

Non trascurate l’illuminazione, essendo la cabina armadio una stanza a tutti gli effetti: scegliete lampade con una buona resa cromatica affinché i colori dei vostri abiti risultino veri e, se volete optare per una soluzione moderna, inserite luci automatiche che si accendono attraverso il rilevatore di presenza.

Organizzare la cabina armadio

cabina armadio aperta

Infine, non vi resta che organizzare l’interno della vostra cabina armadio: appendiabiti, ripiani, cassetti, ma anche scatole di ogni genere dove organizzare tutti i vostri averi.

Foto e soluzioni per la cabina armadio