Come creare una dispensa in cucina

Una dispensa in cucina può rivelarsi molto utile; per crearne una con la tecnica del fai da te in modo semplice e divertente segui i nostri consigli.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-00

Alimenti, spezie, piatti e tutti gli altri elementi indispensabili per una cucina hanno bisogno di essere ordinati e sistemati nel modo giusto. Per tale ragione, in questa stanza è necessaria una dispensa per mantenere con precisione tutto l’occorrente.

Un’ambiente pulito e sistemato, inoltre, risulterà anche più caldo e accogliente; con una dispensa fai da te, poi, quel pizzico di personalità in più sarà il tocco finale in un luogo che deve essere sempre fresco e arieggiato per il corretto mantenimento degli alimenti.

Ecco tutte le istruzioni da seguire step by step per costruire un mobile per tenere nel modo più ordinato possibile tutti gli oggetti e gli accessori essenziali per una cucina. Scopriamo insieme come poter dare vita a quest’elemento fondamentale e utilissimo da posizionare preferibilmente accanto a dove si cucina.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-05

Creare una dispensa

Il primo passo da fare in vista della creazione di una dispensa è misurare lo spazio che avete in cucina. In questo modo avete la possibilità di rendervi conto delle esatte misure del mobile che andrete a creare. Potrete così rendervi conto anche di molti altri dettagli; non solo infatti scoprirete la sua altezza adeguata ma potrete calcolare anche la sporgenza e l’eventuale praticità delle ante.

Un’altra cosa a cui pensare per calcolare la giusta metratura è ovviamente tutto ciò che avete intenzione di metterci dentro; le cose poi potranno essere cambiate e spostate ma pensarci anticipatamente anche solo in modo vago potrà esservi d’aiuto. Se lo spazio non è dalla vostra parte ricordate che potete utilizzare un angolo o una nicchia nel muro per conservare le cose più indispensabili.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-04

I materiali da utilizzare

Se avete una vetrina inutilizzata, una vecchia credenza o un mobile antico sarà per voi possibile pensare alla loro ristrutturazione per creare una dispensa. In questo modo esalterete anche l’importanza del riciclo creativo. In alternativa avrete pur sempre la possibilità di partire da zero; per farlo avrete bisogno di un po’ di accessori e utensili per dare anche sfogo al vostro estro creativo.

Ante e cassetti (in legno o in vimini) insieme a pomelli e maniglie vi serviranno come base. Per montare questi elementi avrete bisogno dell’immancabile trapano e di viti e cerniere. Non dimenticate poi la vernice e l’impregnante per l’abbellimento finale.

Ciò che userete nello specifico potrà leggermente diversificarsi in base ovviamente alle vostre preferenze ma ricordate che il legno, l’acciaio e il ferro sono i materiali che non solo sono più di tendenza ma che risultano anche più resistenti.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-07

La struttura della dispensa

Preparare la struttura in ferro è sicuramente il primo passo quindi potete iniziare da qui e fissare le barre alle pareti. Questo andrà ovviamente fatto solo dopo aver preso tutte le misure ed essersi procurati il materiale adatto delle giuste dimensioni.

A seconda delle vostre necessità potrete decidere se posizionarla in orizzontale oppure in verticale. Successivamente potete lasciare uno spazio per gli oggetti e gli accessori che andrete a disporci mentre dall’altra parte potete mettere i cassetti.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-02

I ripiani

A questo punto sopra le viti potete applicare i ripiani in legno. Essendo superfici su cui verranno appoggiati utensili, accessori e altri oggetti, ricordate che il materiale deve essere resistente al punto giusto. Questo poi potrà essere verniciato e abbellito.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-08

Le ante

Ora potrete scegliere se ricreare una dispensa chiusa oppure aperta. In quest’ultimo caso non ci sarà bisogno di aggiungere delle ante come copertura ed è la versione che negli ultimi anni sta spopolando in quanto in questo modo è possibile abbellirla direttamente con gli oggetti da posizionare al suo interno che saranno così ben in vista. In questo caso, inoltre, invece che i cassetti potrete usare come scompartimenti dei cestini di vimini di forme e dimensioni diverse per un tocco di originalità in più.

Se invece desiderate una dispensa aperta, potrete usare le cerniere per fissare le ante alla struttura creata. Le maniglie saranno poi indispensabili e le decorazioni non potranno mancare. Al suo interno potranno così andare bene cassetti o piccoli cestini.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-09

Le decorazioni

Quando avrete finito di creare la base e di spuntare le cose necessarie e indispensabili dalla lista del work in progress, potete procedere con le decorazioni. Tra verniciate e altri dettagli, potete rendere la dispensa personale e unica basandovi anche sul resto dell’arredamento della cucina per abbinare il tutto.

Potete lasciare le venature del legno in vista per un tocco vintage oppure aggiungerci particolari con materiali di riciclo per un mood green e molte altre cose. Sarà possibile aggiungere, successivamente, anche degli elementi che possono essere considerati sia decorativi che utili. Stiamo parlando delle ruote in grado di permettervi di spostare il mobile a vostro piacimento.

Come-creare-una-dispensa-in-cucina-06

Come creare una dispensa in cucina: immagini e foto

Nella nostra gallery fotografica potete sfogliare tutti gli esempi da cui prendere spunto per creare una dispensa in cucina con la tecnica del fai da te per risparmiare e lavorare divertendosi.

Gaia Giovannone
  • Diploma in scrittura creativa
  • Giornalista pubblicista
  • Autore specializzato in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica