Come arredare una sala riunioni

Gaia Giovannone
  • Giornalista pubblicista

In una sala riunioni spesso si prendono decisioni lavorative molto importanti; l’arredamento di questo spazio deve quindi essere studiato al meglio per favorire la tranquillità e l’armonia.

Come-arredare-una-sala-riunioni-00

Budget, orari, questioni spinose. In una sala riunioni si discute di questo e di molto altro. I problemi lavorativi spesso possono risultare molto stressanti, è per questo che anche l’arredamento di questo luogo deve essere studiato nei minimi dettagli. I mobili e le decorazioni in armonia con l’ambiente garantiranno un clima più sereno che può fare bene a voi e alle vostre importanti decisioni.

Una stanza dall’arredamento perfettamente calcolato, che mostra colori caldi ed elementi accoglienti aiuterà a far sprigionare dall’atmosfera sensazioni di benessere. In questo modo, anche sul lavoro ci saranno di conseguenza esiti più positivi.

Scopriamo insieme come procedere nel modo giusto. Ecco quindi tutte le idee più originali e le proposte più pratiche per arredare e decorare una sala riunioni.

Come-arredare-una-sala-riunioni-04

Il tavolo della sala riunioni

Un grande tavolo si rivela chiaramente l’elemento principale in una sala riunioni. Generalmente dovrebbe essere collocato al centro della stanza, con le sedie tutte intorno, per permettere a tutti i presenti di avere una buona visuale. Per far sì che chi vi si siede attorno si senta ugualmente importante agli altri, senza esclusioni e distinzioni, sarebbe anche meglio che la superficie abbia un’ampiezza ovale.

Lo spazio che lo circonda dovrebbe essere abbastanza grande per fare in modo che ci entrino comodamente tutte le sedie e che ci sia lo spazio sufficiente per muoversi in comodità nella stanza. Per quanto riguarda il materiale, il legno potrebbe essere la soluzione ideale perché è un classico che regala alla stanza un mood naturale e accogliente. Un’alternativa altrettanto valida potrebbe essere il metallo o il vetro.

Come-arredare-una-sala-riunioni-07

Le sedie

Le sedie in una sala riunioni devono essere innanzitutto comode. Troppa comodità potrebbe sfavorire la concentrazione ma la via di mezzo perfetta potrebbe essere garantita dagli schienali imbottiti e dall’ampiezza delle sedute. Insomma, le classiche poltroncine da ufficio.

Sebbene lo spazio tra una sedia e l’altra debba essere adeguatamente distanziato per far sì che i presenti non stiano troppo stretti, qualche seduta in più garantirà posti per eventuali persone extra che si aggiungeranno all’ultimo minuto.

Tra l’altro, saranno proprio questi gli elementi con cui potrete osare un po’ di più: in uno spazio così semplice potete provare a dare un pizzico di colore in più proprio grazie alle sedie, magari con un bel tocco di blu.

Come-arredare-una-sala-riunioni-09

I complementi d’arredo

Anche blocchi per prendere appunti e materiale di cancelleria ma pure snack, bottigliette d’acqua ed eventuali utensili devono avere un proprio posto. Per questo, oltre che il classico tavolo e le immancabili sedie, è preferibile che ci siano anche altri piccoli mobili bassi e contenitori vari.

Tra gli altri oggetti che potrebbero risultare utili troviamo sicuramente anche un appendiabiti e un portaombrelli ma anche il cestino per gettare le cartacce per non parlare di qualche espositore per mostrare depliant, brochure e materiale pubblicitario.

Come-arredare-una-sala-riunioni-06

Gli altri elementi

È possibile che sia prevista la presenza di un televisore o comunque di un proiettore per mostrare a tutti i lavoratori programmi e progetti. Per fissare meglio i concetti ci potrebbe essere addirittura bisogno di una lavagna con dei pennarelli appositi. Qualunque cosa voi scegliate, ricordate che l’importante è che questi elementi siano ben visibili da tutti i presenti.

Una cosa che invece non dovrebbe essere troppo visibile sono i cavi; allo stesso tempo, però, è necessario che le prese siano ben raggiungibili da tutti nel caso servano per ricaricare laptop o telefoni cellulari. I copri cavi, in questo contesto, potrebbero fare al caso vostro.

Come-arredare-una-sala-riunioni-01

I colori perfetti per una sala riunioni

Lo stile minimal è quasi d’obbligo in un ambiente del genere. Anche per questo per l’arredamento sono preferibili i colori neutri anche perché aiutano ad aumentare la concentrazione. Tra i più adatti troviamo sicuramente il blu e il verde ma anche un po’ di giallo e di rosso per un tocco di vivacità.

In questo modo si garantirà la calma e la tranquillità ma anche il giusto sprint per lavorare con energia. Per farli risaltare, è importante un buon impianto di illuminazione che renderà lo spazio anche visivamente più grande. A questo aggiungiamo anche un comodo sistema di aria condizionata.

Come-arredare-una-sala-riunioni-08

Le decorazioni

Sebbene l’ambiente debba rimanere piuttosto semplice, alcune piccole decorazioni non possono mancare. Si deve infatti fare attenzione anche ai minimi dettagli per far sì che la sala riunioni sia arredata a dovere. Ad esempio, dei fiori al centro del tavolo principale non possono mancare; e anche qualche pianta negli angoli della stanza può essere una buona idea.

Un paio di quadri molto semplici possono essere appesi alle pareti con rappresentazioni, soggetti e colori neutri. In questo modo lo spazio rimarrà professionale e serio ma non dimenticherà quel tocco di glamour che aiuterà chi è al suo interno a sentirsi più a suo agio.

Come-arredare-una-sala-riunioni-02

Come arredare una sala riunioni: immagini e foto