Camera da letto in stile shabby chic


Romantico, dolce, sofisticato: lo shabby chic fa impazzire proprio tutti. Se avete deciso di rinnovare la vostra camera da letto in questo stile, seguite i nostri consigli e andrete sul sicuro.

camera-shabbychic-1


Lo stile shabby chic è l’ideale per arredare e trasformare la vostra camera da letto in un oasi romantica e sofisticata. Adatta per due innamorati o anche per bambine e adolescenti, per realizzarla vi basteranno pochi ed economici elementi. 

Lo stile shabby chic è noto, infatti, per essere realizzato con materiali vintage o di riciclo trasformati e migliorati per essere resi adatti al contesto. Poche sono le regole da seguire. Gli arredi shabby, per essere perfetti, dovranno essere ricchi di fregi, intarsi ed ornamenti che richiamino l’animo di questo stile. Non comprate, ma utilizzate mobili vintage di riciclo, magari regalati. Avranno sicuramente un maggiore valore affettivo, in più potrete dare nuova vita ad oggetti abbandonati. 


Leggi anche: Giardino in stile Shabby Chic, come arredarlo: idee e consigli


Colore delle pareti 

Per realizzare una camera da letto shabby chic è necessario prima di tutto partire dalla scelta del colore delle pareti. Questo stile, infatti, predilige solo i colori chiari: se siete amanti dei toni più accesi, quindi, questo tipo d’arredamento non fa per voi. Scegliete le tinte pastello e andrete sul sicuro. Quelle da preferire sono: 

  • Rosa antico 
  • Panna
  • Crema 
  • Beige Chiaro
  • Tortora
  • Verde salvia 
  • Azzurro cielo
  • Carta da zucchero
  • Bianco puro 
  • Bianco sporco

Carta da parati Shabby Chic

Per rendere ancora più shabby l’atmosfera della vostra camera potete scegliere di rivestire la parete del letto con una carta da parati. Tornati di moda negli ultimi anni, questi rivestimenti permettono oggi ampia scelta di materiali (lino, cellulosa, pvc, nylon ed altre fibre) e fantasie.  Per rispettare lo stile shabby potete optare per una carta da parati floreale o dalle fantasie romantiche i cui toni richiamino quelli del resto delle pareti. L’effetto wow è così assicurato!

camera-shabbychic-2

Letto, comodini e armadio 

Se è vero che a letto bisogna prediligere la comodità, dobbiamo ammettere che anche l’occhio vuole la sua parte. Scegliete letti in ferro battuto vintage e dipinti di bianco ricreando un effetto “finto vecchio” e preferendo quelli decorati a motivi floreali o con intarsi e fregi particolari.  

Se invece avete bisogno di spazio – che in una casa non è mai abbastanza – potete optare per un letto contenitore rivestito in tessuto, ma ricordate di mantenere sempre una coerenza con i toni della stanza scegliendo colori come il grigio chiaro, il panna, il tortora o il bianco. 

Per i comodini e gli armadi vale lo stesso discorso: la vostra scelta potrà ricadere su vecchi mobili d’antiquariato da carteggiare e ridipingere. Fatevi consigliare da un buon falegname per conoscere le tecniche e la nuance giusta ed arricchiteli con pomelli decorati.

Basteranno, poi, piccoli dettagli per rendere tutto ancora più shabby: cuori in legno o stoffa appesi ai pomelli, fiori e pon pon di stoffa per arricchire le chiavi in ferro. I comodini, inoltre, non dovranno essere per forza uguali: potete collocare da un lato il comodino e dall’altro un tavolino, un pouf in stoffa o un tronco d’albero riverniciato, che renderà il tutto ancora più scenografico.

camera-shabbychic-3

Tende e biancheria 

Per i tessuti potrete scegliere non solo stoffe naturali come il lino, il cotone, la canapa, ma anche il pizzo, il macramé, il pizzo San Gallo, il merletto sui toni del bianco, panna o crema. Per questo lasciatevi consigliare dalle nonne e chiedete direttamente a loro: sapranno indicarvi le stoffe più pregiate e delicate per rendere romantica la vostra camera da letto.

Le tende dovranno essere leggere ed abbinate tono su tono o a contrasto. Le fantasie non dovranno stravolgere l’armonia dei colori che dominano la camera da letto e potranno essere arricchite da mantovane semplici ma d’effetto che richiamino il colore delle pareti. Potrete poi personalizzare le tende aggiungendo dettagli originali come:

  • fili di perle 
  • fiori di carta
  • cuori di stoffa 
  • strisce di tessuto arricchite con decori

Per rendere ancora più comodo ed esteticamente bello il letto arricchitelo con cuscini dalle forme più disparate: quadrati, tondi, cilindrici, magari abbinati alle tende.

camera-shabbychic-3

Attenzione ai dettagli

In una camera shabby chic la scelta dei dettagli è fondamentale. Dal lampadario ai quadri, dallo specchio ai soprammobili, l’importante è non strafare ma scegliere con criterio e gusto tutti i complementi.

Il lampadario potrà essere in ferro battuto – da abbinare al letto – oppure in tessuto: l’importante è che sia bianco e che garantisca la luce. 

Se la vostra camera da letto shabby è molto romantica, è perfetto lo chandelier: un lampadario pendente con fili di perle, chiavi vintage e pizzi. 

Arricchite, infine, con dettagli floreali gli specchi – da scegliere rigorosamente con cornici in legno bianco – e aggiungete lanterne, quadretti vintage, cornici intagliate e dettagli a forma di cuore. 

In una camera da letto in stile shabby, infine, non può mancare una consolle dove poter dedicare un po’ di tempo alla cura di voi stessi o al make up giornaliero. Se avete lo spazio per inserirla, sceglietene una vintage dai richiami romantici e delicati. Oppure acquistatene una nuova in negozio, purché sia sempre coerente con lo stile shabby. Potete acquistarle in negozi come Ikea, Mondo Convenienza, Maisons du Monde o Privalia ed altri portali web. 

Camera shabby chic immagini

Maria Rosaria Sica

Commenti: Vedi tutto