Colori pareti cucina pastello


Dall’azzurro al rosa passando per il giallo e il verde: questi sono solo alcuni dei colori pastello che possono essere usati per dipingere le pareti della cucina. Scopriamo insieme quali sono tutti i toni migliori.

Colori-pareti-cucina-pastello-02


Tenui e leggeri, i colori pastello rendono l’atmosfera fine e accogliente risultando anche molto versatili. Infatti, sebbene siano in un must per lo stile shabby chic, si adattano bene anche ad altre tendenze semplici e delicate che vogliono ritrovare anche un po’ di vintage. Inoltre, sono tinte chiare che aiuteranno a rendere l’ambiente più luminoso perché emaneranno luce e positività.

Si tratta quindi di gradazioni perfette per le pareti della cucina, un luogo che deve risultare accogliente perché serve sia per cucinare in tranquillità che per mangiare e passare del tempo in allegria anche con parenti e amici di tanto in tanto. Essendo poi nuance piuttosto neutre, si abbinano facilmente ai colori che possono mostrare mobili e utensili vari ma vediamo nello specifico quali sono i toni migliori da utilizzare per tinteggiare i muri.


Leggi anche: Pareti del soggiorno Shabby chic: quali sono i migliori colori

Colori-pareti-cucina-pastello-07


I colori del sole

Il giallo è il colore del sole quindi sicuramente è una delle tinte più luminose che si adattano facilmente alle pareti della cucina; questa si rivelerà così illuminata al punto giusto e davvero vivace. La tinta mostrerà la delicatezza della sua versione pastello ma non verrà comunque meno alla sua funzionalità. Andranno bene anche le sue sfumature prese anche alla lontana come per esempio il color ambra, il color albicocca o addirittura l’arancione.

Sono tutte tonalità tenui che, oltre che per i muri, sono perfette anche per le tende perché filtreranno nel modo giusto la luce proveniente da fuori. Pure i contenitori, gli utensili e i suppellettili possono essere tinteggiati di giallo, con una nuance più decisa per un pizzico di modernità.

Colori-pareti-cucina-pastello-09

Il blu e l’azzurro

Il blu può offrire davvero tantissime sfumature ma quella che più si addice alla cucina è sicuramente l’azzurro. Questo perché così è possibile ottenere un tocco di vivacità in più che ricorda il vintage restando comunque leggeri. I toni pastello infatti possono sfruttare la loro duplice funzionalità e, per quanto riguarda il cobalto e company, l’atmosfera risulterà anche molto rilassante che è la caratteristica principale di questo colore.

Così si avrà la possibilità di pranzare e cenare in armonia. Si tratta di una tinta che può andare bene non solo per le pareti ma anche per arredo e suppellettili. Da abbinare a questa scelta troviamo sicuramente mobili e pavimentazione in legno per aggiungere un pizzico di naturalezza.


Potrebbe interessarti: Colori per pareti

Colori-pareti-cucina-pastello-04

Il rosa antico e il rosa cipria

Il rosa è uno dei colori che meglio rappresenta il romanticismo; per questo motivo è molto usato nelle cucine shabby chic ma è altrettanto d’effetto se accostato a diverse tendenze in base alla sua sfumatura. Si tratta di una gradazione che infatti comprende tantissime nuance diverse; quelle più adatte a una stanza dai toni pastello sono sicuramente il rosa antico e il rosa cipria.

A seconda degli abbinamenti, le pareti della vostra cucina potranno risultare moderne oppure retrò. Questo colore può infatti essere mostrato anche sulle superfici in marmo, come per esempio il bancone dove si cucina e/o si mangia per un effetto match davvero convincente e sicuramente elegante. Il resto dell’arredamento e del mobilio può essere bianco per un tocco di raffinatezza in più e in legno per un mood maggiormente naturale.

Colori-pareti-cucina-pastello-01

Il verde per un mood naturale

Il verde è un colore molto naturale che può accostarsi benissimo all’arredo in legno, specialmente quello di abete. Dall’aria un po’ rustica, la vostra cucina in questo modo diventerà davvero invitante e accogliente soprattutto anche grazie all’aggiunta di alcune piante decorative; per abbinarle allo spazio e per giocare una mossa anche funzionale, potete scegliere erbe aromatiche che vi saranno utili anche per cucinare.

Tra le diverse sfumature che il verde ha da offrire, per le pareti è consigliato un verde limone dal mood chiaro per uno stile retrò o un più comune verde salvia che può essere usato anche per righe e strisce o pois per donare all’ambiente un certo dinamismo.

Colori-pareti-cucina-pastello-03

La neutralità del grigio

Un colore leggero e neutro che può emanare sfumature pastello o comunque abbinarsi alla perfezione con i toni più delicati è sicuramente il grigio. Accostare gradazioni a questa tonalità, anche nella sua sfumatura del tortora, sarà veramente facilissimo; viola, rosso e tutte le colorazioni menzionate precedentemente ci staranno molto bene.

Il colore della polvere può trasformare l’ambiente in uno spazio dallo stile moderno e contemporaneo oppure dai sapori vintage e retrò soprattutto se i materiali usati per l’arredo coordinato sono l’acciaio e il ferro che ci si abbineranno anche lasciati al naturale oppure l’ottone.

Colori-pareti-cucina-pastello-08

Colori pareti cucina pastello: immagini e foto

Ecco nella fotogallery i colori pastello che possono essere utilizzati per tinteggiare le pareti della cucina in modo chiaro per un tocco di freschezza e di modernità.

Gaia Giovannone
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.