5 trucchi per coprire le vecchie piastrelle della cucina


Come si possono coprire e rinnovare le vecchie piastrelle della cucina? Come cambiare aspetto alla cucina ed al bagno coprendo le vecchie piastrelle non più alla moda? Quali sono i materiali per ricoprire le mattonelle sul muro?

adesivi-piastrelle

Quando si acquista una casa non nuova, capita molto spesso di trovare delle piastrelle dal design obsoleto e brutte da vedere sia in cucina che in bagno e cambiarle comporterebbe una perdita di tempo e di soldi notevole.

Spesso ci si adegua sperando che con il tempo (prima o poi) ci si possa abituare.

Purtroppo non è così: passano i mesi e gli anni e si ha il rimpianto di non aver sostituito le mattonelle.


Come coprire le vecchie piastrelle della cucina

Esistono, fortunatamente, oggi moltissime soluzioni per correre ai ripari senza spendere tanto ed ottenere un ottimo risultato.

Le soluzioni variano a seconda del budget e sopratutto dell’abilità nel fai da te.

coprire-cucina-laminato

Pannelli in laminato melaminico per coprire piastrelle

E’ una delle soluzioni più interessanti , stiamo parlando dei pannelli in laminato melaminico: con uno spessore davvero contenuto (2 o 3 millimetri) e grazie alla loro applicazione davvero semplice (basterà una colla specifica), risultano uno degli espedienti più diffusi per ricoprire le piastrelle.

In commercio esistono molte tipologie sia come qualità che come fantasie e colori; l’unico aspetto negativo è dovuto alla composizione di questo materiale che è altamente infiammabile e non potrà essere applicato accanto ai fornelli a gas tradizionali.

E’ un materiale che può essere abbinato in cucine ad induzione si ovviamente.

coprire-piastrelle-cucina

Mattonelle coprenti per piastrelle

La soluzione più dispendiosa sia in termini di tempo che di soldi è quella di ricoprire le vecchie piastrelle con delle nuove mattonelle

Esistono in commercio una tipologia particolare che permette di posarle senza togliere quelle precedenti che significa risparmiare un bel po’ di soldi e tempo.

Anche se sembra complessa, in realtà la posa è abbastanza semplice: richiede molta precisione ma è possibile farla autonomamente senza affidarsi ad un professionista.

mosaico-piastrelle-rivestimento

Piastrelle in PVC adesive

Una soluzione intermedia prevede delle piastrelle in PVC adesive: consiste in pannelli in PVC che si possono attaccare alle piastrelle vecchie attraverso un adesivo.

Anche qui è richiesta molta precisione e sebbene molte aziende si stiano specializzando ancora non c’è molta scelta nel mercato.

cucina-piastrelle

Coprire le piastrelle con la resina

Soluzione molto diffusa che bilancia molto bene qualità e prezzo è quella di coprire le piastrelle con la resina: un materiale ideale in cucina che, una volta steso sopra le vecchie piastrelle, donerà alla vostra cucina un aspetto nuovo.

Disponibile in tantissimi colori è consigliabile farlo stendere a un professionista: un’errata applicazione risulterebbe molto sgradevole a livello estetico.

sticker-adesivi-cucina

Decorare le piastrelle con stickers

Infine possiamo semplicemente attaccare degli adesivi decorativi alle vecchie piastrelle: in questo modo non le ricopriamo completamente ma le renderemo più apprezzabili.

L’unica accortezza è quella di scegliere sempre prodotti resistenti all’acqua, al calore, al vapore e allo sporco, sia in termini di sicurezza che di durata.

Galleria foto cucine con piastrelle soluzioni

Decorare
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta