Come organizzare il secondo bagno


Un bagno per gli ospiti o una piccolo spazio destinato a più utilizzi: cosa fare con il secondo bagno della casa e come sfruttarlo al meglio secondo le nostre esigenze?

come-organizzare-il-secondo-bagno-7


Il secondo bagno è sempre un posto che ha difficoltà nel trovare un’identità vera e propria ma, se correttamente organizzato, può offrire grandi soluzioni a vari problemi. Dove mettere la lavatrice? Le scarpe in camera puzzano, dove si possono mettere? Voglio che gli ospiti abbiano la propria privacy, dove li faccio andare?

come-organizzare-il-secondo-bagno-5


Scegliere utilizzo per secondo bagno

La prima cosa da fare per far esprimere tutte le potenzialità di questo ambiente è scegliere lo scopo per cui lo si vuole impiegare. Solo così si potranno acquistare i complementi d’arredo e gli elettrodomestici che andranno a completare il secondo bagno.

Ovviamente, se lo spazio è abbastanza grande, possiamo suddividerlo con tende o paraventi, per poter dare più compiti ad un solo luogo: da un lato potete posizionare i sanitari indispensabili per il bagno e nel secondo spazio potete mettere una scarpiera e le varie scope, ben nascoste.


Leggi anche: Piccoli bagni moderni

come-organizzare-il-secondo-bagno-4

Organizzare bagno per ospiti

Trasformare un secondo bagno nel perfetto bagno per gli ospiti renderà la loro permanenza nella vostra casa molto più piacevole e gradita. Partendo dai sanitari, potreste optare per delle scelte di design più affascinanti, come ad esempio il lavandino, il bidet e il water in ceramica sospesi. Difatti, oltre ad essere molto eleganti, alleggeriscono tanto l’ambiente. Sono ottimi per gli spazi più piccoli.

Pensate a mettere anche una mensola o il mobile sottolavabo che andranno ad accogliere gli asciugamani per gli ospiti, sia quelli per le mani, più grandi, che quelli più piccoli. Pensate anche a mettere dei fazzoletti in bella vista o a portata di mano, che possono sempre essere utili se preferiscono non utilizzare gli asciugamani. Ad accompagnare, ovviamente, ci dovrà essere un cestino sotto il lavabo, per non far trovare gli ospiti nella scomoda posizione di non sapere dove buttare le cose.

come-organizzare-il-secondo-bagno-3

Un grande specchio sopra il lavandino invece permetterà di far sembrare più grande la stanza e ai vostri amici di specchiarsi dopo aver usato il bagno. Il sapone e la carta igienica non dovranno mai mancare e provvedete a segnalare subito dove si trovano nel caso in cui dovessero finire.

Poi, per rendere l’ambiente più accogliente e familiare, potete impiegare un tappeto dai colori caldi e delle tende per la finestra color pastello. Anche una piccola libreria in un angolo, con qualche rivista può adempiere a questo compito.

Un ultimo passo potrebbe essere fornirlo di tutto ciò che, all’occorrenza, gli ospiti si sono dimenticati e ne hanno un bisogno urgente. Tenete sempre da parte uno spazzolino, il dentifricio e un asciugacapelli.


Potrebbe interessarti: Idee per ristrutturare un Bagno quadrato: cosa fare e come fare

come-organizzare-il-secondo-bagno-9

Secondo bagno come sgabuzzino

Se proprio non sapete dove tenere le scope, le bacinelle e il contenitore dei panni sporchi, il secondo bagno potrà essere impiegato anche per questo. Senza tenerlo troppo in disordine, potete pensare di adibire una zona per poter riporre tutte queste cose.

Una bella scarpiera a muro ridurrà lo spreco di superficie, mentre un armadietto alto e sottile sarà il posto perfetto per le scope. Sopra potrete montare delle mensole per mettere scorte di detersivi per il pavimento e quant’altro possa essere utile per la pulizia della casa.

Ricordatevi sempre, però, di non far regnare il caos, ma tenete i sanitari sempre ben puliti e non sotterrandoli sotto scarpe, stracci e scope. Deve rimanere comunque un secondo bagno utilizzabile e pratico, non un antro buio e pieno di cianfrusaglie.

come-organizzare-il-secondo-bagno-1

Utilizzo come lavanderia

Se avete la lavatrice ingombrante e non sapete proprio dove metterla, il secondo bagno fa proprio al caso vostro. Dividendo gli spazi e attribuendo ad ogni elemento decorativo la sua collocazione, potete ricavare una piccola lavanderia da questo ambiente.

Il lavabo stesso può essere dotato non solo del rubinetto ma anche del lavatoio per rendere più pratico il lavaggio dei panni. La lavatrice, invece, deve essere posizionata dove ci sono gli allacci giusti, sviluppando poi l’ambiente attorno ad essa. In un angolo spoglio potete collocare il cesto dei panni sporchi, così non dovrete portarli via da ogni stanza rendendo questo compito più noioso e difficile.

come-organizzare-il-secondo-bagno-2

Anche in questo caso, date ampio spazio ad armadi, mensole e scaffali. Saranno degli ottimi alleati per sconfiggere l’eventuale disordine. Inoltre, potete anche utilizzarlo per appendere i vestiti nei giorni più freddi, magari utilizzando gli armadi asciugabiancheria.

Una piccola postazione per stirare i vestiti, inoltre, può essere ottima per completare questo ciclo di lavaggio e organizzazione degli abiti. Infine, per dare aria all’ambiente, potete mettere delle piccole piantine e gli attrezzi da giardinaggio che non volete lasciare incustoditi in giardino.

mettere-lavatrice-bagno-quadrato-13

Come organizzare il secondo bagno: immagini e foto

Per altre idee su come organizzare questo spazio così ricco di possibilità, sfogliate le immagini.

Elena Morrone

Commenti: Vedi tutto