Bagno cieco: 5 colori da perfetti per arredarlo al meglio


Come arredare un bagno senza finestre? Quali colori usare? Come migliorare l’ambiente? Si può abbellire un bagno cieco? Se avete un bagno senza finestre e ogni volta che ci entrate vi sembra di impazzire, non disperate. Con la nostra piccola guida vi suggeriremo 5 colori perfetti per arredare il vostro bagno cieco senza errori.


bagno-cieco12

Il bagno cieco è l’incubo di chiunque ami i posti ariosi. Poco spazio, neanche una fonte di luce e niente prese d’aria dall’esterno. Certo, anche altre stanze possono essere senza finestre, ma quando si tratta del bagno, non avere un passaggio per l’aria può diventare un problema. Come sapete, c’è un modo per ingannare la prospettiva e far sembrare il vostro bagno un posto luminoso e molto più accogliente: i colori. Utilizzando quello giusto anche un bagno cieco può diventare bellissimo.

I colori hanno il magico potere di far sembrare una stanza più luminosa, più grande, più bella. Andando più nel dettaglio, ogni colore ha un effetto diverso sul nostro occhio: i colori pastello rilassano ed illuminano, quelli scuri tendono a restringere la percezione. Vediamo quindi con quali colori arredare un bagno cieco per renderlo meno buio.


Leggi anche: Bagno nutriente relax

bagno-cieco10


1. Colori degli arredi

Veniamo al primo punto da curare per avere un bagno super luminoso anche in assenza di finestre: scegliere gli arredi giusti. Trattandosi di un luogo poco luminoso, la scelta migliore è quella di optare per colori chiari anche per i mobili. Dove possibile, è raccomandato fare ricorso a materiali trasparenti che alleggeriscano l’ambiente.

Consigliamo di optare per uno stile quanto più semplice possibile, in modo da ottimizzare gli spazi, quindi niente mobile sotto lavabo, meglio qualche mensola in legno. Alla vasca, meglio preferire la doccia, magari in vetro. Con questi piccoli accorgimenti, il vostro bagno cambierà da così a così.

bagno-cieco8

2. Colori delle pareti

Passiamo ora a uno dei punti più importanti dell’arredo di un nuovo ambiente: il colore delle pareti. Nel caso di un bagno cieco, è consigliatissimo l’utilizzo di colori caldi e tinte tenui. Se siete dei fan delle fantasie geometriche, abbiamo un brutta notizia per voi: non potrete utilizzarle.

Per rendere le vostre pareti un po’ più moderne, potreste per esempio utilizzare pareti trasparenti, oppure piccoli rialzi in muratura. Se l’idea di un bagno a vista non vi entusiasma, c’è sempre la possibilità di realizzare pareti a mosaico. Daranno al vostro bagno un tocco super moderno.


Potrebbe interessarti: Come arredare bagno stretto e lungo moderno

bagno-cieco14

3. Come migliorare i pavimenti

Anche per i pavimenti, i consigli sono più o meno gli stessi. No a fantasie troppo esagerate, si alla tinta unita. Per dare un aspetto più elegante al vostro bagno potreste optare per un parquet in legno chiaro o scuro, oppure potreste osare con un pavimento nero: qualsiasi colore scegliate, ricordatevi niente fantasie. Per migliorare ancora di più la percezione dello spazio del vostro bagno, create un piccolo rialzo che porti verso la parete di fondo. Avrete un bagno super chic perfetto in ogni momento.

bagno-cieco7

4. Create fonti di luce

Ebbene si, dove la luce non c’è dobbiamo portarla noi. Quindi esagerate con le fonti di luce; Possono essere faretti da pavimento, luci led da poggiare sulle mensole. Va bene tutto, purché ci sia luce. Per creare la giusta atmosfera durante la doccia, con le luci led, potrete anche scegliere il colore della vostra illuminazione.  Unica raccomandazione: per evitare l’effetto troppo artificiale, scegliete luci calde che daranno al vostro bagno un atmosfera super accogliente ed elegante. Vi dimenticherete subito di essere in un bagno cieco. Provare per credere.

bagno cieco2

5. Create una finta finestra

Sentite troppo la mancanza di una finestra nel vostro bagno? potrete crearne una (finta) apposta per voi. Basterà ritagliare un piccolo spazio nella parete ed appenderci un bastone ed una tapparella. Ecco servita la vostra finta finestra; mi raccomando: fate in modo che la stanza su cui affaccerà la vostra apertura sia bene illuminata, in questo  modo il vostro bagno riceverà ancora più luce.

Come avete visto, con i giusti trucchi anche un bagno cieco può diventare accogliente e luminoso. Il design offre infinite possibilità a chi sa giocare con le sue regole. Se il bagno cieco non è l’unico presente nel vostro appartamento, potreste anche pensare di utilizzarlo come bagno di servizio o lavanderia: basterà arredarlo con un lavabo un po’ più grande e qualche mensola per i detersivi e avrete il vostro angolo pulizia. Ad illuminarlo basterà qualche luce led ben piazzata e con una buona potenza.

Come vedete, le soluzioni sono tante, basta avere un pò di fantasia e praticità con il fai da te per ridare luce a un posto buio. Se proprio non vi piace il fai da te, potete sempre affidarvi ad un architetto che faccia tutto per voi. Allora, siete pronti ad illuminare il vostro bagno cieco?

bagno-cieco11

Bagno cieco: immagini e foto

Angela Avallone

Commenti: Vedi tutto