Come arredare ingresso in stile inglese


Se stai per ristrutturare casa e vuoi dargli un tocco del tutto originale, non puoi che arredarlo in stile inglese e iniziare dall’arredamento dell’ingresso. Nel nostro articolo ti daremo infatti dei consigli preziosi su come avere un ingresso in perfetto stile inglese.

come-arredare-ingresso-stile-inglese-2


Lo stile inglese è del tutto particolare e quindi può non incontrare i gusti di tutti, ma una cosa è certa: è facilmente riconoscibile! Prima però di partire nel vivo dell’articolo e darti i nostri consigli, ci preme fare una distinzione sulle caratteristiche che distinguono lo stile d’arredamento inglese.

Spesso si dà per scontato infatti, che lo stile inglese sia quello tipicamente vittoriano dei reali, dove legno scuro e arredi lussuosi sono i veri protagonisti. Ci sono però altre due varianti dello stile inglese e sono la versione più moderna, e quella invece più vicina al country, il tipico cottage in british style. Se al momento però hai le idee un po’ confuse su qual è lo stile inglese che fa al caso dell’ingresso di casa tua, ti guideremo per ogni versione descritta prima e ti daremo consigli su come arredare l’ingresso in stile inglese per ognuna di esse.


Leggi anche: Come ristrutturare i Sassi di Matera: idee per una casa

 


Ingresso in stile inglese vittoriano

Cominciamo con lo stile inglese per eccellenza, ovvero quello che si rifà all’epoca vittoriana quindi sfarzosa ed elegante. Le caratteristiche di questo stile sono:

  • arredi prettamente in legno scuro e semi circolari
  • luce calda
  • boiserie in legno di noce o carta da parati floreale
  • toni caldi.

come-arredare-ingresso-stile-inglese-3

Come arredare

La scelta dell’arredamento per l’ingresso dipende anche dallo spazio che hai a disposizione, e quindi se si tratta di un corridoio lungo e stretto tipicamente inglese con le scale di fronte, oppure di un’entrata più ampia.

Nel caso di un ingresso stretto, se già non lo prevede, puoi applicare sui due lati una boiserie a mezza parete in legno di noce, o dipingerla di bianco. La restante parte della parete puoi lasciarla bianca, oppure optare per una carta da parati romantica e floreale.

Quello che poi non può mancare è una piccola consolle di legno scuro a forma semi circolare e uno specchio dalla cornice dorata e imponente, un vaso di fiori freschi, un grande tappeto e un lampadario importante che si faccia notare, come quello dorato o in cristallo.

Se invece hai un ingresso abbastanza ampio, puoi aggiungere agli arredi appena elencati, una consolle più grande sempre in legno scuro su un lato, e una poltroncina in legno di noce e con rivestimento in velluto blu con borchie in ottone dall’altro lato, affiancata da un tavolino da caffè con piedi in legno per avere arredi tutti perfettamente coordinati tra loro.


Potrebbe interessarti: Arredare con piante: foto, idee e consigli

ingresso-in-stile-inglese-2

Lo stile inglese moderno

Questa versione moderna del tipico stile inglese vittoriano, diventa un perfetto mix tra il classico ad arredi più contemporanei, senza che l’accostamento disturbi alla vista. Gli arredi si rifanno all’impronta tradizionale e quindi sono in legno, ma accostati ad elementi come lampadari dalle linee più moderne.

Puoi ad esempio scegliere una consolle in legno scuro ma dalla linea più moderna e arredarla con un vaso color ottone o oro. Per il lampadario scegli uno in color ottone, anche se ha una forma un po’ più classica, si sposerà bene all’interno del tuo ingresso. Al posto di uno specchio con cornice vittoriano, scegli una cornice più semplice e bianca.

come-arredare-ingresso-stile-inglese-5

Ingresso stile cottage inglese

Questa tipologia di stile inglese è molto più semplice nella scelta degli arredi, ma esprime ugualmente calore e accoglienza a pari delle altre due versioni.

Nel caso di un ingresso in stile cottage, si utilizzano dei colori più chiari e due dei colori più utilizzati sono il bianco, il legno chiaro e il blu turchese, una particolare tonalità pastello molto utilizzata negli ingressi di questa tipologia di stile. Generalmente è il colore per dipingere la porta oppure per la scelta del tavolino da tenere all’ingresso.

Al fianco della porta appendi uno specchio dalla cornice semplice che può richiamare il colore della porta ad esempio, di altri arredi o oggetti all’interno dell’ingresso. Aiuterà a percepire lo spazio come più grande soprattutto se si tratta di un ingresso stretto.

Aggiungi un appendiabiti in legno chiaro e un grande tappeto all’entrata. Se c’è ancora dello spazio a fianco della consolle e l’ingresso non rischia di sembrare opprimente, puoi sistemare una sedia di legno verniciata di bianco o blu turchese, così da avere una seduta per togliersi le scarpe non appena si rientra a casa.

Se le pareti sono spoglie, puoi pensare di decorarle e appendere alcune cornici di diverse dimensioni, e sull’altra parete un quadro con cornice bianca magari con un disegno delle tipiche campagne inglesi per richiamare un po’ quell’atmosfera che vuoi portare tra le mura di casa.

come-arredare-ingresso-stile-inglese-6

Come arredare ingresso in stile inglese: immagini e foto

Se lo stile inglese ha sempre catturato la tua attenzione e vorresti tanto portarlo tra le mura di casa tua, sei nel posto giusto perché ti aiuteremo ad arredare nel modo giusto il tuo ingresso di casa in stile inglese vittoriano, moderno e country! Per avere idee in più, sfoglia la gallery che ti darà sicuramente l’ispirazione che stai cercando.

Miriam Zozzaro
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.